Facilitazione dei pagamenti come servizio: introduzione dei pagamenti all'interno dell'attività per favorire la crescita

Connect
Connect

The world’s most successful platforms and marketplaces, including Shopify and DoorDash, use Stripe Connect to embed payments into their products.

Learn more 
  1. Introduzione
  2. Che cosè un facilitatore di pagamenti?
  3. Cosa si intende per facilitazione dei pagamenti come servizio?
  4. Come funzionano i facilitatori di pagamenti?
  5. Come diventare un facilitatore di pagamenti
  6. Utilizzare la facilitazione dei pagamenti come servizio o diventare facilitatore di pagamenti: due soluzioni a confronto
  7. Vantaggi della facilitazione dei pagamenti come servizio
    1. Possibilità di monetizzare i pagamenti
    2. Sicurezza ed efficienza
  8. Cosa dovrebbe offrire un fornitore di facilitazione dei pagamenti come servizio
  9. Soluzione di facilitazione dei pagamenti di Stripe

Con la progressiva crescita delle piattaforme software tecnologicamente avanzate, è importante controllare il più possibile l'esperienza del cliente per consolidare il posizionamento del prodotto e rafforzare la fedeltà al marchio. Tuttavia, molte attività affidano a fornitori terzi il compito di accettare i pagamenti.

Il controllo e la personalizzazione di servizi finanziari e pagamenti integrati all'interno del tuo prodotto possono contribuire a differenziare la tua attività e offrire uno strumento di crescita, dandoti la possibilità di incrementare i ricavi, trasformare i pagamenti in un centro di profitto, nonché espandere il valore e le funzionalità per i clienti.

Un numero crescente di attività sta adottando la tecnologia per pagamenti integrati. Secondo un sondaggio condotto nel 2020, il 59% delle attività ha dichiarato di utilizzare i pagamenti integrati. In un sondaggio del 2022 condotto da Stripe in collaborazione con Edgar, Dunn & Company, il 67% delle PMI ha dichiarato di aver sottoscritto l'abbonamento ad almeno una soluzione software basata sul cloud, il 73% di tali PMI ha dichiarato di aver integrato i pagamenti in uno o più strumenti software proprietari, mentre il 65% ha affermato che probabilmente prenderà in considerazione i servizi finanziari offerti dai propri fornitori di software in futuro.

In questo articolo vedremo che cos'è un facilitatore di pagamenti e cosa si intende per facilitazione dei pagamenti come servizio, come funzionano queste due soluzioni e quali vantaggi possono offrire alla tua attività.

Contenuto dell'articolo

  • Che cos'è un facilitatore di pagamenti?
  • Cosa si intende per facilitazione dei pagamenti come servizio?
  • Come funzionano i facilitatori di pagamenti?
  • Come diventare un facilitatore di pagamenti
  • Utilizzare la facilitazione dei pagamenti come servizio o diventare facilitatore di pagamenti: due soluzioni a confronto
  • Vantaggi della facilitazione dei pagamenti come servizio
  • Cosa dovrebbe offrire un fornitore di facilitazione dei pagamenti come servizio
  • Soluzione di facilitazione dei pagamenti di Stripe

Che cos'è un facilitatore di pagamenti?

Un facilitatore di pagamenti è un tipo di fornitore di servizi che consente alle attività di accettare diverse forme di pagamento elettronico, come carte di credito e di debito, assegni elettronici e ACH. Per facilitazione dei pagamenti si intende il processo che consente l'esecuzione di transazioni o pagamenti in modo più semplice, veloce e conveniente per tutte le parti interessate. Il processo comprende una serie di attività, tra cui la configurazione e la gestione delle modalità di pagamento, l'elaborazione dei pagamenti, la riconciliazione delle transazioni e la protezione dalle frodi. La facilitazione dei pagamenti ha come obiettivo quello di semplificare il processo di pagamento per le persone fisiche e le attività, assicurandosi al contempo che i pagamenti siano sicuri, efficienti e accessibili.

Cosa si intende per facilitazione dei pagamenti come servizio?

