Concetti di base sui pagamenti internazionali: che cosa sono e come funzionano

Payments
Payments

Accetta pagamenti online, di persona e in tutto il mondo con una soluzione di pagamento sviluppata per qualsiasi tipo di attività, dalle start-up in espansione alle società internazionali.

Ulteriori informazioni 
  1. Introduzione
  2. Che cosa sono i pagamenti internazionali?
  3. Differenze tra i pagamenti internazionali e nazionali
  4. Per quali scopi vengono utilizzati i pagamenti internazionali?
  5. Tipi di pagamenti internazionali
  6. Sistemi di pagamento internazionali
  7. Best practice per linvio e la ricezione di pagamenti internazionali

Grazie a una gestione efficace dei pagamenti internazionali, le attività commerciali possono espandersi oltre i mercati locali, proteggere catene di fornitura globali e attingere a pool di talenti eterogenei.

Ma l'invio e la ricezione di pagamenti internazionali possono essere attività complesse. Normative finanziarie, rischi geopolitici e tassi di cambio fluttuanti possono porre sfide significative. La capacità di padroneggiare le sottigliezze dei pagamenti internazionali è essenziale per qualsiasi attività commerciale che aspiri a operare e prosperare in un mercato globale.

In questo articolo parleremo dei tipi comuni di pagamenti internazionali, dei circuiti che li supportano e di come possono essere gestiti correttamente dalle attività commerciali.

Contenuto dell'articolo

  • Che cosa sono i pagamenti internazionali?
  • Differenze tra i pagamenti internazionali e nazionali
  • Per quali scopi vengono utilizzati i pagamenti internazionali?
  • Tipi di pagamenti internazionali
  • Sistemi di pagamento internazionali
  • Best practice per l'invio e la ricezione di pagamenti internazionali

Che cosa sono i pagamenti internazionali?

I pagamenti internazionali, anche noti come pagamenti transfrontalieri, sono transazioni in cui l'erogatore del pagamento e il beneficiario si trovano in paesi diversi. Questi pagamenti sono essenziali per le attività commerciali che collaborano con fornitori, appaltatori, dipendenti, clienti o partner internazionali.

Sono transazioni che spesso comportano il trasferimento di denaro da una valuta a un'altra. A causa della natura globale di queste transazioni, le attività che inviano o ricevono pagamenti internazionali devono rispettare scrupolosamente le normative, le procedure bancarie e i tassi di cambio di entrambi i paesi. Di seguito presenteremo le best practice per l'invio e la ricezione di pagamenti internazionali.

I pagamenti internazionali sono fondamentali per il commercio globale, in quanto favoriscono gli scambi commerciali tra paesi e consentono alle attività di espandersi oltre i confini nazionali. Questi pagamenti comprendono un'ampia gamma di attività aziendali, tra cui il pagamento di fornitori oltreconfine per l'acquisto di beni, i compensi per dipendenti internazionali e la ricezione di pagamenti da clienti stranieri.

Differenze tra i pagamenti internazionali e nazionali

I pagamenti internazionali e quelli nazionali hanno la stessa finalità di base: trasferire fondi da un'entità a un'altra. Tuttavia, differiscono significativamente per processi, complessità e fattori di influenza. Ecco le principali differenze tra i pagamenti internazionali e quelli nazionali:

  • Cambio valuta
    I pagamenti nazionali utilizzano una sola valuta, mentre quelli internazionali richiedono la conversione di valuta. Di conseguenza, le attività commerciali sono esposte ai rischi posti dal tasso di cambio, in quanto il valore delle valute può fluttuare dall'avvio della transazione al suo completamento.

  • Conformità normativa
    I pagamenti nazionali sono in genere soggetti a un unico corpo di normative bancarie e finanziarie locali. Al contrario, i pagamenti internazionali devono rispettare le regole del paese di origine e di quello ricevente, il che può creare più problemi e maggiore complessità.

  • Tempo di elaborazione
    I pagamenti nazionali tendono a essere elaborati più rapidamente grazie a procedure bancarie più semplici. I pagamenti internazionali, invece, spesso richiedono più tempo, in quanto devono passare attraverso più sistemi bancari e punti di controllo.

  • Costi di transazione
    I pagamenti nazionali sono in genere meno costosi per le attività commerciali, in quanto implicano meno intermediari e commissioni di elaborazione inferiori. I pagamenti internazionali tendono ad avere costi maggiori a causa delle commissioni di conversione di valuta, delle commissioni per i bonifici bancari e degli addebiti imposti dalle banche intermediarie e riceventi.

