PayPal: guida dettagliata

Payments
Payments

Accetta pagamenti online, di persona e in tutto il mondo con una soluzione di pagamento sviluppata per qualsiasi tipo di attività, dalle start-up in espansione alle società internazionali.

Ulteriori informazioni 
  1. Introduzione
  2. Che cos’è PayPal?
  3. Dove viene utilizzato PayPal?
  4. Chi utilizza PayPal?
    1. Attività di e-commerce e commercianti online
    2. Freelance e fornitori di servizi
    3. Associazioni non profit
    4. Autori di contenuti digitali
    5. Attività basate su abbonamento
    6. Acquirenti online
    7. Forza lavoro a livello globale
    8. Clienti esperti di tecnologia
    9. Piccole attività
    10. Familiari e amici
  5. Come funziona PayPal
  6. Vantaggi per le attività che accettano PayPal
    1. Accesso al mercato
    2. Velocità e praticità
    3. Sicurezza e conformità
    4. Transazioni transfrontaliere
    5. Protezione del cliente
    6. Credibilità del brand
    7. Protezione vendite
    8. Assistenza clienti
  7. Costi e commissioni di PayPal
    1. Per le attività
    2. Per clienti e privati
  8. Misure di sicurezza di PayPal
    1. Tecniche di crittografia
    2. Protezione avanzata contro le frodi
    3. Autenticazione a due fattori
    4. Verifica biometrica
    5. Standard di sicurezza dei dati
    6. Funzionalità di protezione degli account
    7. Aggiornamenti regolari della sicurezza
    8. Conformità normativa
    9. Strategie antiphishing
    10. Team di sicurezza dedicato
    11. Gestione delle vulnerabilità
  9. Requisiti da soddisfare per iniziare ad accettare PayPal
    1. Registrazione dell’account
    2. Collegamento di un conto bancario
    3. Contratto con l’utente
    4. Invio dei dati fiscali
    5. Verifica dell’indirizzo email
    6. Selezione delle valute delle transazioni
    7. Integrazione dei pagamenti da dispositivi mobili
    8. Assistenza clienti
    9. Protezione dei dati
  10. Alternative a PayPal

PayPal ha una forte presenza nel settore dei pagamenti a livello mondiale e si è adattata a diversi mercati grazie alle sue funzionalità intuitive e alla compatibilità con le piattaforme e-commerce. Come modalità di pagamento, PayPal ha trasformato il modo in cui individui e attività effettuano transazioni transfrontaliere e consente ai clienti di effettuare transazioni nelle valute locali e alle attività di accettare pagamenti da una base di clienti diversificata.

Grazie a una serie di partnership e integrazioni strategiche, PayPal si è adattata a diversi ambienti normativi e risponde a molte delle preferenze dei clienti. L'aggressiva strategia di crescita dell'azienda si basa sulle nuove acquisizioni e sullo sviluppo nell'ambito delle tecnologie di gestione del rischio e di conformità, necessarie per operare su scala globale. Nel 2022, PayPal ha registrato ricavi per 27,5 miliardi di dollari, con un aumento dell'8% rispetto all'anno precedente.

Nonostante la difficoltà di operare in più aree geografiche, PayPal continua a dare priorità all'esperienza del cliente. Il servizio è ormai largamente adottato grazie all'attenzione posta sulle interfacce cliente, sulla sicurezza e sulla fiducia. L'azienda dimostra il suo impegno in questi principi con le politiche di assistenza clienti e protezione contro le frodi, che sono diventate veri e propri benchmark per il settore.

PayPal ha un'influenza considerevole a livello mondiale perché offre alle piccole attività e agli imprenditori l'accesso ai mercati internazionali e influenza il commercio e il flusso di denaro in tutto il mondo.

Contenuto dell'articolo

  • Che cos'è PayPal?
  • Dove viene utilizzato PayPal?
  • Chi utilizza PayPal?
  • Come funziona PayPal
  • Vantaggi per le attività che accettano PayPal
  • Costi e commissioni di PayPal
  • Misure di sicurezza di PayPal
  • Requisiti da soddisfare per iniziare ad accettare PayPal
  • Alternative a PayPal

Che cos'è PayPal?