La facilitazione dei pagamenti come servizio è un modello di facilitazione dei pagamenti "chiavi in mano", in cui un'azienda esterna fornisce alle attività le infrastrutture e gli strumenti necessari per accettare pagamenti elettronici, come carte di credito e di debito, assegni elettronici e ACH. Per consentire alle attività di esternalizzare l'elaborazione dei pagamenti, anziché creare e gestire una propria infrastruttura, è sufficiente una frazione delle risorse necessarie per creare e gestire un facilitatore di pagamenti tradizionale.

Come funzionano i facilitatori di pagamenti?

I facilitatori di pagamenti tradizionali consentono alle attività di accettare varie forme di pagamento elettronico fornendo loro un gateway di pagamento e un conto esercente necessari per accettare ed elaborare i pagamenti elettronici. Sempre più spesso vengono offerti servizi e funzionalità aggiuntivi, ad esempio per la valutazione del rischio, la conformità, il rilevamento e la prevenzione delle frodi, la gestione degli storni, la reportistica e l'analisi.

Ecco una panoramica delle funzionalità e dell'assistenza di base offerte dalla maggior parte dei facilitatori di pagamenti:

  • Gateway di pagamento
    I facilitatori di pagamenti forniscono un gateway di pagamento, ovvero un software che funge da intermediario tra il sito web di un'attività e l'elaboratore del pagamento. Il gateway di pagamento facilita la trasmissione sicura dei dati di pagamento dei clienti, come i numeri di carta di credito, dal sito web dell'attività all'elaboratore del pagamento per la convalida e l'elaborazione.

  • Conto esercente
    I facilitatori di pagamenti forniscono anche un conto esercente, ovvero un tipo di conto bancario che consente alle attività di accettare ed elaborare i pagamenti elettronici. Il conto esercente è collegato al gateway di pagamento e viene utilizzato per depositare i fondi delle transazioni andate a buon fine sul conto bancario dell'attività.

  • Valutazione del rischio
    I facilitatori di pagamenti eseguono la valutazione del rischio, ossia valutano la capacità di un'attività di elaborare pagamenti, in genere verificando il credito, le finanze e la titolarità. Questo processo consente di assicurarsi che le attività siano finanziariamente stabili e che siano in grado di gestire i fondi che ricevono.

  • Conformità
    I facilitatori di pagamenti gestiscono inoltre la conformità ai requisiti normativi, come gli standard PCU-DSS, AML e KYC, che garantiscono rispettivamente la gestione sicura delle informazioni sensibili dei clienti, la lotta al riciclaggio di denaro e la verifica dell'identità dei clienti.

  • Gestione dei rischi
    I facilitatori di pagamenti si occupano anche della gestione dei rischi, ossia del processo di identificazione, valutazione e definizione della priorità dei rischi potenziali per l'attività e i suoi clienti. Tra i rischi potenziali possono essere inclusi il rilevamento e la prevenzione delle frodi e degli storni.

  • Reportistica
    I facilitatori di pagamenti offrono funzionalità di reportistica che consentono alle attività di tenere traccia delle transazioni, visualizzare i saldi dei conti e monitorare i pagamenti.

Come diventare un facilitatore di pagamenti

Anziché utilizzare un fornitore terzo di servizi di facilitazione di pagamenti, alcune attività scelgono di gestire i pagamenti al proprio interno, diventando esse stesse un facilitatore di pagamenti. Diventando un facilitatore di pagamenti, le piattaforme e i marketplace i cui utenti sono sub-venditori eliminano gran parte della complessità che questi ultimi riscontrano nel configurare i propri pagamenti online. Operare su una piattaforma che funge da facilitatore di pagamenti significa non dover interagire con una banca acquirente, un gateway di pagamento e altri fornitori di servizi.

Tuttavia, diventare un facilitatore di pagamenti richiede un notevole impegno iniziale e continuativo, come l'apertura di un conto esercente, la registrazione di un ID esercente (MID) e l'acquisizione della certificazione PCI DSS. La piattaforma deve soddisfare i requisiti di sicurezza e conformità, registrarsi presso i circuiti delle carte di credito, nonché creare e gestire l'infrastruttura operativa necessaria per facilitare tutte le funzioni fornite ai sub-venditori. Inoltre, diventando un facilitatore di pagamenti tradizionale, le piattaforme corrono un rischio sostanziale, poiché diventano responsabili della definizione e dell'implementazione delle politiche di conformità.