  • Fattori di rischio
    I pagamenti internazionali pongono rischi aggiuntivi, tra cui rischi geopolitici, sanzioni e maggiore vulnerabilità alle frodi nei pagamenti. Il panorama normativo può cambiare rapidamente in alcuni paesi, aggravando il rischio complessivo. Nell'effettuare pagamenti oltreconfine, è più facile violare accidentalmente la legge.

  • Intermediari
    I pagamenti nazionali coinvolgono in genere pochi intermediari, spesso solo la banca che invia il pagamento e quella che lo riceve. Al contrario, i pagamenti internazionali possono richiedere la partecipazione di più istituti finanziari e circuiti di pagamento in diversi paesi, ognuno con le proprie procedure e commissioni.

Benché i due tipi di pagamenti abbiano la stessa funzione di base, quelli internazionali creano complessità aggiuntive che devono essere attentamente pianificate e gestite dalle attività.

Per quali scopi vengono utilizzati i pagamenti internazionali?

I pagamenti internazionali vengono utilizzati per un'ampia gamma di finalità nel commercio globale:

  • Acquisto di beni e servizi
    Molte attività commerciali si procurano beni, materie prime o servizi da fornitori stranieri per usufruire di costi convenienti, qualità o altri vantaggi. Ad esempio, un produttore di auto statunitense potrebbe acquistare parti specifiche da un fornitore in Germania. Per pagare il fornitore, il produttore statunitense effettuerebbe un pagamento internazionale.

  • Pagamento di stipendi a dipendenti o appaltatori internazionali
    Oggi che il lavoro da remoto è così diffuso, le aziende spesso lavorano con dipendenti o contrattisti indipendenti ubicati in paesi diversi. Ad esempio, una start-up hi-tech con sede nel Regno Unito potrebbe assumere un ingegnere informatico in India, a cui verserebbe lo stipendio tramite pagamenti internazionali.

  • Pagamento di dividendi o interessi
    Quando una società ha investitori internazionali o prende in prestito denaro da prestatori stranieri, deve effettuare pagamenti internazionali. Ad esempio, se un'azienda cinese quota le proprie azioni nella Borsa di New York e ha azionisti americani, dovrà inviare loro i dividendi tramite pagamenti internazionali. Allo stesso modo, se un'azienda brasiliana prende fondi in prestito da una banca in Giappone, dovrà versare gli interessi tramite un pagamento internazionale.

  • Attività di investimento
    Le aziende possono investire in attività commerciali, progetti o beni immobili in paesi stranieri. Ad esempio, se un venture capitalist australiano investe in una start-up hi-tech di Singapore, dovrà trasferire i fondi attraverso un pagamento internazionale.

  • Acquisizione di asset
    Le aziende possono acquistare asset in altri paesi nell'ambito delle proprie operazioni o strategie di espansione. Ad esempio, un'azienda operante nel settore estrattivo in Canada che acquisti una miniera in Sudafrica pagherebbe l'acquisto con una transazione internazionale.

  • Transazioni nei mercati finanziari
    Quando operano in mercati finanziari stranieri, le aziende spesso devono effettuare pagamenti transfrontalieri. Se un fondo speculativo europeo acquista azioni statunitensi, ad esempio, deve effettuare un pagamento internazionale.

  • Pagamenti per viaggi e spese
    Quando i dipendenti viaggiano all'estero per motivi di lavoro e sostengono spese a carico dell'azienda, questa può regolare i pagamenti con una transazione internazionale. Ad esempio, se un dirigente di una società messicana va in Francia per lavoro, l'azienda può pagare direttamente l'albergo francese con un pagamento internazionale.

  • Donazioni di beneficenza
    Le aziende spesso donano denaro a organizzazioni di beneficenza straniere nell'ambito delle proprie iniziative di responsabilità sociale. Ad esempio, dopo un disastro naturale nelle Filippine, un'azienda svedese potrebbe donare fondi a iniziative umanitarie utilizzando un pagamento internazionale.

In un'era in cui l'economia globale è sempre più interconnessa, i pagamenti internazionali continueranno a giocare un ruolo essenziale nel favorire un'ampia gamma di transazioni. Attraverso la comprensione di questi scenari, le attività commerciali possono pianificare le proprie operazioni internazionali e strategie finanziarie e adottare una visione più ampia riguardo alle opportunità per il futuro.

Tipi di pagamenti internazionali

I pagamenti internazionali possono assumere forme diverse e la scelta dipende da fattori come costo, entità della transazione, velocità di trasferimento e requisiti specifici dell'erogatore del pagamento e del beneficiario.

