Che cosa sono gli eCheck? Che cosa sono e come accettarli come pagamento

Payments
Payments

Accetta pagamenti online, di persona e in tutto il mondo con una soluzione di pagamento sviluppata per qualsiasi tipo di attività, dalle start-up in espansione alle società internazionali.

Ulteriori informazioni 
  1. Introduzione
  2. Come funzionano gli eCheck?
  3. Vantaggi dell’accettazione di eCheck per le attività
  4. Problematiche legate all’accettazione di eCheck
  5. Best practice per l’accettazione di eCheck
    1. Processi di autenticazione più rigorosi
    2. Configurazioni avanzate di sicurezza
    3. Controlli di transazioni e sicurezza
    4. Formazione dei clienti
    5. Affinamento di processi e strumenti
  6. Quali prodotti Stripe consentono pagamenti con eCheck?
  7. Come accettare eCheck con Stripe

Un eCheck, noto anche come "addebito diretto ACH", è la versione digitale del tradizionale assegno cartaceo. Utilizzando un eCheck, i fondi vengono trasferiti elettronicamente dal conto corrente del pagatore a quello del beneficiario tramite pagamento ACH. Questo processo è simile a quello degli assegni bancari ma, in assenza dell'elemento fisico, è molto più veloce.

Nacha, il sistema che disciplina i pagamenti ACH, ha dichiarato di aver trattato 30 miliardi di transazioni per un valore di 76,7 mila miliardi di dollari nel 2022. Negli ultimi dieci anni il numero di transazioni e il relativo importo totale hanno registrato una crescita costante.

In questo articolo trovi quello che è necessario sapere per accettare gli eCheck dai clienti nel modo più sicuro, affidabile ed efficiente possibile, a prescindere dal canale usato.

Contenuto dell'articolo

  • Come funzionano gli eCheck?
  • Vantaggi dell'accettazione di eCheck per le attività
  • Problematiche legate all'accettazione di eCheck
  • Best practice per l'accettazione di eCheck
  • Quali prodotti Stripe consentono pagamenti con eCheck?
  • Come accettare eCheck con Stripe

Come funzionano gli eCheck?

Gli eCheck trasferiscono fondi da un conto bancario a un altro. La natura digitale di un pagamento eCheck accelera il processo, che risulta più pratico e sicuro rispetto all'uso di assegni cartacei. Ecco una panoramica del processo tipico:

  • Autorizzazione: il pagatore deve prima di tutto concedere l'autorizzazione esplicita per il prelievo di fondi dal suo conto bancario. Può autorizzare la transazione tramite un modulo sicuro online, una telefonata o un documento firmato.

  • Raccolta di dati bancari: dopo aver ottenuto l'autorizzazione, il beneficiario raccoglie i necessari dati bancari del pagatore. In genere si tratta del numero di routing della banca e del numero di conto del pagatore.

  • Invio per l'elaborazione: dopo aver ottenuto l'autorizzazione e i dati bancari, il beneficiario invia queste informazioni tramite un gateway di pagamento specializzato o altro software. Questo invio attiva un processo elettronico per avviare il trasferimento di fondi.

  • Avvio della transazione ACH: la rete ACH (Automated Clearing House) facilita il trasferimento di denaro e informazioni tra le banche coinvolte. La banca del beneficiario invia i dettagli del pagamento alla rete ACH, che quindi si coordina con la banca del pagatore per la verifica e il trasferimento.

  • Verifica: dopo aver ricevuto la richiesta, la banca del pagatore verifica le informazioni del conto e la disponibilità di fondi sufficienti. Se è tutto a posto, la banca approva la transazione per un'ulteriore elaborazione.