Per un approfondimento su ciò che è necessario a una piattaforma per diventare un facilitatore di pagamenti, consulta la nostra guida sui facilitatori di pagamenti, in cui vengono trattati tutti gli aspetti del processo, dall'implementazione agli investimenti in termini di tempo e costi, fino alle considerazioni sulla conformità e la gestione.

Utilizzare la facilitazione dei pagamenti come servizio o diventare facilitatore di pagamenti: due soluzioni a confronto

I concetti di facilitatore di pagamenti e facilitazione dei pagamenti sono correlati ma distinti. Entrambe le soluzioni offrono la possibilità di integrare i pagamenti all'interno dell'attività, ma le somiglianze non vanno oltre. Per le attività, la differenza tra utilizzare la facilitazione dei pagamenti come servizio o diventare facilitatore di pagamenti è essenzialmente legata a fattori di tempo, costo e rischio, che nella facilitazione dei pagamenti come servizio sono molto più limitati.

Un facilitatore di pagamenti è un'azienda che fornisce servizi di elaborazione dei pagamenti ad altre attività, agendo come intermediario tra un'attività e la banca acquirente e gestendo l'elaborazione dei pagamenti per conto di tale attività. La facilitazione dei pagamenti come servizio è invece un modello di business in cui un'azienda fornisce servizi di facilitazione dei pagamenti ad altre attività applicando una tariffa a servizio. In altre parole, un'attività affida l'elaborazione dei pagamenti a un fornitore terzo, che è responsabile della gestione dell'elaborazione dei pagamenti per suo conto. Il fornitore di facilitazione dei pagamenti come servizio addebita una tariffa per i servizi offerti, che spesso include una percentuale su ogni transazione elaborata o una tariffa fissa per transazione.

La differenza principale tra facilitatore di pagamenti e facilitazione dei pagamenti come servizio è data dalla titolarità dei sistemi di elaborazione dei pagamenti e dal livello di controllo dell'attività sull'elaborazione dei pagamenti. In un modello basato su facilitatore di pagamenti, l'attività possiede i sistemi di elaborazione dei pagamenti e ne ha il controllo diretto, mentre in un modello di facilitazione dei pagamenti come servizio, è il fornitore terzo a possedere e gestire i sistemi di elaborazione dei pagamenti per conto dell'attività.

Tradizionalmente, l'introduzione dei pagamenti integrati al proprio interno diventando un facilitatore di pagamenti è per le piattaforme una soluzione piuttosto impegnativa da adottare per mantenere il controllo sull'esperienza del cliente e sui servizi finanziari offerti, incrementando al contempo i ricavi derivanti dai servizi finanziari integrati. Sempre più spesso, tuttavia, le funzionalità di facilitazione dei pagamenti come servizio, come quelle offerte da Stripe, forniscono soluzioni "white-label" che attenuano gli svantaggi riscontrati dalle piattaforme nell'esternalizzare la facilitazione dei pagamenti.

Vantaggi della facilitazione dei pagamenti come servizio

La facilitazione dei pagamenti come servizio offre una soluzione di elaborazione dei pagamenti pratica ed economica per le attività (soprattutto per le piccole e medie imprese), che consente loro di concentrarsi sulle procedure operative aziendali più importanti anziché gestire i pagamenti al proprio interno. I vantaggi di questo approccio, elencati di seguito, hanno un impatto ancora maggiore per le piattaforme le cui competenze principali non rientrano nell'ambito dei servizi finanziari.

Possibilità di monetizzare i pagamenti

L'integrazione dei servizi finanziari può far aumentare il fatturato per cliente da due a cinque volte in più rispetto al modello tradizionale. L'uso di un facilitatore di pagamenti può anche aumentare la soddisfazione dei clienti, espandere la portata del mercato e consentire l'accesso a informazioni più approfondite sui dati. Tutto questo può aiutare a monetizzare i pagamenti e favorire la crescita della piattaforma. In termini di monetizzazione dei pagamenti, l'introduzione dei pagamenti al proprio interno tramite un fornitore di facilitazione dei pagamenti come servizio offre alle piattaforme la possibilità di ottenere un nuovo flusso di entrate dalle commissioni sulle transazioni.