Per i clienti, PayPal funge da wallet, grazie al quale possono effettuare acquisti online senza condividere i dati della carta di credito con più attività. I clienti possono collegare i conti bancari, le carte di credito o le carte di debito al conto PayPal e inviare e ricevere denaro oppure pagare facilmente merci e servizi.

PayPal consente ai clienti abituati ai servizi bancari tradizionali di passare con facilità ai pagamenti digitali, che offrono una maggiore praticità. Questa è una funzione importante per i clienti delle aree geografiche in cui l'adozione dei pagamenti digitali è solo all'inizio.

Dove viene utilizzato PayPal?

I clienti di PayPal sono sparsi in più continenti. Nel 2023 PayPal aveva oltre 400 milioni di account attivi, a conferma del suo esteso raggio d'azione e della fiducia che ha riscosso tra clienti e attività.

PayPal è in uso in diverse aree geografiche, ognuna con diversi modelli di utilizzo e tassi di adozione, a dimostrazione della versatilità della piattaforma e della sua capacità di soddisfare le esigenze di una clientela estremamente variegata.

  • Nord America
    Secondo un sondaggio del 2022, una fetta considerevole dei ricavi di PayPal proviene dai clienti degli Stati Uniti, dove il 57% degli adulti utilizza PayPal. PayPal è profondamente radicato nel settore dell'e-commerce degli Stati Uniti, dove è considerato una modalità affidabile e familiare per le transazioni digitali. La praticità del pagamento con un clic di PayPal si sposa perfettamente con la cultura dello shopping frenetico e le sue politiche di protezione dei clienti riescono ad attrarre anche quelli che temono le frodi online.

  • Europa
    La presenza della piattaforma in Europa è diversa a seconda dell'area geografica. L'utilizzo di PayPal è elevato nei paesi dell'Europa Occidentale. In particolare, nel 2023 in Germania e in Italia PayPal è stato utilizzato per i pagamenti online con più frequenza che negli Stati Uniti. L'adozione di PayPal è sempre più diffusa anche nei paesi dell'Europa Orientale, in seguito alla crescita dell'e-commerce in questa area geografica. La conformità dell'azienda alle normative finanziarie dell'Unione Europea ne fa uno strumento sicuro per le transazioni transfrontaliere in Europa.

  • Asia-Pacifico
    L'utilizzo di PayPal nell'area Asia Pacifico varia notevolmente. In Australia e Giappone, PayPal è la soluzione preferita per le transazioni internazionali e nazionali. In India, dove la piattaforma viene utilizzata soprattutto per i pagamenti transfrontalieri, sfrutta al meglio il considerevole mercato dei freelance e delle attività che hanno clienti in tutto il mondo. La notorietà di PayPal a livello mondiale e la capacità di gestire più valute rafforzano la sua posizione.

  • America Latina
    PayPal è ormai sempre più diffuso nel crescente marketplace online dell'America Latina. Nel 2023, l'utilizzo di PayPal per i pagamenti con soluzione POS in Messico ha raggiunto un nuovo valore massimo del 63%. La possibilità offerta dalla piattaforma di eseguire operazioni transfrontaliere è un vantaggio anche in questo caso perché le attività messicane spesso raggiungono una clientela internazionale. PayPal ha inoltre stretto una partnership con istituti finanziari locali per meglio allinearsi alle specifiche abitudini di pagamento dei clienti latinoamericani.

  • Medio Oriente
    In Medio Oriente, l'utilizzo di PayPal è aumentato in paesi come gli Emirati Arabi Uniti, soprattutto per gli acquisti internazionali online. I clienti e le attività di questa area geografica trovano che il supporto multivaluta e le misure di sicurezza di PayPal favoriscano un commercio internazionale sicuro e semplice.

Chi utilizza PayPal?

