Concetti di base sul banking basato su API: come le API supportano la finanza integrata e il Banking-as-a-Service

Connect
Connect

Le piattaforme e i marketplace di maggior successo al mondo, tra cui Shopify e DoorDash, utilizzano Stripe Connect per integrare i pagamenti nei loro prodotti.

Ulteriori informazioni 
  1. Introduzione
  2. Che cos’è il banking basato su API?
  3. Come funziona il banking basato su API?
  4. Esempi di banking basato su API
    1. Pagamenti integrati
    2. Banking-as-a-Service (BaaS)
  5. Vantaggi del banking basato su API

Le API bancarie sono uno dei cambiamenti tecnologici che stanno rivoluzionando il modo in cui i clienti e le attività interagiscono con il denaro. La tecnologia non solo ha cambiato il modo in cui le istituzioni finanziarie operano (ad esempio, l'online banking), ma ha anche permesso a tipi di istituti completamente nuovi di fornire ai clienti servizi finanziari. Questo nuovo modo di erogare i servizi finanziari e di accedervi deve molto al banking basato su API. Un report di Cornerstone Advisors ha rilevato che tra il 2019 e il 2021, il 65% delle banche e delle cooperative di credito ha avviato almeno una partnership con un'azienda fintech, molte delle quali si affidano alle API bancarie per fornire i propri servizi.

Di seguito ti spieghiamo che cos'è il banking basato su API, come funziona e come viene utilizzato in due categorie chiave, i pagamenti integrati e il Banking-as-a-Service (BaaS), e ti illustriamo i numerosi vantaggi che può offrire alle attività in entrambi gli ambiti.

Contenuto dell'articolo

  • Che cos'è il banking basato su API?
  • Come funziona il banking basato su API?
  • Esempi di banking basato su API
  • Vantaggi del banking basato su API

Che cos'è il banking basato su API?

Le API (Application Programming Interface) sono protocolli di comunicazione, vale a dire insiemi di regole e strumenti, che consentono a componenti software diversi di comunicare e condividere informazioni. Questi protocolli definiscono i metodi e le strutture di dati che gli sviluppatori possono utilizzare per comunicare con i componenti software, siano essi sistemi operativi, librerie o servizi diversi.

Nel banking basato su API, gli sviluppatori utilizzano le API per creare un'architettura più aperta all'interno degli istituti finanziari. L'obiettivo è quello di consentire un'interazione modulare e flessibile tra i servizi principali di una banca e gli sviluppatori di terze parti (o le altre banche). Questa configurazione separa le diverse funzioni bancarie, ad esempio i pagamenti, la verifica dell'identità e la condivisione dei dati, rendendole accessibili attraverso API ben definite.

Sfruttando il banking basato su API, un istituto finanziario può creare un sistema interoperabile in grado di comunicare direttamente con piattaforme e applicazioni esterne, invece di un'entità chiusa con sistemi proprietari. Questo approccio facilita e velocizza lo sviluppo, il test e la distribuzione dei servizi finanziari specializzati.

Come funziona il banking basato su API?

Le banche possono abbandonare un'architettura monolitica e adottare un approccio più adattivo attraverso il banking basato su API, isolando, aggiornando o estendendo funzionalità specifiche senza conseguenze sull'intero sistema. Il banking basato su API elimina completamente le tradizionali strutture operative dei servizi finanziari, consentendo agli istituti di essere più flessibili e di ripensare il modo in cui i clienti usufruiscono dei servizi.

Vediamo più da vicino come funziona:

Il banking basato su API utilizza un'architettura a più livelli in cui ogni livello ha una funzione distinta e tutti i livelli interagiscono reciprocamente tramite API ben definite. Le funzionalità principali offerte da una banca (gestione dei conti, pagamenti, analisi dei dati e così via) vengono estrapolate ed esposte tramite le API per poter essere utilizzate da terzi. In altre parole, vengono semplificate in modo che siano abbastanza facili da usare per le terze parti e proprio per questo sono aperte.

A partire dal livello dei servizi di base, ogni funzione bancaria, che si tratti di pagamenti, adeguate verifiche della clientela (KYC, Know Your Customer) o cronologia delle transazioni, è incapsulata in moduli distinti, ciascuno con la propria API. Queste API aderiscono a protocolli specifici e utilizzano formati di dati standardizzati come JSON o XML, che consentono agli sviluppatori di terze parti di interagire in modo coerente con i servizi della banca.

