Concetti di base sulla sicurezza delle transazioni NFC: guida per le attività che usano pagamenti contactless

Payments
Payments

Accetta pagamenti online, di persona e in tutto il mondo con una soluzione di pagamento sviluppata per qualsiasi tipo di attività, dalle start-up in espansione alle società internazionali.

Ulteriori informazioni 
  1. Introduzione
  2. Principali caratteristiche dei pagamenti NFC
  3. Funzionamento dei pagamenti NFC
  4. Misure di sicurezza incluse nei pagamenti NFC
  5. Minacce e rischi dei pagamenti NFC
    1. Vulnerabilità e vettori di attacco noti
    2. Scenari reali di violazione della sicurezza
  6. Sicurezza delle transazioni NFC: come mitigare i rischi e le vulnerabilità
    1. Per piccole attività
    2. Aspetti di cui tenere conto nella scelta di un fornitore di terminali per le carte

I pagamenti NFC (Near Field Communication), basati sulla tecnologia omonima, sono una modalità di pagamento contactless. Questi pagamenti usano una tecnologia wireless a corto raggio che consente a due dispositivi, ad esempio uno smartphone e un terminale di pagamento, di comunicare quando si trovano a pochi centimetri di distanza. Questa tecnologia è integrata in molti moderni smartphone e carte di pagamento e si è diffusa negli ultimi anni: nel 2022 l'85% dei clienti in nove paesi usava una carta contactless NFC o un wallet per pagamenti da dispositivi mobili.

Grazie a un rapido processo con un solo tocco, i pagamenti NFC stanno rivoluzionando l'esperienza di pagamento. Si inseriscono anche in un'adozione più ampia di soluzioni di pagamento semplici per soddisfare le aspettative dei clienti moderni in fatto di praticità. Ma la praticità non è l'unico vantaggio: la tecnologia dei pagamenti NFC è leader di settore nel consentire transazioni velocissime rispettando elevati standard di sicurezza.

Oggi che i wallet e la tecnologia indossabile sono sempre più comuni, i pagamenti NFC stanno rapidamente diventando l'opzione di riferimento in un numero maggiore di scenari. Ma nella folle corsa ad adottare questa diffusa modalità di pagamento, le attività non possono ignorare l'importanza della sicurezza. Ecco tutto quello che devi sapere sulla creazione di un'esperienza sicura per i pagamenti NFC.

Contenuto dell'articolo

  • Principali caratteristiche dei pagamenti NFC
  • Funzionamento dei pagamenti NFC
  • Misure di sicurezza incluse nei pagamenti NFC
  • Minacce e rischi dei pagamenti NFC
  • Sicurezza delle transazioni NFC: come mitigare i rischi e le vulnerabilità

Principali caratteristiche dei pagamenti NFC

Alcune importanti caratteristiche dei pagamenti NFC ne fanno una scelta comune per clienti e attività, tra cui:

  • Comunicazione contactless
    Uno degli aspetti più importanti dei pagamenti NFC è la capacità di consentire transazioni senza contatto fisico. La tecnologia consente a due dispositivi, un dispositivo di pagamento abilitato per NFC (ad esempio uno smartphone o una carta) e un terminale di pagamento di scambiare dati quando sono vicini.

  • Velocità e praticità
    Le transazioni NFC sono in genere più veloci di altre modalità di pagamento. Il cliente deve semplicemente avvicinare il proprio dispositivo al terminale per completare la transazione in pochi secondi. Questa velocità contribuisce a favorire una procedura di pagamento più pratica e fluida.

  • Sicurezza
    I pagamenti NFC sono considerati generalmente sicuri. Spesso includono la crittografia per proteggere informazioni sensibili come i numeri di carta di credito. Inoltre, molti smartphone richiedono l'autenticazione, ad esempio tramite scansione delle impronte digitali o passcode, prima che il pagamento venga elaborato, aggiungendo un altro livello di sicurezza.

  • Versatilità e integrazione
    La tecnologia NFC è versatile e può essere integrata in un'ampia gamma di dispositivi, tra cui smartphone, smartwatch e carte di pagamento. Grazie a questa integrazione, i clienti possono pagare con il dispositivo più adatto alle proprie esigenze e preferenze.

  • Compatibilità estesa
    Oggi che la tecnologia NFC è più diffusa tra i clienti, sempre più attività adottano terminali di pagamento compatibili. I pagamenti contactless vengono usati in diversi ambienti, dai grandi negozi al dettaglio alle piccole attività locali.