PayPal è utilizzato da un'ampia gamma di settori e clienti di tutto il mondo. La versatilità di questa modalità di pagamento risponde alle esigenze di piccole attività, grandi imprese e persone fisiche.

Attività di e-commerce e commercianti online

Le attività online, dalle start-up emergenti ai marketplace consolidati, si affidano ai pagamenti con PayPal per la sua reputazione e facilità di utilizzo. Il servizio è noto per proteggere le informazioni dei clienti, quindi l'integrazione di PayPal può rivelarsi una mossa strategica per i commercianti online che vogliono conquistarne la fiducia.

Freelance e fornitori di servizi

Con l'ascesa della gig economy, i freelance e i fornitori di servizi sono diventati utenti abituali di PayPal. Secondo un report di PayPal del 2017, il 70% dei freelance statunitensi utilizza PayPal per elaborare i pagamenti. La piattaforma, che è in grado di gestire più valute e di prelevare fondi da conti bancari locali, è ormai una soluzione popolare per molti professionisti che lavorano con clienti internazionali. Offre un'interfaccia semplice per la fatturazione e il monitoraggio dei pagamenti, un aspetto importante per le persone fisiche che gestiscono le proprie finanze aziendali.

Associazioni non profit

I pulsanti per le donazioni e gli sconti per le organizzazioni non profit fanno di PayPal la soluzione di pagamento preferita da enti di beneficenza e fondazioni. Queste organizzazioni beneficiano della vasta base di clienti di PayPal, che consente loro di ricevere contributi da donatori di tutto il mondo. La piattaforma dispone anche di funzionalità per la creazione di campagne di donazione e fornisce una reportistica semplificata per il monitoraggio e la conformità.

Autori di contenuti digitali

Gli autori di contenuti digitali che operano su piattaforme come YouTube, Twitch e Patreon si servono spesso di PayPal per ricevere supporto finanziario dalle rispettive community. La piattaforma è in grado di gestire piccoli pagamenti non periodici ed è quindi ideale per chi è sostenuto da una clientela sparsa in tutto il mondo.

Attività basate su abbonamento

Le aziende che offrono servizi in abbonamento, ad esempio streaming di contenuti multimediali, software o siti che inviano box mensili, spesso integrano PayPal per i pagamenti ricorrenti. I clienti possono impostare pagamenti automatici per semplificare la gestione degli abbonamenti.

Acquirenti online

PayPal è molto popolare tra i clienti che fanno acquisti su Internet. Consente di effettuare transazioni sicure senza condividere i dati della carta con le attività e il programma Protezione acquisti fornisce una rete di sicurezza per gli acquisti effettuati su molti siti di e-commerce.

Forza lavoro a livello globale

Con il diffondersi del lavoro a distanza, le aziende d'oltreoceano utilizzano sempre più spesso PayPal per pagare i dipendenti remoti. La possibilità offerta dalla piattaforma di gestire i pagamenti transfrontalieri e di convertire le valute è particolarmente vantaggiosa per questo segmento di dipendenti.

Clienti esperti di tecnologia

I clienti appassionati di tecnologia che preferiscono le soluzioni digitali per la gestione delle proprie finanze utilizzano spesso PayPal perché si integra con vari servizi online ed è compatibile con i dispositivi mobili. È un'opzione pratica per i clienti esperti di tecnologia per i quali l'efficienza e la sicurezza digitale sono una priorità.

Piccole attività

Le piccole attività, compresi i venditori locali e gli artigiani che vendono le loro merci attraverso i marketplace online, accettano pagamenti tramite PayPal. Il programma Protezione vendite di PayPal e la semplice struttura tariffaria consentono a questi venditori di condurre il loro business in tutta tranquillità, sapendo che le transazioni sono sicure.

Familiari e amici

I privati utilizzano ampiamente i servizi di trasferimento personale di PayPal per inviare denaro a familiari e amici. Che si tratti di dividere un conto, condividere regali o aiutare finanziariamente una persona cara, grazie alla sua facilità d'uso PayPal è la scelta migliore per i trasferimenti personali.