  • Trasferimento di fondi: dopo l'approvazione, ACH avvia il trasferimento di fondi dal conto bancario del pagatore a quello del beneficiario. Questo processo può essere immediato o può richiedere alcuni giorni lavorativi, a seconda di vari fattori, tra cui gli istituti coinvolti e le specifiche del calendario di elaborazione della rete ACH. I pagamenti vengono regolati quattro volte al giorno, ma la rete è offline nei fine settimana e durante le festività.

  • Conferma e registrazione contabile: quando la transazione viene completata correttamente, entrambe le parti ricevono ricevute di conferma. Questi registri elettronici sono più facili da gestire e archiviare rispetto a quelli cartacei e possono essere facilmente recuperati per revisioni o verifiche dello storico delle transazioni.

  • Regolamento: infine, la rete ACH regola tutte le transazioni con le banche, completando l'intero processo.

Vantaggi dell'accettazione di eCheck per le attività

Gli assegni elettronici offrono vantaggi se vengono ben gestiti all'interno dell'ecosistema di pagamenti complessivo dell'attività. Ecco alcuni dei potenziali vantaggi per le attività:

  • Costi contenuti
    I costi delle transazioni con eCheck sono inferiori rispetto a quelli dei pagamenti con carta di credito. Questo aspetto è particolarmente significativo in caso di volumi elevati di transazioni.

  • Misure di sicurezza
    Le transazioni con eCheck avvengono tramite la rete ACH, che adotta numerosi protocolli di sicurezza, come la crittografia e l'autenticazione. Queste funzionalità garantiscono un ambiente di transazioni più sicuro sia per le attività che per i clienti.

  • Tempi di elaborazione più rapidi
    Con gli assegni tradizionali, il processo di trasferimento di fondi può richiedere diversi giorni, mentre con gli eCheck viene completato entro un giorno lavorativo. Questi tempi più rapidi implicano la possibilità di accedere tempestivamente ai fondi, il che risulta particolarmente vantaggioso per le aziende con margini operativi stretti.

  • Migliore gestione della liquidità
    Grazie a tempi di elaborazione più rapidi, le attività possono prevedere con maggiore accuratezza la disponibilità di fondi. Possono quindi prendere decisioni più oculate relativamente a investimenti, buste paga e altre spese che richiedono liquidità a breve termine.

  • Comodità
    Gli eCheck sono strumenti pratici sia per le attività che per i clienti. Non è necessario recarsi in banca per depositare gli assegni e molti sistemi di software finanziario consentono di registrare automaticamente queste transazioni, riducendo gli oneri amministrativi.

  • Meno storni
    La rete ACH prevede funzionalità che rendono più difficile per i clienti l'avvio di storni rispetto alle transazioni facilitate dai circuiti delle carte di credito. Riducendo gli storni, è possibile mitigare i problemi amministrativi e le potenziali perdite di ricavi.

  • Ecosostenibilità
    Gli eCheck sono un metodo di pagamento senza carta, in linea con i valori ambientali di gran parte degli odierni consumatori e attività. Riducendo l'uso di assegni di carta, diminuisce anche l'esigenza di spazio fisico per la conservazione.

  • Maggiore soddisfazione dei clienti
    Fornendo più opzioni di pagamento, tra cui gli eCheck, è possibile soddisfare una gamma più ampia di preferenze dei clienti, stimolandoli a tornare. Questo tipo di flessibilità porta a un aumento della soddisfazione e della fedeltà dei clienti.

  • Accesso a un mercato più ampio
    Alcuni consumatori e attività continuano a evitare l'uso delle carte di credito per vari motivi, ad esempio commissioni elevate o potenziale accumulo di debiti. Offrendo gli eCheck come alternativa, la tua attività può risultare più allettante in questi segmenti, con la possibilità di ampliare la base clienti.

  • Conformità normativa
    L'uso di eCheck è disciplinato dalle leggi degli Stati Uniti, con un processo strutturato di risoluzione delle contestazioni e misure di protezione contro attività fraudolente.