I ricavi risultanti da servizi finanziari integrati aumentano man mano che le piattaforme offrono una gamma più ampia di servizi ai propri sub-venditori. La soluzione di facilitazione dei pagamenti di Stripe, ad esempio, consente alle piattaforme di ottenere ricavi da altri servizi finanziari come prestiti, programmi di emissione di carte, pagamenti con soluzione POS e bonifici più veloci. Le soluzioni di facilitazione dei pagamenti tradizionali sono limitate ai soli pagamenti online con carta.

Sicurezza ed efficienza

Utilizzando un fornitore di facilitazione dei pagamenti come servizio, le attività possono beneficiare di maggiori misure di sicurezza e proteggersi così da frodi e violazioni dei dati. Solitamente, i fornitori implementano misure di sicurezza avanzate, come la crittografia, la tokenizzazione e l'autenticazione a più fattori, per garantire la sicurezza dei dati dei clienti. La facilitazione dei pagamenti come servizio può inoltre migliorare l'efficienza dell'elaborazione dei pagamenti per le attività, automatizzando molte delle operazioni manuali associate all'elaborazione dei pagamenti e offrendo, di conseguenza, tempi più rapidi di elaborazione delle transazioni, riduzione degli errori e una reportistica più dettagliata e funzionale.

Gli altri vantaggi chiave offerti da un fornitore di facilitazione dei pagamenti come servizio includono:

  • Monetizzazione dei pagamenti
  • Possibilità per gli utenti di accettare pagamenti in pochi minuti
  • Soluzioni personalizzabili
  • Minore complessità
  • Minore investimento in termini di tempo e risorse
  • Rischio ridotto
  • Minimo impegno di gestione
  • Accesso a tecnologia e assistenza di esperti per i pagamenti

Molte piattaforme tecnologicamente avanzate rifiutano di introdurre i pagamenti al proprio interno semplicemente perché questo non rientra nella loro sfera di competenza. La facilitazione dei pagamenti come servizio offre alle piattaforme tutti i vantaggi di cui gode un facilitatore di pagamenti (come l'accesso a tecnologie esterne all'avanguardia per i pagamenti e la protezione contro le frodi, oltre a un supporto di livello concierge da parte di esperti di servizi finanziari, costantemente impegnati a interagire con la soluzione di facilitazione dei pagamenti, perfezionarla e svilupparla) senza la necessità di ulteriori competenze.

Cosa dovrebbe offrire un fornitore di facilitazione dei pagamenti come servizio

L'individuazione del fornitore di facilitazione dei pagamenti come servizio più adatto alle esigenze della tua attività e dei sub-venditori a cui offri servizi presuppone la valutazione di numerosi aspetti relativi alle funzionalità e all'assistenza:

  • Conformità e sicurezza
    Assicurati che il facilitatore di pagamenti sia conforme ai requisiti normativi, come lo standard PCI-DSS, e che sia in grado di fornire un ambiente sicuro per l'elaborazione dei pagamenti elettronici. È importante cercare un facilitatore di pagamenti con una solida esperienza in materia di sicurezza e conformità che abbia implementato misure come la tokenizzazione, la crittografia, il rilevamento e la prevenzione delle frodi.

  • Funzionalità di elaborazione dei pagamenti
    Cerca un facilitatore di pagamenti che offra un'ampia gamma di opzioni di elaborazione dei pagamenti, come carte di credito e di debito, assegni elettronici e ACH. Considera i tipi di pagamento che la tua attività accetta attualmente e quelli che intendi accettare in futuro.

  • Integrazioni personalizzabili
    Alcuni facilitatori di pagamenti offrono integrazioni personalizzabili che consentono alle attività di unire facilmente i servizi offerti dal facilitatore di pagamenti ai loro sistemi esistenti. Questo può far risparmiare tempo e ridurre la complessità del processo di integrazione.

  • Tariffe e prezzi
    Confronta le tariffe e i prezzi dei diversi facilitatori di pagamenti per assicurarti di ottenere il miglior rapporto qualità/prezzo. Cerca facilitatori di pagamenti che offrano prezzi trasparenti e forniscano informazioni precise sulle tariffe applicate per i servizi offerti.