Come funziona PayPal

Più tipologie di utenti di tutto il mondo usano PayPal, tra cui singoli clienti, attività, imprese e organizzazioni non profit. Ecco come funzionano i pagamenti con PayPal:

  • Configurazione dell'account e verifica dell'utente
    Gli utenti iniziano creando un account PayPal e collegando le modalità di pagamento, ad esempio un conto bancario o una carta di credito. PayPal verifica l'identità dell'utente prima di elaborare i pagamenti, un requisito normativo che garantisce una maggiore sicurezza. Questo processo di verifica utilizza la crittografia dei dati e la tecnologia antifrode per prevenire il furto di identità e le frodi finanziarie.

  • Avvio della transazione
    I clienti avviano i pagamenti selezionando PayPal come modalità di pagamento al completamento della transazione, sia sul sito web di un'attività che attraverso un trasferimento peer-to-peer. Il cliente inserisce le credenziali PayPal e la piattaforma gli chiede di selezionare la fonte di finanziamento preferita, ad esempio conto bancario, carta di credito o saldo PayPal.

  • Routing dei pagamenti
    Una volta verificata la fonte di finanziamento, PayPal richiede i fondi. Se la fonte è un saldo PayPal, la transazione viene completata quasi istantaneamente. Per i bonifici bancari o i pagamenti con carta di credito, PayPal comunica con gli istituti finanziari pertinenti attraverso canali sicuri.

  • Sicurezza e privacy dei dati
    Durante l'intera transazione, PayPal impiega standard di crittografia avanzati per garantire la sicurezza e la privacy dei dati. PayPal non condivide le informazioni finanziarie complete con i venditori, riducendo così le possibilità che i dati sensibili vengano compromessi.

  • Struttura tariffaria
    PayPal addebita ai clienti commissioni per alcune transazioni, tra cui le conversioni di valuta e i pagamenti transfrontalieri. Addebita commissioni anche alle attività, calcolandole come una percentuale dell'importo della transazione più un importo fisso.

  • Gestione del rischio e protezione contro le frodi
    PayPal monitora le transazioni per rilevare eventuali attività sospette tramite modelli di rischio e algoritmi proprietari. Le misure di prevenzione delle frodi della piattaforma includono l'autenticazione a due fattori, la conferma via email delle transazioni e l'analisi delle frodi in tempo reale.

  • Risoluzione delle contestazioni e protezione dei clienti
    PayPal offre un servizio di risoluzione delle contestazioni che consente a clienti e venditori di presentare reclami in caso di problemi con una transazione. La politica Protezione acquisti di PayPal rafforza la fiducia nella piattaforma di pagamento offrendo rimborsi per gli acquisti che non vengono consegnati o che non corrispondono alla descrizione.

  • Liquidazione e regolamento
    Dopo che una transazione è stata autorizzata ed elaborata, PayPal regola i fondi, scalando il denaro dal conto del cliente e accreditandolo sul saldo PayPal del venditore. I venditori possono quindi trasferire il saldo PayPal sul proprio conto bancario o conservare i fondi in PayPal per transazioni future.

  • Pagamenti con dispositivi mobili
    Con le soluzioni di pagamento da dispositivi mobili come PayPal One Touch, i clienti possono effettuare pagamenti con i dispositivi mobili senza inserire i dati di accesso a ogni transazione. Questo servizio si basa sull'autenticazione del dispositivo per una maggiore sicurezza.

Vantaggi per le attività che accettano PayPal

Due dei vantaggi offerti da PayPal sono il miglioramento della gestione finanziaria e l'aumento della soddisfazione dei clienti. La piattaforma consente alle attività di soddisfare le esigenze in continua evoluzione del commercio digitale grazie alla presenza globale, alle misure di sicurezza e ai servizi intuitivi.