Ecco alcuni tipi comuni di pagamenti internazionali:

  • Bonifici bancari
    I bonifici bancari sono una modalità di pagamento affidabile e sicura per inviare grandi quantità di denaro in tutto il mondo. In genere, i bonifici bancari vengono utilizzati per transazioni significative come l'acquisto di una proprietà o il pagamento di fornitori stranieri. Si tratta di trasferimenti da banca a banca diretti, gestiti in genere da banche e istituti finanziari.

  • Assegni internazionali
    Benché più rari a causa della lentezza di elaborazione, gli assegni internazionali sono un'altra opzione per i pagamenti transfrontalieri. Si tratta di assegni cartacei ottenuti presso una banca in un paese che possono essere incassati in un altro paese. Possono essere utilizzati per molti scopi, tra cui il pagamento di fornitori o l'invio di denaro a persone fisiche.

  • Intermediari di cambio di valuta estera
    Aiutano attività commerciali e persone fisiche a convertire e trasferire denaro in tutto il mondo a tassi di cambio competitivi. Questi servizi vengono spesso utilizzati per trasferimenti ricorrenti o di importi elevati, come il pagamento di personale o fornitori stranieri, perché sono più economici rispetto ai bonifici bancari tradizionali.

  • Ordini di pagamento internazionali
    Gli ordini di pagamento internazionali, considerati più sicuri di altre opzioni di pagamento perché prepagati, vengono spesso utilizzati per inviare all'estero importi minori di denaro, ad esempio per regali personali o piccoli acquisti.

  • Piattaforme di pagamento online
    Piattaforme di pagamento online come Stripe vengono ampiamente utilizzate per i pagamenti internazionali, in particolare per le transazioni di e-commerce. Grazie alla semplicità di utilizzo e alla velocità, in genere vengono utilizzate per transazioni di minore entità, ma possono gestire anche transazioni di valore maggiore.

  • Trasferimenti di criptovalute
    Benché non siano universalmente accettate, criptovalute come Bitcoin ed Ethereum possono favorire transazioni internazionali rapide e a basso costo, senza che sia necessario un sistema bancario tradizionale. Vengono utilizzate in genere in transazioni peer-to-peer o da attività commerciali che adottano la criptovaluta come forma di pagamento.

Ogni tipo di pagamento internazionale ha i propri punti di forza e debolezze e l'opzione migliore dipende dalle specifiche esigenze e situazioni di ogni attività commerciale. I fattori di cui tenere conto includono l'entità e la frequenza della transazione, i paesi interessati, il costo e la velocità della modalità di pagamento e le preferenze o i requisiti dell'erogatore e del beneficiario.

Sistemi di pagamento internazionali

Per semplificare le transazioni transfrontaliere, sono necessari sistemi di pagamento internazionali. Questi sistemi forniscono l'infrastruttura necessaria per trasferire fondi tra istituti finanziari, spesso tra diversi paesi e con più valute. Ecco alcuni dei principali sistemi di pagamento internazionali:

  • SWIFT (Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication)
    SWIFT è una cooperativa di proprietà dei soci che fornisce servizi di messaggistica sicura utilizzati da più di 11.000 istituti finanziari in oltre 200 paesi. SWIFT non trasferisce fondi personalmente, ma invia ordini di pagamento che vengono regolati tramite conti che gli istituti creano a questo scopo. Il sistema SWIFT viene utilizzato per diversi tipi di transazioni internazionali, tra cui trasferimenti di denaro, lettere di credito e transazioni di obbligazioni.

  • SEPA (Single Euro Payments Area, area unica dei pagamenti in euro)
    La SEPA semplifica l'esecuzione di pagamenti senza contanti in tutta l'Europa. Consumatori, attività commerciali e amministrazioni pubbliche in Europa possono inviare e ricevere bonifici, pagamenti tramite addebito diretto e pagamenti con carta con gli stessi diritti, condizioni e obblighi di base, indipendentemente dalla località europea in cui si trovano.

  • Fedwire (Federal Reserve Wire Network)
    Gestito dalla Federal Reserve degli Stati Uniti, Fedwire è un sistema di regolamento lordo in tempo reale per i trasferimenti elettronici di fondi. Gli istituti finanziari utilizzano Fedwire per pagamenti nazionali e internazionali di alto valore in dollari USA in cui la rapidità è essenziale.

  • CHAPS (Clearing House Automated Payment System)
    CHAPS è un sistema di pagamento con sede nel Regno Unito che fornisce trasferimenti di fondi con regolamento il giorno stesso per transazioni di valore elevato. Per lo più impiegato per trasferimenti nazionali, può essere utilizzato anche per determinati tipi di transazioni internazionali in sterline o euro.

