Che cos'è una società senza contanti e cosa significa per le attività?

Payments
Payments

Accetta pagamenti online, di persona e in tutto il mondo con una soluzione di pagamento sviluppata per qualsiasi tipo di attività, dalle start-up in espansione alle società internazionali.

Ulteriori informazioni 
  1. Introduzione
  2. Che cos’è una società senza contanti?
  3. Tipi di valute digitali
  4. Progressi delle iniziative per l’eliminazione dei contanti nei Paesi chiave
    1. Stati Uniti
    2. Regno Unito
    3. Giappone
    4. Germania
  5. Posizioni governative in merito all’abbandono del contante
    1. Stati Uniti
  6. Implicazioni di un mondo senza contanti per clienti e attività
  7. Vantaggi delle società senza contanti per le attività
  8. Vantaggi dell’uso del contante e previsioni per il futuro

Le transazioni senza contanti sono ormai quasi uno standard a livello globale, di pari passo con la proliferazione di pagamenti digitali e con carta. In tutto il mondo le transazioni dei clienti avvengono sempre più spesso tramite carte di credito e di debito, app per pagamenti da dispositivi mobili e altre modalità di pagamento digitali.

In anni recenti questa svolta è stata alimentata anche da altre innovazioni senza contanti, tra cui i pagamenti contactless, ad esempio le carte Tap to Pay e i wallet. All'inizio della pandemia da COVID-19, i pagamenti contactless hanno acquisito popolarità perché ritenuti più sicuri per la salute. In seguito, nonostante i ridotti timori per la sanità pubblica, la praticità di questi meccanismi di pagamento ne hanno decretato la longevità. Inoltre, le piattaforme di pagamento da dispositivo mobile, come Apple Pay e Google Pay, sono diventate più diffuse perché semplificano i pagamenti senza contante o carte.

E i numeri parlano chiaro: secondo le previsioni, entro il 2027 le transazioni digitali supereranno i 14 mila miliardi di dollari a livello globale. Nei Paesi nordici, come Svezia e Norvegia, oltre il 90% di transazioni tramite POS avvengono ora senza contanti e il contante è talmente poco comune che molte attività non lo accettano più. In Asia i pagamenti da dispositivi mobili crescono vertiginosamente, con la Cina in prima linea tramite servizi come WeChat Pay e Alipay. E nel 2023 circa l'88% di utenti cinesi di Internet mobile ha utilizzato modalità di pagamento da dispositivo mobile.

Questa svolta non è però uniforme. In molte parti del mondo il contante è ancora la scelta privilegiata, a causa di una combinazione di fattori, ad esempio la mancanza di accesso a servizi bancari, la scarsa fiducia negli istituti finanziari e la natura informale di alcune economie. Tuttavia, la direzione è chiara: sempre più persone abbandonano il contante per motivi di praticità e velocità, oltre che per le funzionalità in evoluzione della tecnologia digitale. Governi e istituti finanziari stanno esplorando soluzioni per facilitare questa transizione, considerando comunque le esigenze di tutti i cittadini.

In questo articolo trovi quello che le attività devono sapere per valutare se mantenere o meno il contante come parte della loro strategia di pagamento.

Contenuto dell'articolo

  • Che cos'è una società senza contanti?
  • Tipi di valute digitali
  • Progressi delle iniziative per l'eliminazione dei contanti nei Paesi chiave
  • Posizioni governative in merito all'abbandono del contante
  • Implicazioni di un mondo senza contanti per clienti e attività
  • Vantaggi delle società senza contanti per le attività
  • Vantaggi dell'uso del contante e previsioni per il futuro

Che cos'è una società senza contanti?

Una società senza contanti è un concetto in cui il denaro cambia mano tramite mezzi digitali invece che con banconote o monete. In pratica, possiamo immaginare che i clienti passino la giornata a prendere caffè al bar, pagare le bollette e fare la spesa senza mai toccare una banconota o una moneta. L'idea non è nuova, ma l'adozione di questo approccio è in crescita, grazie all'introduzione di tecnologie come carte di credito, bonifici online e wallet mobili.

In una società senza contanti tutti i pagamenti vengono elaborati tramite circuiti digitali. Le banche mantengono una registrazione elettronica delle transazioni e le persone accedono ai loro fondi tramite sistemi elettronici. I vantaggi delle società senza contanti possono includere una riduzione dei crimini fisici (perché non c'è denaro tangibile da rubare), minori costi delle transazioni e la praticità di non dover portare soldi con sé.