Accesso al mercato

Le attività che adottano PayPal come modalità di pagamento possono raggiungere l'ampia base di clienti della piattaforma e beneficiare della fiducia e della preferenza dei clienti per PayPal. PayPal ha oltre 400 milioni di account attivi in tutto il mondo.

Velocità e praticità

Sia le attività che i clienti si aspettano che le transazioni di e-commerce vengano elaborate rapidamente ed è esattamente quello che fa PayPal. Il trasferimento istantaneo dei fondi offre alle attività una maggiore agilità nella gestione finanziaria e le aiuta a mantenere costante il flusso di cassa.

Sicurezza e conformità

PayPal si attiene a elevati standard di sicurezza, operando in conformità allo standard PCI DSS (Payment Card Industry Data Security Standard). Tale conformità indica che l'ambiente PayPal è sicuro per gli utenti, grazie alla protezione dei dati dei clienti e alla riduzione del rischio di violazioni della sicurezza.

Transazioni transfrontaliere

PayPal elimina le barriere al commercio internazionale supportando i pagamenti transfrontalieri in più valute. Questa funzionalità è particolarmente vantaggiosa per le attività che si stanno espandendo a livello globale.

Protezione del cliente

Le politiche di PayPal per la protezione dei clienti possono accrescerne la fiducia e persino favorire i tassi di conversione. I clienti possono essere più propensi a completare gli acquisti sapendo che le transazioni sono protette contro le frodi, la mancata ricezione degli articoli o le false dichiarazioni.

Credibilità del brand

PayPal è un brand rispettato nel settore dei pagamenti online e la sua presenza nella pagina per il pagamento di un'attività può accrescere la fiducia dei clienti e la credibilità dell'attività.

Protezione vendite

Le attività usufruiscono del programma Protezione vendite di PayPal, che assicura una difesa contro storni, annullamenti e commissioni associate per le transazioni idonee. Questo programma aumenta la sicurezza finanziaria proteggendo dalle perdite dovute a reclami e contestazioni.

Assistenza clienti

PayPal fornisce assistenza sia ai clienti che ai venditori e ospita un centro di risoluzione delle contestazioni che gestisce i conflitti tra clienti e venditori. Questi servizi possono ridurre il lavoro del team di assistenza clienti di un'attività.

Costi e commissioni di PayPal

Per le attività

  • Commissioni sulle transazioni
    Le attività che utilizzano PayPal sono soggette a varie commissioni sulle transazioni che possono includere una tariffa fissa per ogni transazione elaborata più una commissione pari a una percentuale dell'importo della transazione.

  • Commissioni di storno e contestazione
    Quando i clienti presentano una contestazione o richiedono uno storno, le attività devono sostenere costi aggiuntivi. PayPal addebita una commissione all'attività per coprire i costi di elaborazione dello storno e l'importo varia a seconda del paese.

  • Commissioni per le conversioni di valuta e internazionali
    PayPal addebita una percentuale dell'importo di ogni transazione commerciale transfrontaliera come compensazione della procedura di conversione di valuta. È prevista anche una tariffa fissa che varia a seconda delle valute coinvolte e del paese in cui si trova il conto PayPal.

  • Commissioni per prelievo e ricezione
    La ricezione di denaro su un conto PayPal è in genere gratuita per le transazioni personali nazionali, ma è prevista una commissione per le transazioni commerciali e i trasferimenti internazionali. È prevista anche una commissione per il prelievo se l'attività sceglie il trasferimento immediato dei fondi dal conto PayPal a un conto bancario invece di utilizzare la funzione di trasferimento standard.

Per clienti e privati

  • Commissioni internazionali
    Per i privati, l'invio di denaro ad amici e familiari all'interno dello stesso paese è generalmente gratuito se finanziato da un saldo PayPal o da un conto bancario collegato al conto PayPal. L'invio di denaro all'estero da un saldo PayPal o da un conto bancario prevede una commissione.

  • Commissioni di conversione di valuta
    Quando una transazione comporta una conversione di valuta, PayPal aumenta il tasso di cambio, con un costo aggiuntivo per il cliente. Questa commissione è una percentuale dell'importo della transazione e varia a seconda del tipo di transazione.