  • Assistenza clienti
    Le funzioni finanziarie gestite da un facilitatore di pagamenti sono fondamentali per le operazioni di un'attività. È quindi importante trovare un facilitatore di pagamenti che offra un'assistenza clienti esemplare, ad esempio un'assistenza via email e telefonica 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e risorse online quali domande frequenti e guide.

  • Possibilità di crescita
    Assicurati che il facilitatore di pagamenti sia in grado di offrire possibilità di crescita per soddisfare le mutevoli esigenze della tua attività, tra cui il supporto per un numero crescente di transazioni, nuove modalità di pagamento e l'integrazione con nuovi sistemi.

  • Reportistica e analisi
    Alcuni facilitatori di pagamenti offrono funzionalità di reportistica e analisi che consentono alle attività di tenere traccia delle transazioni, visualizzare i saldi dei conti e monitorare i pagamenti. L'introduzione di pagamenti integrati e di altri servizi finanziari produrrebbe un'enorme quantità di dati sui tuoi clienti. L'ideale sarebbe trovare un facilitatore di pagamenti che disponga di meccanismi integrati per la sintesi e l'applicazione dei dati.

Soluzione di facilitazione dei pagamenti di Stripe

La soluzione di facilitazione dei pagamenti come servizio offerta da Stripe è stata progettata per aiutare le piattaforme a incrementare i ricavi integrando completamente i pagamenti, tra i vari servizi finanziari, nel proprio software. In questo modo, le piattaforme possono accedere al mercato con facilità e rapidità, contenendo i costi di configurazione e ottimizzando il potenziale di monetizzazione. La soluzione di facilitazione dei pagamenti di Stripe offre inoltre la possibilità di offrire servizi "white-label" per altre operazioni finanziarie, come l'emissione di carte e prestiti.

Il servizio completo di elaborazione dei pagamenti di Stripe consente alle piattaforme di accettare un'ampia gamma di pagamenti elettronici con facilità di integrazione. È un servizio sicuro e conforme, in grado di offrire funzionalità aggiuntive, come il rilevamento e la prevenzione delle frodi, la gestione degli storni, una struttura tariffaria flessibile e trasparente, la reportistica e l'analisi.

Con la soluzione API-first di Stripe, le piattaforme possono progettare ogni aspetto dell'esperienza ideale offerta al cliente, compresa la possibilità di:

  • Personalizzare completamente l'esperienza d'uso o sfruttare componenti dell'interfaccia utente predefiniti
  • Impostare la tempistica dei bonifici
  • Impostare tariffe e prezzi
  • Gestire complessi trasferimenti di denaro
  • Integrare e unificare la reportistica finanziaria
  • Espandere l'attività a livello globale senza dover creare conti bancari locali ed entità aziendali in ogni mercato
  • Offrire ai clienti nuovi servizi come i pagamenti con soluzione POS, la fatturazione, l'emissione di carte di pagamento, gli abbonamenti e i prestiti
  • Controllare ogni aspetto dell'esperienza del cliente
  • Ottimizzare i ricavi
  • Differenziarsi maggiormente nei mercati competitivi

La soluzione di facilitazione dei pagamenti di Stripe è stata progettata specificamente per risolvere le carenze e gli svantaggi per cui le piattaforme sono poco propense a utilizzare un facilitatore di pagamenti terzo. Molte delle piattaforme in più rapida espansione al mondo utilizzano la nostra soluzione di facilitazione dei pagamenti per incrementare i ricavi da SaaS, trasformare i pagamenti in un centro di profitto e offrire nuovi servizi finanziari.

Per saperne di più sulla soluzione di facilitazione dei pagamenti di Stripe, visita questa pagina. Se ti interessa parlare di come Stripe può aiutare la tua attività a incentivare la crescita, contatta il nostro team.

Tutto pronto per iniziare?

Crea un account e inizia ad accettare pagamenti senza la necessità di stipulare contratti o di comunicare le tue coordinate bancarie. In alternativa, contattaci per progettare un pacchetto personalizzato per la tua attività.