Tuttavia, le società senza contanti presentano anche problematiche. Non tutti hanno uguale accesso a Internet o ad altre tecnologie necessarie per partecipare appieno a questo tipo di economia. Anche la privacy rappresenta un problema, perché i malintenzionati possono monitorare e registrare le transazioni digitali. La transizione a questo tipo di sistema richiede un'attenta pianificazione e l'adozione diffusa di un'infrastruttura accessibile e sicura.

I vari Paesi hanno raggiunto fasi diverse nel passaggio verso questo concetto. Alcuni hanno intrapreso misure significative, con le attività e i clienti immediatamente pronti ad adottare modalità di pagamento digitali, mentre altri fanno ancora grande affidamento sul contante. La tendenza verso transazioni digitali è influenzata da progressi tecnologici, politiche governative e comportamento dei clienti.

Tipi di valute digitali

La valuta digitale, in vari formati, diventa sempre più integrata nella nostra vita quotidiana, consentendo transazioni più rapide e pratiche e riducendo l'esigenza di contanti. Ogni sistema di valuta presenta una serie di vantaggi e problematiche, ma tutti stanno definendo l'economia futura.

  • Wallet
    I wallet consentono di memorizzare i fondi elettronicamente e di effettuare transazioni online e di persona tramite dispositivo mobile. Servizi come PayPal, Venmo e Alipay si collegano al conto bancario o alla carta di credito del cliente consentendogli di trasferire denaro o fare pagamenti con il suo smartphone o dispositivo indossabile.

  • Criptovalute
    Le criptovalute utilizzano la crittografia per la sicurezza, quindi sono difficili da contraffare. Sono in genere basate sulla tecnologia blockchain, un libro mastro distribuito supportato da una rete distinta di computer, e non vengono emesse da un'autorità centrale, evitando in teoria l'inferenza governativa. Sono diffuse per il loro potenziale investimento e perché consentono trasferimenti diretti tra utenti senza intermediari, ad esempio una banca. Tuttavia, la maggior parte dei governi non riconoscono le criptovalute come valute di corso legale. Bitcoin, la più nota di queste valute, è stata introdotta nel 2009.

  • Stablecoin
    Le stablecoin sono un tipo di criptovaluta il cui valore è legato a quello di un asset di riserva, come una valuta o un bene nazionale, per ridurne la volatilità. Combinano gli aspetti di sicurezza e privacy di altre criptovalute con il valore stabile delle valute tradizionali, per cui sono più pratiche per le transazioni quotidiane.

  • Denaro mobile
    I sistemi di denaro mobile hanno acquisito popolarità nelle aree con accesso limitato ai servizi bancari tradizionali. Questi servizi consentono ai clienti di depositare, prelevare e trasferire denaro da dispositivo mobile senza un conto bancario. M-PESA, un servizio molto noto in Kenya e in Tanzania, è un esempio di denaro mobilie che ha avuto un profondo impatto sull'economia.

  • CBDC (Central Bank Digital Currency)
    Le valute CBDC sono token digitali simili alle criptovalute che vengono emesse e regolamentate dalla banca centrale di un Paese. Questa forma digitale di valuta ufficiale di un Paese è sostenuta dallo stesso livello di fiducia della rispettiva forma fisica. A differenze delle tipiche criptovalute, le CBDC sono centralizzate e vengono considerate di corso legale. Sono progettate per essere stabili, fornire un'alternativa al contante e migliorare i sistemi di pagamento. In molti Paesi sono in corso programmi pilota e di ricerca per le CBDC, mentre i governi esaminano soluzioni per combinare la facilità delle transazioni digitali con i servizi sicuri e regolamentati delle banche tradizionali.

L'adozione di valute digitali dipende dalla facilità con cui attività e clienti riescono a utilizzarle per le transazioni quotidiane. A causa della volatilità dei prezzi e delle problematiche associate alle normative, l'accettazione di criptovalute da parte delle attività è limitata. Tuttavia, i sostenitori di queste valute si augurano di superare gli ostacoli con le CBDC.