  • Commissioni delle carte di credito e di debito
    La ricezione di pagamenti con carta di credito o di debito comporta l'applicazione di commissioni che PayPal addebita per coprire i costi imposti dai circuiti delle carte di credito.

  • Commissioni per i prelievi bancomat
    Per i clienti che utilizzano la carta di debito PayPal, il prelievo di contanti da uno sportello bancomat comporta una tariffa fissa per transazione.

Misure di sicurezza di PayPal

Le misure di sicurezza di PayPal si basano su nuove tecnologie, conformità alle normative e formazione degli utenti per creare un ambiente sicuro per le transazioni.

Tecniche di crittografia

PayPal protegge i dati dei clienti e delle transazioni in transito con protocolli di crittografia avanzati come SSL (Secure Sockets Layer) e TLS (Transport Layer Security). Per i dati salvati, PayPal implementa ulteriori metodi di crittografia, che aggiorna regolarmente per contrastare l'evoluzione delle minacce alla sicurezza.

Protezione avanzata contro le frodi

PayPal monitora le transazioni in tempo reale per individuare eventuali attività sospette utilizzando algoritmi di machine learning che analizzano set di dati di grandi dimensioni per identificare modelli indicativi di frode. Questi algoritmi si adattano continuamente, imparando dai nuovi dati e migliorando il livello di accuratezza nel rilevamento.

Autenticazione a due fattori

Per una maggiore protezione dell'account, PayPal supporta l'autenticazione a due fattori, in cui i clienti devono fornire due forme di identificazione prima di ottenere l'accesso. Il secondo fattore di identificazione può essere una password, un codice una tantum generato da uno smartphone o un marcatore biometrico, ad esempio un'impronta.

Verifica biometrica

Per i clienti delle app per dispositivi mobili, PayPal integra la verifica biometrica tramite riconoscimento facciale e delle impronte per impedire l'accesso non autorizzato all'account, anche se la password del cliente è compromessa.

Standard di sicurezza dei dati

PayPal implementa controlli rigorosi e regolari per garantire continuamente la conformità allo standard PCI DSS per la protezione dei dati dei titolari di carte.

Funzionalità di protezione degli account

I clienti usufruiscono delle funzionalità di protezione di PayPal dalle transazioni non autorizzate. PayPal monitora gli account per individuare eventuali attività insolite, notifica ai clienti le transazioni sospette e consente di segnalare quelle non autorizzate e di indagare.

Aggiornamenti regolari della sicurezza

PayPal aggiorna frequentemente le misure di sicurezza e consiglia ai clienti di mantenere aggiornato il software per difendersi dalle minacce. Questi aggiornamenti spesso includono miglioramenti alle funzionalità di crittografia e di rilevamento delle frodi.

Conformità normativa

PayPal aderisce alle normative locali che regolano la sicurezza dei pagamenti. In Europa, ad esempio, la piattaforma è conforme al Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR).

Strategie antiphishing

PayPal fornisce agli utenti informazioni su come riconoscere e segnalare i tentativi di phishing, per aiutarli a proteggersi da email e siti web fraudolenti. L'azienda impiega anche una tecnologia antiphishing per proteggere gli utenti dai siti web falsi che imitano la piattaforma PayPal.

Team di sicurezza dedicato

PayPal dispone di un team specializzato, responsabile dello sviluppo di nuove tecnologie di sicurezza, del monitoraggio delle minacce emergenti e della risposta agli incidenti di sicurezza.

Gestione delle vulnerabilità

La strategia di sicurezza di PayPal prevede test continui della rete e valutazioni regolari per identificare e gestire le vulnerabilità. Questo approccio proattivo garantisce che i potenziali punti deboli vengano risolti prima che i criminali informatici possano sfruttarli.