Il gateway API autentica e instrada le chiamate API in arrivo dai servizi esterni, fungendo da livello protettivo per i servizi principali. Quando un'applicazione di terze parti vuole avviare un pagamento o accedere ai dati di un conto, invia una richiesta al gateway API. Il gateway identifica la richiesta in arrivo, esegue tutti i controlli di sicurezza necessari, come la convalida del token o l'autenticazione OAuth, e instrada la richiesta al modulo di servizio appropriato.

Questo sistema modulare consente un'innovazione più rapida e mirata dei servizi finanziari. Gli sviluppatori possono accedere a funzioni bancarie specifiche senza dover interagire con l'intero sistema né doverlo conoscere. Ad esempio, una start-up fintech può creare un servizio di pagamento specializzato utilizzando solo l'API di pagamento, senza dover integrare tutti gli altri servizi bancari.

Questa configurazione a livelli consente alle attività di aggiornare o sostituire ogni parte indipendentemente dalle altre, garantendo flessibilità e riducendo il carico della manutenzione. Le attività possono anche implementare misure di sicurezza a livello di gateway API per evitare accessi non autorizzati o illegittimi ai sistemi bancari principali. Spesso a queste API vengono aggiunti livelli di monitoraggio e analisi che tengono traccia dell'utilizzo delle API, della latenza e di altre metriche delle prestazioni. Queste analisi consentono alle attività di individuare le tendenze, anticipare i colli di bottiglia e mantenere prestazioni ottimali.

Esempi di banking basato su API

Sia i pagamenti integrati che il Banking-as-a-Service (BaaS) sono rappresentativi dell'evoluzione dei servizi finanziari abilitati dal banking basato su API. Questi modelli consentono uno sviluppo rapido e una maggiore accessibilità, oltre a permettere la creazione di un'ampia gamma di prodotti finanziari su misura per le esigenze specifiche dei clienti.

Pagamenti integrati

I pagamenti incorporati sono il risultato dell'integrazione diretta dell'elaborazione dei pagamenti nelle piattaforme o applicazioni di terze parti. Questo approccio migliora l'esperienza dei clienti, che non devono più uscire da un'app per completare le transazioni.

  • Gateway e API di pagamento
    In genere, le API degli elaboratori di pagamento sono il fulcro dei pagamenti integrati. Gli sviluppatori utilizzano queste API per stabilire una connessione tra la loro applicazione e circuiti di pagamento. Le API elaborano tipologie diverse di transazioni, inclusi pagamenti con carta di credito, pagamenti tramite wallet e bonifici bancari.

  • Elaborazione in tempo reale
    Ciò che distingue i pagamenti integrati è la funzionalità di elaborazione delle transazioni in tempo reale. Nel momento in cui un cliente avvia un pagamento, vengono attivate le chiamate API per elaborare la transazione, convalidare le credenziali del cliente e aggiornare i saldi del conto, il tutto nel giro di pochi millisecondi.

  • Casi d'uso
    Le piattaforme di e-commerce sono un valido esempio del funzionamento dei pagamenti integrati. I pagamenti integrati consentono ai clienti di pagare senza dover passare a un altro sito web, riducendo al minimo i passaggi e accelerando il processo di acquisto. I pagamenti integrati facilitano inoltre il rinnovo automatico dei servizi di abbonamento, senza richiedere l'intervento del cliente.

Banking-as-a-Service (BaaS)

Il modello BaaS è un processo end-to-end che consente alle terze parti di accedere e utilizzare le funzionalità di banking principali tramite le API. I fornitori BaaS sono spesso banche che offrono un set di API per consentire alle piattaforme di terze parti di lanciare i loro prodotti finanziari brandizzati.

  • Funzionalità
    In una soluzione BaaS, le funzionalità possono spaziare da servizi semplici, come il controllo del saldo del conto e della cronologia delle transazioni, a servizi più specializzati, come il credit scoring, l'erogazione di prestiti e la verifica dell'identità.

  • API e terze parti
    Nel modello BaaS, l'insieme delle API disponibili è completo e consente alle piattaforme di terze parti di accedere ai dati, avviare transazioni e sviluppare nuovi prodotti finanziari. Gli istituti finanziari, le start-up fintech e persino le imprese non finanziarie possono utilizzare queste API per creare svariate applicazioni, ad esempio utilità di gestione delle finanze personali o piattaforme di prestito specializzate.