  • Supporto per i wallet
    La tecnologia NFC è un componente chiave di molti wallet, tra cui Apple Pay, Google Pay e Samsung Pay. Usando i wallet, i clienti possono salvare in tutta sicurezza i dati di più carte sui propri dispositivi, per scegliere con flessibilità tra conti o carte per transazioni diverse.

  • Cronologia e registrazione delle transazioni
    I clienti che effettuano pagamenti NFC tramite i propri wallet possono tenere facilmente traccia delle transazioni grazie a una cronologia dettagliata.

  • Meno problemi di usura
    Poiché i pagamenti NFC non richiedono il contatto fisico, il dispositivo di pagamento del cliente (ad esempio, una carta) e l'hardware dell'attività (ad esempio, un lettore di carte), sono meno soggetti a usura e possono durare più a lungo.

Funzionamento dei pagamenti NFC

I pagamenti NFC usano una combinazione di tecnologie hardware e software per consentire transazioni pratiche e sicure. Ecco come funziona di solito il processo:

  • Attivazione del chip NFC
    Il processo inizia dall'attivazione di un dispositivo abilitato per la tecnologia NFC, ad esempio una carta di pagamento o uno smartphone dotato di chip. L'attivazione avviene in genere quando il cliente avvicina il dispositivo a un terminale di pagamento con tecnologia NFC. Per gli smartphone, l'attivazione può anche richiedere l'autenticazione utente tramite un passcode, un'impronta digitale o il riconoscimento facciale.

  • Apertura della comunicazione
    Una volta attivato, il chip NFC avvia la comunicazione con il terminale di pagamento. La comunicazione avviene attraverso onde radio. La tecnologia NFC opera a una frequenza di 13,56 MHz e il raggio di comunicazione è normalmente di 4 cm al massimo. Questo corto raggio è una misura di sicurezza, in quanto impedisce l'intercettazione indesiderata dei dati trasmessi.

  • Trasmissione dei dati
    Durante la comunicazione, il dispositivo NFC trasmette i dati al terminale di pagamento. Si tratta dei dati di pagamento necessari per elaborare la transazione, tra cui l'importo, i dati della carta e altre informazioni pertinenti. La trasmissione dei dati è crittografata per proteggere le informazioni sensibili.

  • Coinvolgimento dell'elaboratore del pagamento
    Quando riceve i dati, il terminale di pagamento li invia all'elaboratore del pagamento, che ha la responsabilità di verificare i dettagli della transazione con la banca o la società emittente della carta associata al dispositivo che ha effettuato il pagamento.

  • Autenticazione e autorizzazione
    La banca o la società emittente della carta riceve la richiesta di transazione e controlla l'autenticità e la presenza di credito o fondi sufficienti, verificando i dati della carta e che la transazione rispetti eventuali restrizioni o limiti stabiliti.

  • Approvazione o rifiuto della transazione
    Dopo la verifica, la banca o la società emittente della carta approva o rifiuta la transazione. La decisione viene quindi comunicata al terminale di pagamento tramite l'elaboratore del pagamento.

  • Completamento della transazione
    Se la transazione viene approvata, il terminale di pagamento completa la procedura e in genere visualizza un messaggio di conferma. Se il dispositivo NFC è uno smartphone o uno simile, può anche ricevere una notifica di conferma.

  • Registrazione
    I dati della transazione vengono registrati dal sistema di pagamento dell'attività e, nel caso di uno smartphone o un wallet, sul dispositivo del cliente, semplificando il monitoraggio e la gestione della cronologia delle transazioni.

Le transazioni NFC privilegiano la sicurezza e la velocità. La crittografia dei dati e l'autenticazione del dispositivo garantiscono la sicurezza dei pagamenti NFC, mentre la semplicità e la velocità del processo ne fanno un'opzione pratica per clienti e attività.

Misure di sicurezza incluse nei pagamenti NFC

I pagamenti NFC includono diverse misure di sicurezza per la protezione contro le frodi e l'accesso non autorizzato. Ecco alcune di queste misure:

  • Crittografia
    I dati trasmessi tra il dispositivo NFC (come uno smartphone o una carta) e il terminale di pagamento sono crittografati. Attraverso la crittografia le informazioni vengono convertite in un codice sicuro, impedendo alle parti non autorizzate di intercettare dati sensibili come i numeri di carta e gli importi delle transazioni.