Progressi delle iniziative per l'eliminazione dei contanti nei Paesi chiave

Alcuni Paesi (e le giurisdizioni più piccole al loro interno) stanno abbandonando il contante più velocemente rispetto ad altri. In alcuni luoghi il contante viene ancora ampiamente utilizzato, mentre in altri viene accettato solo in specifiche circostanze. Ecco una panoramica della posizione del contante in alcuni Paesi più sviluppati:

Stati Uniti

Gli Stati Uniti si stanno muovendo verso i pagamenti senza contanti con un aumento notevole dell'utilizzo di wallet mobili e carte contactless. Un report della Federal Reserve Bank di San Francisco ha rilevato che nel 2022 i pagamenti effettuati in contante rappresentavano appena il 18% del totale negli Stati Uniti. Il motivo è da attribuire alla praticità e alla rete estesa di attività che accettano pagamenti elettronici. Negli Stati Uniti le problematiche sono dovute alla necessità di soddisfare le esigenze dei clienti senza conti bancari e di gestire i timori riguardanti la sicurezza digitale.

Regno Unito

Nel Regno Unito la tecnologia contactless accelera la transizione verso scenari senza contanti, in particolari nelle grandi città e sui trasporti pubblici. Anche il supporto del governo e del settore finanziario per le tecnologie di pagamento digitali ha incoraggiato clienti e attività ad adottare queste modalità. Nel 2020 l'83% di persone nel Regno Unito ha utilizzato modalità di pagamento contactless. Dopo l'inizio della pandemia da COVID-19, le persone sono diventate ancora più inclini a utilizzare pagamenti contactless, accelerando l'abbandono del contante nel Paese.

Giappone

La relazione del Giappone con il contante è caratterizzato dalle funzionalità tecnologiche avanzate del Paese e da una preferenza culturale per questa modalità. Il Ministero dell'economia, del commercio e dell'industria giapponese ha riferito che nel 2021 circa il 33% dei pagamenti sono stati effettuati senza contanti. Le misure per promuovere i pagamenti senza contanti si sono intensificate e includono iniziative del governo per aumentare l'accettazione di pagamenti elettronici, in particolare in aree caratterizzate da flussi elevati di turismo internazionale. Tali misure includono sussidi per le attività che installano sistemi di pagamento senza contanti e incentivi fiscali per i clienti.

Germania

In Germania l'accettazione prudente di pagamenti senza contanti è dovuta alla preferenza della popolazione per la privacy e per il controllo dei dati finanziari personali. Ma le abitudini dei clienti apparentemente stanno cambiando: un report della Deutsche Bundesbank ha rilevato che nel 2021 i tedeschi hanno utilizzato il contante per il 58% dei loro acquisti, con un decremento rispetto al 74% del 2017. Il contante viene gradualmente abbandonato, soprattutto dai giovani, che sono più aperti alle transazioni digitali.

Ognuno di questi Paesi è in procinto di passare a società senza contanti al proprio ritmo, sotto l'influenza di differenti atteggiamenti culturali, politiche governative, livelli di adozione tecnologica e disponibilità di sistemi finanziari pronti a supportare tali cambiamenti.

Posizioni governative in merito all'abbandono del contante

I governi di tutto il mondo stanno definendo varie politiche e iniziative per promuovere i pagamenti digitali. Queste iniziative includono la creazione di un'infrastruttura per le transazioni digitali, ad esempio sistemi di pagamento e accesso a Internet ad alta velocità, e campagne informative sui vantaggi e sulla sicurezza dei pagamenti senza contanti. Alcuni governi incentivano le attività ad accettare i pagamenti digitali offrendo sussidi o bonus fiscali per aggiornare i loro sistemi di pagamento.

Ma in questa svolta verso i pagamenti digitali è necessario far fronte a varie difficoltà a livello politico. Bisogna infatti assicurarsi che la transizione verso un'economia senza contanti non escluda specifici gruppi, in particolare quelli senza accesso alla tecnologia o a servizi bancari. È inoltre necessario risolvere i timori in merito a sicurezza e privacy riguardanti la protezione dei dati e le frodi digitali.

I governi aspirano a promuovere politiche per l'abbandono dei contanti salvaguardando allo stesso tempo tutti i cittadini con sistemi finanziari equi e accessibili. Il tema è quindi oggetto di dibattito e merita un'attenta considerazione di fattori socioeconomici.

Stati Uniti

Il governo degli Stati Uniti ha adottato un approccio multiforme alla regolamentazione e all'incoraggiamento dell'uso di asset digitali. L'Executive Order on Ensuring Responsible Development of Digital Assets del Presidente Joe Biden è un'iniziativa completa che riguarda la protezione dei consumatori, la stabilità finanziaria e l'innovazione nel settore finanziario. Include strategie come ricerca e sviluppo, condivisione di dati sui reclami dei clienti e supporto di aziende innovative al fine di acquisire una presenza globale sul mercato. Illustra anche una potenziale valuta CDBC (Central Bank Digital Currency) statunitense e come potrebbe migliorare i sistemi di pagamento e promuovere l'inclusione finanziaria.