  • Pagamenti ricorrenti
    Gli eCheck sono particolarmente indicati per strutture di pagamenti ricorrenti, come gli abbonamenti, grazie a commissioni inferiori e alle funzionalità di sicurezza che offrono.

Problematiche legate all'accettazione di eCheck

Gli assegni elettronici sono considerati piuttosto sicuri per attività e clienti, ma presentano comunque potenziali rischi. Ecco una breve panoramica delle problematiche comuni associate all'accettazione di eCheck come modalità di pagamento:

  • Rischio di frode
    Anche se gli eCheck sono generalmente sicuri, nessuna modalità di pagamento può garantire una protezione completa contro le frodi. Tecniche come l'hijack del conto o il furto di informazioni possono comunque avere successo, quindi è importante adottare strategie di prevenzione, come un attento monitoraggio delle transazioni e l'aggiunta di livelli di sicurezza.

  • Fondi insufficienti
    Così come per gli assegni tradizionali, gli eCheck sono soggetti al rischio di insufficienza di fondi sul conto del pagatore.

  • Rettifiche operative
    Le attività che in precedenza non accettavano eCheck possono aver bisogno di modificare le loro prassi contabili e di rendicontazione per supportare questa nuova modalità. Può essere necessario ad esempio cambiare i sistemi software o fornire formazione aggiuntiva al personale, con un dispendio di tempo e risorse.

  • Annullamento delle transazioni
    Le transazioni con eCheck possono essere annullate dopo essere state depositate nel conto del destinatario, il che è problematico ai fini della garanzia di ricavi. Gli annullamenti possono essere eseguiti fino a 60 giorni dopo la transazione, creando un periodo prolungato di incertezza.

  • Uso limitato a livello internazionale
    La rete ACH supporta prevalentemente gli istituti finanziari degli Stati Uniti. Se una percentuale importante della tua base clienti è internazionale, dovrai usare modalità di pagamento alternative per le transazioni globali.

  • Costi iniziali di attivazione e costi ricorrenti
    A seconda dell'istituto finanziario e delle specifiche delle tue procedure operative aziendali, l'attivazione della funzionalità per accettare eCheck può essere associata a costi. Anche se si tratta in genere di costi inferiori rispetto alle commissioni per le transazioni con carta di credito, evita di sottovalutarli.

  • Riluttanza dei clienti
    A differenza di altre modalità, come carte di credito o anche assegni tradizionali, gli eCheck non sono ancora ampiamente diffusi né vengono ben recepiti, nonostante i vantaggi che offrono. Per informare i clienti su questi vantaggi e sulle funzionalità di sicurezza degli eCheck può essere necessario investire in risorse divulgative e di marketing.

  • Complessità normative
    Gli eCheck sono una modalità di pagamento regolamentata e in quanto tali prevedono una serie di obblighi legali, riguardanti tra l'altro i diritti dei consumatori e le misure di protezione contro le frodi. Questa complessità può risultare particolarmente problematica per le piccole attività che potrebbero non avere risorse legali dedicate.

  • Conferma ritardata delle transazioni
    Pur essendo solitamente più rapidi delle controparti cartacee, gli eCheck non offrono la conferma istantanea dei pagamenti, a differenza delle transazioni con carta di credito o di debito. Questo potrebbe essere uno svantaggio in scenari che richiedono o beneficiano da una verifica immediata.

  • Compatibilità con i sistemi
    Non tutto il software finanziario è configurato per gestire gli eCheck, quindi le attività potrebbero dover aggiornare i loro sistemi o investire in nuovo software. Questa transizione richiede investimenti monetari ed eventualmente la formazione del personale.