  • Tokenizzazione
    Molti sistemi di pagamento NFC usano la tokenizzazione. Anziché trasmettere il vero numero di carta, viene usato un token digitale univoco. Pur rappresentando il numero di carta, il token è inutile se intercettato, perché può essere usato solo per la transazione specifica per cui è stato generato.

  • Comunicazione a corto raggio
    La natura della tecnologia NFC, una tecnologia di comunicazione a corto raggio, aggiunge un livello di sicurezza. Dato che il dispositivo deve essere a pochi centimetri di distanza dal terminale affinché la transazione venga completata, la probabilità che dispositivi indesiderati o non autorizzati intercettino i dati è minima.

  • Autenticazione del dispositivo
    Smartphone e altri dispositivi spesso richiedono l'autenticazione per il completamento di un pagamento NFC. Questa può avvenire tramite un passcode, un'impronta digitale o il riconoscimento facciale e garantisce che la transazione venga avviata dal legittimo proprietario del dispositivo.

  • Codici di autenticazione dinamica
    Ogni transazione genera un codice di autenticazione univoco. Anche se intercettati, i dati di una transazione non possono essere riutilizzati per un'altra, riducendo il rischio di transazioni fraudolente ripetute.

  • Elemento sicuro
    Molti smartphone con funzionalità NFC sono dotati di un elemento sicuro, ovvero un chip dedicato che salva i dati di pagamento in modo sicuro. Il chip è isolato dal sistema operativo principale del telefono, aggiungendo un altro livello di protezione in caso di violazione.

  • Limiti sulle transazioni
    Alcuni istituti finanziari e banche stabiliscono limiti sulle transazioni NFC per ridurre il rischio di transazioni fraudolente di alto valore. Se l'importo della transazione supera il limite, possono essere necessari metodi di autenticazione tradizionali, come l'inserimento di un PIN.

  • Monitoraggio delle frodi in tempo reale
    Banche ed elaboratori di pagamento spesso monitorano le transazioni in tempo reale in cerca di attività sospette. Se rilevano modelli insoliti, questi istituti possono intervenire immediatamente, ad esempio rifiutando la transazione o contattando il cliente.

  • Richieste di verifica ai clienti
    In alcuni casi, in particolare per transazioni di alto valore, il sistema di pagamento può chiedere al cliente una verifica aggiuntiva, ad esempio l'inserimento di un PIN o la firma di una ricevuta.

Se usate insieme, queste misure di sicurezza forniscono una difesa multilivello contro vari tipi di frode e l'accesso non autorizzato.

Minacce e rischi dei pagamenti NFC

Pur fornendo un solido livello di sicurezza, i pagamenti NFC non sono immuni da possibili minacce. Ecco alcuni dei rischi e delle vulnerabilità associati ai pagamenti NFC.

Vulnerabilità e vettori di attacco noti

  • Eavesdropping
    Nel contesto dei pagamenti NFC un attacco eavesdropping avviene quando un dispositivo non autorizzato intercetta il segnale NFC durante una transazione. Poiché la tecnologia NFC è una forma di comunicazione radio, qualcuno dotato di apparecchiature adeguate e che si trovi all'interno del raggio di comunicazione può teoricamente intercettare i dati.

  • Modifica dei dati
    Durante il breve lasso di tempo in cui i dati vengono trasmessi, l'autore di un attacco sofisticato potrebbe modificare la comunicazione tra il dispositivo NFC e il terminale, ad esempio addebitando un importo diverso o indirizzando il pagamento a un altro beneficiario.

  • Furto o smarrimento dei dispositivi
    Se un dispositivo con tecnologia NFC viene smarrito o rubato e non è protetto con un PIN o un blocco biometrico, esiste il rischio di transazioni non autorizzate. Anche i dispositivi dotati di un elemento sicuro possono essere sfruttati nel periodo di tempo che va dallo smarrimento alla denuncia.

  • Attacchi Relay
    Gli attacchi Relay si verificano quando un utente malintenzionato usa un dispositivo in grado di comunicare tramite NFC per intercettare e inoltrare i dati tra un dispositivo con tecnologia NFC legittimo (come uno smartphone o una carta di credito) e un terminale di pagamento. Il dispositivo dell'utente malintenzionato funge da intermediario, acquisendo le informazioni dal dispositivo legittimo e trasmettendole al terminale di pagamento.