Per proteggere i clienti e garantire pratiche di mercato eque, l'amministrazione Biden ha indirizzato gli organi regolatori a perseguire indagini e applicare provvedimenti contro attività illegali nello spazio degli asset digitali. Ha inoltre designato il Consumer Financial Protection Bureau e la Federal Trade Commission per monitorare il settore e intervenire in caso di pratiche non eque. Il governo ha anche affidato alla Financial Literacy Education Commission il compito di intraprendere iniziative pubbliche di sensibilizzazione per informare i clienti sui rischi degli asset digitali.

Sotto l'amministrazione Biden, il governo federale si è impegnato a migliorare l'accesso ai servizi finanziari, sostenendo sistemi di pagamenti istantanei come FedNow e creando un quadro normativo per regolamentare i fornitori di servizi di pagamento non bancari. Si è inoltre impegnato a migliorare l'efficienza dei pagamenti transfrontalieri e a garantire che tutti gli americani usufruiscano in modo equo di asset digitali.

La stabilità finanziaria è una delle principali fonti di preoccupazione per le valute digitali e il Dipartimento del tesoro ha collaborato con gli istituti finanziari per identificare e mitigare le vulnerabilità informatiche. Su scala internazionale, gli Stati Uniti hanno sfruttato la loro influenza nelle organizzazioni globali per promuovere framework che rispecchino gli standard fondamentali del Paese e aiutino altri Paesi a sviluppare infrastrutture di asset digitali che rispettino la privacy dei dati e la stabilità finanziaria.

E per contrastare la finanza illecita, l'amministrazione ha deciso di rafforzare la legislazione contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo nel settore degli asset digitali, anche aumentando le sanzioni per la trasmissione di denaro senza licenza​.

Queste iniziative dimostrano uno sforzo congiunto per promuovere l'innovazione e la crescita economica proteggendo al contempo i clienti e mantenendo la stabilità finanziaria. Il governo degli Stati Uniti riconosce sia il potenziale trasformativo degli asset digitali sia l'importanza di un'attenta supervisione per evitarne l'uso improprio.

Implicazioni di un mondo senza contanti per clienti e attività

In un mondo senza contanti le abitudini dei clienti e le procedure operative aziendali sono destinate a trasformarsi in modo considerevole. Gli acquirenti passeranno a transazioni solo digitali, che influiranno quindi sul loro budget, sulla spesa e sulla tracciabilità finanziaria. Le attività dovranno aggiornare i loro sistemi di pagamento, formare il personale e possibilmente modificare i prezzi per tenere conto delle commissioni sulle transazioni elettroniche.

In alcuni segmenti della società si verificheranno difficoltà. Gli esperti in tecnologia si adatteranno rapidamente, mentre gli anziani o le persone senza accesso a servizi bancari potranno fare fatica, a meno che non ricevano servizi mirati di formazione e assistenza. Il passaggio verso una società senza contanti richiede lo sviluppo di un'infrastruttura che soddisfi le esigenze di tutti, garantendo che i vantaggi, come una maggiore velocità e praticità delle transazioni, non escludano nessun gruppo.

Vantaggi delle società senza contanti per le attività

Le transazioni condotte elettronicamente invece che con valuta fisica possono offrire vantaggi alle attività. Ecco alcuni dei principali:

  • Costi ridotti e maggiore efficienza
    Il trattamento del contante può essere costoso per le attività, perché richiede misure per la conservazione sicura, il trasporto e la gestione. Le transazioni senza contanti, al contrario, sono in genere più efficienti e prevedono costi operativi ridotti. Inoltre, le transazioni elettroniche possono semplificare la procedura di pagamento, accelerando il servizio.

  • Esperienza del cliente migliore
    Molti clienti apprezzano la praticità dei pagamenti senza contanti. La loro esperienza generale può quindi essere più soddisfacente, stimolandoli a tornare o a raccomandare l'attività ad altre persone.

  • Incremento di vendite e ricavi
    Gli studi dimostrano che le transazioni senza contanti spesso incoraggiano spese più elevate. Il motivo è, in parte, che le persone sono meno consapevoli di quanto spendono quando non consegnano fisicamente contanti e, d'altra parte, che la loro spesa non è limitata dalla quantità di denaro che hanno a portata di mano.