Best practice per l'accettazione di eCheck

Per identificare l'approccio ottimale all'accettazione e alla gestione di assegni elettronici, è necessario capire quali sono le tue esigenze, le vulnerabilità specifiche e le preferenze dei tuoi clienti. La tua strategia sarà probabilmente diversa da quella di attività paragonabili. Tuttavia, ecco alcune best practice generalmente accettate:

Processi di autenticazione più rigorosi

Per la scelta di un servizio di terze parti per la verifica di conti e identità, valuta funzionalità come la convalida in tempo reale rispetto a dati bancari live. L'obiettivo è individuare incoerenze prima che si verifichi una transazione, in modo da ridurre notevolmente il rischio di frodi.

Implementa un processo di doppia verifica per cui l'identità del cliente viene confermata sia all'avvio che alla conclusione della transazione. Questo metodo di doppia convalida consenti di rilevare errori o attività non autorizzate prima del trasferimento dei fondi, offrendo un'altra opportunità di prevenzione delle frodi.

Configurazioni avanzate di sicurezza

Implementa un sistema di controllo dell'accesso in base al ruolo nel software di gestione dei pagamenti. Fornendo più livelli di accesso ai dipendenti in base alla funzione lavorativa, puoi ridurre il rischio di frodi interne o di cattiva gestione dei dati.

Impiega algoritmi di machine learning per monitorare il comportamento delle transazioni nel corso del tempo. Questi algoritmi si adattano al normale comportamento e possono contrassegnare attività sicuramente sospette rispetto a set di regole statiche.

Controlli di transazioni e sicurezza

I log delle transazioni possono fornire dati per l'analisi comportamentale. Applica tecniche di machine learning per analizzare i log e identificare modelli che potrebbero indicare attività fraudolente.

I controlli periodici interni dovranno anche includere stress test delle misure di sicurezza e l'identificazione di potenziali vulnerabilità che potrebbero essere sfruttate nel processo.

Formazione dei clienti

Offri ai clienti una dashboard digitale interattiva in cui possano monitorare in tempo reale lo stato delle loro transazioni con eCheck. Includi funzionalità come notifiche push per i passaggi intermedi significativi delle transazioni in modo da incoraggiare un coinvolgimento attivo.

Crea risorse di contenuti per guidare i clienti attraverso gli scenari problematici che potrebbero riscontrare, ad esempio transazioni fallite o contestazioni. Assicurati che queste guide offrano soluzioni specifiche, in modo da responsabilizzare i clienti e ridurre il ricorso all'assistenza clienti.

Affinamento di processi e strumenti

Valuta se pianificare l'elaborazione di eCheck in base a dati statistici, ad esempio le ore di maggior traffico e la durata tipica tra l'emissione dell'assegno e la relativa liquidazione. Ottimizzando questo processo, puoi ridurre il sovraccarico delle risorse di sistema, tagliare i costi e riuscire a capire meglio quando verrà completata la transazione.

Scegli un gateway di pagamento adattabile ai futuri cambiamenti dell'ecosistema di pagamenti. Considerando la rapidità dell'evoluzione tecnologica, vincolandoti a un sistema rigido potresti andare incontro a future inefficienze e a opportunità mancate.

Quali prodotti Stripe consentono pagamenti con eCheck?

L'intera suite di soluzioni di pagamento di Stripe è progettata per consentire alle attività di accettare gli eCheck in vari modi, in base a come e dove accettano pagamenti dai clienti. Un breve elenco di prodotti per l'elaborazione dei pagamenti di Stripe che facilitano l'accettazione di eCheck include:

  • Stripe Checkout: Checkout è una pagina di pagamenti in hosting che ti consente di integrare una procedura predefinita di completamento delle transazioni nel tuo sito web. Per accettare gli eCheck in questa pagina, specifica "Addebito ACH" come modalità di pagamento accettata quando configuri la sessione di Checkout. In questo modo puoi offrire ai clienti un metodo diretto per inserire le loro informazioni bancarie.

  • Elements: se preferisci usare un metodo personalizzabile, Elements prevede blocchi costitutivi dell'interfaccia utente per creare un modulo di pagamento conforme per la tua attività. Con Elements, puoi facilmente aggiungere un modulo "Addebito ACH" al processo di completamento delle transazioni. Elements gestisce gli aspetti più sensibili della raccolta dati e della conformità alla sicurezza, evitandoti questa complessità.