  • Casi d'uso
    Un'attività di commercio al dettaglio che vuole offrire prodotti finanziari ai suoi clienti è un esempio di BaaS. Il BaaS consente all'attività di commercio al dettaglio di fornire opzioni come carte di credito brandizzate o programmi fedeltà senza dover creare l'infrastruttura finanziaria da zero. Un altro esempio in cui il BaaS può essere utile è quello di una start-up fintech che offre piattaforme di investimento specializzate. Attingendo alle API fornite da una configurazione BaaS, la start-up fintech può accedere alle funzionalità bancarie per sviluppare il proprio prodotto.

Vantaggi del banking basato su API

Il banking basato su API è ormai parte integrante della moderna tecnologia finanziaria. Man mano che il settore viene plasmato da questo sviluppo ininterrotto, emergono diversi vantaggi chiave. Eccone alcuni.

  • Sviluppo e distribuzione rapidi
    Il banking basato su API velocizza i cicli di sviluppo. Grazie ai set predefiniti di funzionalità disponibili nelle API, gli sviluppatori possono collegarsi immediatamente ai servizi bancari. Questi cicli di sviluppo velocizzano il time-to-market per i nuovi prodotti e consentono di aggiornare più rapidamente quelli esistenti.

  • Flessibilità e modularità
    Le API consentono agli sviluppatori di selezionare le singole funzionalità e di incorporarle in applicazioni diverse. Gli istituti finanziari e gli sviluppatori di terze parti possono scegliere i servizi da includere nei prodotti finanziari.

  • Livelli di sicurezza avanzata
    È comune che le architetture bancarie basate su API includano funzionalità di sicurezza avanzata, come protocolli di autenticazione, crittografia dei dati e altre misure volte a impedire l'accesso non autorizzato. Spesso queste funzionalità di sicurezza sono integrate direttamente nel livello API e assicurano una protezione avanzata sia alla banca che ai clienti.

  • Possibilità di crescita
    Le API sono progettate per gestire diversi gradi di richiesta. Che si tratti di una piccola start-up o di una grande impresa, le API possono adattarsi a diversi livelli operativi senza richiedere una revisione dell'intero sistema. Questa possibilità di crescita è particolarmente vantaggiosa per le aziende in fase di sviluppo.

  • Manutenzione più facile
    Le architetture API modulari consentono agli sviluppatori di aggiornare o sostituire i singoli componenti senza conseguenze sull'intero sistema. Questa funzionalità di aggiornamento localizzato consente di eseguire la manutenzione in modo più semplice e di migliorare il servizio senza interrompere l'esperienza del cliente.

  • Interoperabilità
    Il banking basato su API migliora l'interoperabilità tra sistemi e servizi diversi. Gli istituti finanziari possono interagire con i servizi terzi e viceversa per offrire una gamma più ampia di funzionalità. L'interoperabilità non si applica solo al settore finanziario, ma anche a quello del commercio al dettaglio, della sanità e altri.

  • Analisi e monitoraggio in tempo reale
    Le API includono spesso funzionalità di analisi, che consentono alle attività di tenere traccia di transazioni, modelli di utilizzo e prestazioni del sistema. Questo tipo di analisi può offrire informazioni utili per la strategia di business e i miglioramenti operativi.

  • Opportunità di generazione di ricavi
    Il banking basato su API offre nuove modalità per generare ricavi. Gli istituti finanziari possono monetizzare le API, consentendo agli sviluppatori di terze parti di offrire ai loro clienti servizi a valore aggiunto. Che si tratti di una soluzione pay-per-use o di un modello di abbonamento, le API offrono ulteriori flussi di ricavi.

  • Esperienza del cliente migliore
    Il banking basato su API assicura al cliente interazioni più fluide e comode. Che si tratti di un'elaborazione più rapida dei pagamenti o di strumenti di gestione finanziaria più intuitivi, questi vantaggi migliorano l'esperienza complessiva del cliente.

Questi importanti vantaggi contribuiscono a rendere il banking basato su API una forza in grado di trasformare i servizi finanziari.

Tutto pronto per iniziare?

Crea un account e inizia ad accettare pagamenti senza la necessità di stipulare contratti o di comunicare le tue coordinate bancarie. In alternativa, contattaci per progettare un pacchetto personalizzato per la tua attività.