Requisiti da soddisfare per iniziare ad accettare PayPal

Registrazione dell'account

Per iniziare a utilizzare PayPal, un'attività deve innanzitutto configurare un account aziendale PayPal, inserendo informazioni legali come la ragione sociale, l'indirizzo dell'attività e i dati personali del titolare. PayPal controlla questi dati per rispettare le normative antiriciclaggio (AML, Anti-Money Laundering) e garantire che solo le attività verificate possano utilizzare i servizi per transazioni autentiche.

Collegamento di un conto bancario

Le attività devono quindi collegare un conto bancario all'account aziendale PayPal per facilitare i trasferimenti di fondi. PayPal deposita piccoli importi sul conto collegato e chiede all'attività di verificarli per confermare il collegamento.

Contratto con l'utente

Per utilizzare PayPal, un'attività deve accettare il contratto con l'utente e l'informativa sull'uso accettabile di PayPal. Questi documenti delineano i casi d'uso consentiti dei servizi di PayPal e le azioni vietate.

Invio dei dati fiscali

La conformità fiscale è fondamentale per le attività che utilizzano PayPal, che pertanto sono tenute a inviare a PayPal il numero di identificazione fiscale, ad esempio il numero di identificazione del datore di lavoro (EIN, Employer Identification Number) negli Stati Uniti, e a rispettare le normative fiscali locali.

Verifica dell'indirizzo email

Per gestire un account PayPal e per consentire a PayPal di comunicare con l'attività, è necessario un indirizzo email funzionante. Tale indirizzo viene verificato nel corso di un passaggio di sicurezza standard per i pagamenti digitali e può quindi essere utilizzato.

Selezione delle valute delle transazioni

Le attività devono stabilire in quali valute effettuare le transazioni e informare PayPal prima di elaborare i pagamenti attraverso la piattaforma.

Integrazione dei pagamenti da dispositivi mobili

Le attività che optano per le transazioni da dispositivi mobili devono integrare anche le soluzioni specifiche di PayPal, assicurando la compatibilità del sistema e un'esperienza intuitiva per i clienti.

Assistenza clienti

PayPal mette a disposizione alcune risorse per gestire i problemi di assistenza clienti, ma le attività che lavorano con PayPal sono tenute ad assicurare funzionalità adeguate anche sotto questo aspetto, incluso un team dedicato alle richieste e alle contestazioni.

Protezione dei dati

Le attività sono responsabili della protezione dei dati dei clienti raccolti durante le transazioni PayPal e devono rispettare tutte le leggi pertinenti in materia di protezione dei dati, comprese le normative come il GDPR.

Alternative a PayPal

Sebbene PayPal sia una modalità di pagamento molto diffusa, diversi concorrenti offrono servizi analoghi. Per la scelta delle modalità da accettare, le attività devono considerare la comodità, le commissioni sulle transazioni e le funzionalità internazionali.

  • Venmo: di proprietà di PayPal, Venmo ha guadagnato popolarità come wallet con funzionalità di pagamento tra privati. Sempre più spesso Venmo viene adottato anche dalle attività per le transazioni con i clienti, in particolare dai millennial.

  • Google Pay: Google Pay combina pagamenti via web e in-app per gli utenti Android. Google Pay si integra con altri servizi Google, creando un'esperienza di pagamento fluida all'interno dell'ambiente Google.

  • Apple Pay: progettato per gli utenti Apple, Apple Pay consente di effettuare transazioni tramite iPhone, iPad, Mac e Apple Watch. La piattaforma, che privilegia sicurezza e privacy, utilizza l'autenticazione biometrica per approvare le transazioni.

  • Amazon Pay: sfruttando l'ampia base clienti di Amazon, Amazon Pay consente loro di utilizzare i dati dell'account Amazon per effettuare acquisti su siti web di terze parti. La procedura di pagamento risulta pertanto semplificata e i tassi di conversione aumentano.

Tutto pronto per iniziare?

Crea un account e inizia ad accettare pagamenti senza la necessità di stipulare contratti o di comunicare le tue coordinate bancarie. In alternativa, contattaci per progettare un pacchetto personalizzato per la tua attività.