  • Invoicing: Stripe Invoicing ti consente di inviare fatture digitali che i clienti possono pagare con varie modalità, inclusi gli eCheck. Quando configuri una fattura, scegli Addebito ACH come una delle modalità di pagamento. Una volta inviata la fattura, i clienti possono accedere alle loro informazioni bancarie direttamente nell'interfaccia sicura di Stripe.

  • Payment Links: Stripe Payment Links offre una soluzione rapida che non richiede un sito web. Puoi creare un link di pagamento che accetta pagamenti con addebito ACH e quindi condividerlo con i tuoi clienti. Verranno indirizzati in una pagina di pagamenti in hosting di Stripe dove possono completare la transazione.

  • Subscriptions: il servizio Stripe Subscriptions consente di semplificare il processo dei pagamenti ricorrenti. Durante la configurazione dell'abbonamento, specifica che accetti addebiti ACH per abilitare i pagamenti con eCheck per i tuoi servizi.

Come accettare eCheck con Stripe

Di seguito sono riportati i passaggi comuni per accettare eCheck utilizzando Stripe come elaboratore di pagamento:

  • Configurazione dell'account: visita il sito web di Stripe e segui il processo di registrazione dell'account, tra cui la verifica dell'email e l'invio di informazioni sull'attività. Al termine, avrai accesso alla Dashboard Stripe.

  • Attivazione dell'addebito diretto ACH: Stripe supporta transazioni con addebito diretto ACH per l'accettazione di eCheck. Per abilitare questa funzionalità, passa alla tua Dashboard Stripe, individua la sezione "Impostazioni" e cerca ACH. Attiva il servizio e il tuo account potrà gestire pagamenti con eCheck. Stripe in genere richiede una verifica, ad esempio una prova dell'esistenza dell'attività, quindi preparati a caricare la documentazione necessaria.

  • Scelta di un prodotto Stripe: decidi quali prodotti Stripe integrare in base al tuo flusso di pagamento. I tuoi clienti preferiscono pagamenti una tantum oppure intendi offrire servizi in abbonamento? Per i pagamenti ricorrenti, la scelta migliore sono gli abbonamenti. Se è necessaria una soluzione personalizzabile, ti conviene scegliere Elements. Per configurazioni rapide, può essere più appropriato utilizzare Checkout o Payment Links.

  • Implementazione: per scoprire come implementare la soluzione Stripe in uso, visita questa pagina con le istruzioni sull'integrazione di moduli di pagamento, pagine di completamento delle transazioni, addebiti ricorrenti e pagamenti diretti.

  • Test: Stripe offre conti bancari di test per simulare le transazioni con addebito ACH. Usali per verificare il corretto funzionamento del tuo sistema di pagamento.

  • Conformità: assicurati di rispettare la conformità a tutti i requisiti normativi riguardanti le transazioni con addebito ACH. Stripe ti aiuta con molti di questi, ma sei tu il responsabile della conformità della tua attività.

  • Attivazione del servizio: dopo i test, puoi passare da "Visualizza dati di test" a "Visualizza dati in modalità live" nella tua Dashboard Stripe per iniziare ad accettare pagamenti con eCheck.

  • Revisione e monitoraggio: usa le funzionalità complete di analisi della Dashboard per monitorare i pagamenti, cercare eventuali attività insolite e ottenere informazioni dettagliate sui tuoi ricavi.

Per saperne di più sull'accettazione di eCheck con Stripe, visita questa pagina.

Tutto pronto per iniziare?

Crea un account e inizia ad accettare pagamenti senza la necessità di stipulare contratti o di comunicare le tue coordinate bancarie. In alternativa, contattaci per progettare un pacchetto personalizzato per la tua attività.