  • Tracciabilità finanziaria e analisi più efficaci
    Le transazioni senza contanti generano registri digitali, consentendo alle attività di monitorare con maggiore accuratezza le vendite e il comportamento dei clienti. Questi dati possono informare le decisioni relative a inventario, marketing e strategia generale dell'attività.

  • Rischio ridotto di furti e perdite
    Il trasporto e la conservazione di contanti pone rischi per la sicurezza. Le transazioni senza contanti eliminano il rischio di furti di denaro, con la possibilità di ridurre anche i costi dell'assicurazione.

  • Copertura globale e inclusività
    I pagamenti senza contanti possono risultare utili per i clienti che non hanno accesso a sportelli bancomat o che preferiscono non portare denaro con sé. Consentono inoltre alle attività di accettare facilmente i pagamenti dai clienti ovunque nel mondo, creando opportunità per vendite globali.

  • Innovazione e vantaggio competitivo
    Con l'adozione di tecnologie di pagamento senza contanti, l'attività può dimostrarsi moderna e innovativa, il che può trasformarsi in un vantaggio competitivo importante, soprattutto tra i clienti esperti in tecnologia.

  • Impatto ambientale minore
    L'abbandono dei contanti può anche avere un impatto ambientale positivo, riducendo la necessità di stampare e trasportare valuta fisica.

Oltre a questi vantaggi, il passaggio a un sistema senza contanti comporta anche alcune problematiche, ad esempio la necessità di garantire la sicurezza e la privacy delle transazioni, risolvere i problemi quando i clienti non hanno accesso o non si sentono a loro agio con i pagamenti digitali e pagare le commissioni sulle transazioni. Nonostante queste difficoltà, la svolta verso le transazioni senza contanti è tuttora in corso, offrendo alle attività l'opportunità di innovare e migliorare le operazioni.

Vantaggi dell'uso del contante e previsioni per il futuro

Il contante è ancora una parte pienamente integrata dei sistemi economici globali e soddisfa specifiche esigenze su base continuativa. Ecco alcuni vantaggi del contante per cui continuerà ad avere un ruolo importante in futuro:

  • Accessibilità e inclusività
    Il contante è una modalità di pagamento accessibile a tutti i segmenti della popolazione, incluse le persone che non hanno conti bancari, perché consente comunque di affrontare le attività economiche quotidiane. E il contante non richiede un'infrastruttura digitale, quindi è più resiliente delle valute digitali in aree con accesso Internet inaffidabile o inesistente.

  • Affidabilità in caso di emergenza
    Durante le interruzioni di corrente o in caso di calamità naturali, i sistemi di pagamento elettronici possono fallire, mentre il contante rimane stabile. Ecco perché molte guide di preparazione alle emergenze consigliano di mantenere a portata di mano una certa quantità di contanti.

  • Anonimato e privacy
    Le transazioni in contanti offrono un livello di privacy non consentito da quelle elettroniche. Alle persone preoccupate per la tracciabilità dei loro dati, il contante offre un modo per acquistare beni e servizi senza lasciare una scia digitale. Questo anonimato protegge la privacy dei clienti e li difende dal potenziale uso improprio dei dati personali.

  • Supporto per economie informali
    Le economie informali rappresentano una parte consistente dell'attività economica complessiva di molti Paesi e spesso operano prevalentemente in contanti. Queste transazioni non vengono in genere registrate dal governo e sono esenti da tasse. Ad esempio, gli ambulanti e i fornitori di servizi locali si affidano pesantemente al contante perché fornisce pagamenti immediati senza richiedere sistemi sofisticati.

Il futuro dei pagamenti implicherà probabilmente il mantenimento dell'integrità del contante come opzione di pagamento, mentre le soluzioni di pagamento digitali continueranno a espandersi e a migliorare. Le persone potranno scegliere come svolgere le transazioni in base a circostanze e preferenze individuali. E le attività, la politica e gli istituti finanziari dovranno fornire sistemi di pagamento digitali affidabili oltre a un'infrastruttura solida per il contante, al fine di realizzare un sistema finanziario inclusivo che risponda alle esigenza di tutte le parti in causa.

The content in this article is for general information and education purposes only and should not be construed as legal or tax advice. Stripe does not warrant or guarantee the accurateness, completeness, adequacy, or currency of the information in the article. You should seek the advice of a competent attorney or accountant licensed to practice in your jurisdiction for advice on your particular situation.

Tutto pronto per iniziare?

Crea un account e inizia ad accettare pagamenti senza la necessità di stipulare contratti o di comunicare le tue coordinate bancarie. In alternativa, contattaci per progettare un pacchetto personalizzato per la tua attività.