  • Skimming
    I truffatori possono creare un terminale di pagamento fraudolento o modificare un terminale esistente per acquisire informazioni da qualsiasi dispositivo con tecnologia NFC con cui interagisce. Possono quindi usare i dati raccolti per clonare carte o effettuare transazioni non autorizzate.

Scenari reali di violazione della sicurezza

  • Terminali fraudolenti
    In alcuni casi le attività sono state truffate da qualcuno che aveva installato terminali in grado di rubare i dati dei pagamenti NFC dei clienti.

  • Attacchi mirati contro persone specifiche
    Persone di alto profilo o ritenute in possesso di ingenti fondi possono essere prese di mira in scenari NFC, ad esempio con attacchi eavesdropping o Relay, in particolare in ambienti pubblici affollati.

  • Vulnerabilità del software
    In alcuni casi i truffatori possono sfruttare le falle della sicurezza nel software di terminali o dispositivi con tecnologia NFC per accedere illegalmente ai fondi o ai dati di pagamento.

Sicurezza delle transazioni NFC: come mitigare i rischi e le vulnerabilità

Le attività possono usare diverse soluzioni per ridurre la propria esposizione alle frodi e all'accesso non autorizzato. In particolare le piccole attività che scelgono un fornitore di terminali di pagamento devono saper mitigare i rischi e le vulnerabilità.

Ecco alcune tecniche per proteggere proattivamente la tua attività e i tuoi clienti.

Per piccole attività

  • Forma il personale
    Spiega ai dipendenti la tecnologia NFC e le minacce comuni, descrivendo come riconoscere i comportamenti sospetti o i dispositivi che possono indicare la manomissione dei terminali delle carte.

  • Gestisci regolarmente aggiornamenti e patch
    Verifica che il software del terminale di pagamento sia aggiornato. Gli aggiornamenti del software correggono le vulnerabilità che possono essere sfruttate dagli autori di attacchi.

  • Implementa una configurazione sicura
    Configura i terminali e i dispositivi in modo che richiedano un PIN per le transazioni oltre un certo valore. In questo modo, eviterai transazioni fraudolente di alto valore se il dispositivo con tecnologia NFC viene compromesso.

  • Integra sicurezza fisica
    Tieni i terminali in luoghi in cui possano essere sempre sorvegliati dal personale, per ridurre il rischio di manomissione.

  • Monitora le transazioni
    Tieni d'occhio i record delle transazioni per trovare le attività irregolari. Rilevando rapidamente i modelli insoliti, potrai prevenire altre transazioni non autorizzate.

  • Scegli fornitori attendibili
    Scegli i terminali di pagamento di fornitori con una buona reputazione in fatto di sicurezza e assistenza clienti.

Aspetti di cui tenere conto nella scelta di un fornitore di terminali per le carte

  • Incidenti di sicurezza
    Verifica l'esperienza del fornitore nel campo della sicurezza. Leggi le recensioni e i case study per scoprire come ha gestito problemi di sicurezza in passato.

  • Conformità agli standard
    Verifica con attenzione che il fornitore rispetti gli standard di sicurezza del settore, ad esempio le norme PCI DSS (Payment Card Industry Data Security Standard).

  • Funzionalità di sicurezza
    Scegli fornitori con terminali dotati di funzionalità di sicurezza avanzate, come crittografia e tokenizzazione complete.

  • Assistenza e velocità di risposta
    Scegli un fornitore in grado di offrire assistenza clienti avanzata e di rispondere rapidamente a qualsiasi problema di sicurezza.

  • Politiche trasparenti
    I fornitori devono stabilire politiche chiare su gestione dei dati, privacy e misure adottate per proteggere i dati delle transazioni.

Adottando queste strategie e scegliendo un partner che attribuisca alla sicurezza la stessa importanza che dai tu, puoi ridurre notevolmente i rischi associati ai pagamenti NFC.

Se accetti pagamenti NFC usando Stripe, visita questa pagina per scoprire come Stripe li rende più sicuri.

Tutto pronto per iniziare?

Crea un account e inizia ad accettare pagamenti senza la necessità di stipulare contratti o di comunicare le tue coordinate bancarie. In alternativa, contattaci per progettare un pacchetto personalizzato per la tua attività.