  • TARGET2 (Trans-European Automated Real-time Gross Settlement Express Transfer System)
    Sistema di regolamento lordo in tempo reale per l'euro. Viene utilizzato per trasferimenti di valore elevato in euro tra banche che si trovano in paesi dell'Unione Europea.

  • CLS (Continuous Linked Settlement)
    Sistema specializzato progettato per eliminare i rischi legati ai regolamenti di transazioni di cambio di valuta estera. Liquida contemporaneamente entrambe le parti di una transazione di cambio di valuta estera nelle valute dei 18 membri, che comprendono molte delle più importanti economie del mondo.

  • CIPS (China International Payment System)
    Introdotto dalla Banca Popolare Cinese, il sistema CIPS semplifica la compensazione e il regolamento di transazioni transfrontaliere e oltremare in renminbi (RMB), con lo scopo di internazionalizzare la valuta cinese.

Questi sistemi sono fondamentali per il funzionamento del mercato finanziario globale e consentono trasferimenti transfrontalieri di fondi in modo rapido, sicuro ed efficiente. Ognuno è incentrato su un aspetto specifico, ad esempio il tipo di transazione (come SWIFT), una determinata valuta (come TARGET2 per gli euro) o un'area geografica (come l'area SEPA per l'Europa).

Best practice per l'invio e la ricezione di pagamenti internazionali

La gestione dei pagamenti internazionali può essere complessa e richiede l'applicazione di alcune best practice per garantire la sicurezza, la conformità e l'efficienza delle transazioni. Ecco alcune tra le principali best practice:

  • Identifica i costi
    Prima di scegliere una modalità per i pagamenti internazionali, assicurati di identificare i costi associati, tra cui le commissioni sulle transazioni, le commissioni di conversione di valuta e le eventuali commissioni delle banche intermediarie.

  • Informati sui tassi di cambio
    I tassi di cambio valuta fluttuano costantemente e possono influire notevolmente sul costo dei pagamenti internazionali. Monitora regolarmente i tassi di cambio per identificarne l'impatto sulle transazioni e valuta se introdurre strategie di contenimento per affrontare i rischi associati.

  • Garantisci la conformità normativa
    In ogni paese le transazioni finanziarie sono soggette a normative specifiche. La mancata conformità può causare conseguenze legali e multe costose, senza dimenticare i danni alla reputazione dell'azienda. È importante comprendere e rispettare le normative in vigore nel paese di origine e in quello ricevente e in qualsiasi altra giurisdizione pertinente.

  • Mantieni registri accurati
    Una documentazione accurata ed esaustiva è essenziale ai fini della revisione, della conformità normativa e di un'efficace gestione finanziaria. Mantieni registri dettagliati di tutte le transazioni di pagamento internazionali, incluse date, importi, tassi di cambio, commissioni e dati della controparte.

  • Verifica i dati del beneficiario
    Controlla sempre attentamente i dati del beneficiario prima di inviare un pagamento internazionale. Piccoli errori nei numeri di conto, nei numeri di routing o negli indirizzi possono causare ritardi, commissioni aggiuntive o l'invio di un pagamento a un conto errato.

  • Utilizza modalità di pagamento sicure e affidabili
    Utilizza sempre modalità sicure e affidabili per inviare pagamenti internazionali. Valuta la reputazione e l'affidabilità del fornitore di servizi di pagamento, le misure di sicurezza applicate e il livello di assistenza clienti in caso di problemi.

  • Definisci chiaramente i termini di pagamento nei contratti
    Nel confrontarti con clienti o fornitori internazionali, presenta con chiarezza i termini di pagamento nei contratti, tra cui valuta del pagamento, responsabile delle commissioni sulle transazioni, scadenze dei pagamenti e possibili sanzioni per i pagamenti in ritardo.

  • Fai attenzione alle possibili frodi
    Purtroppo, i pagamenti internazionali sono esposti a frodi. Fai attenzione alle truffe comuni, come i tentativi di phishing o le truffe con false fatture, e informa il personale in modo che sappia riconoscerle e affrontarle. Verifica anche qualsiasi modifica ai dati di pagamento e valuta se utilizzare modalità di pagamento sicure con protezione contro le frodi.

Aderendo a queste best practice, le attività commerciali possono effettuare pagamenti internazionali semplici e conformi, con meno rischi e più opportunità di crescita. Per saperne di più su come accettare pagamenti internazionali dai clienti, leggi la nostra guida qui.

Tutto pronto per iniziare?

Crea un account e inizia ad accettare pagamenti senza la necessità di stipulare contratti o di comunicare le tue coordinate bancarie. In alternativa, contattaci per progettare un pacchetto personalizzato per la tua attività.