Nexus: guida completa al nesso e al nesso di imposta sulle vendite

  1. Introduzione
  2. Che cosè la nexus tax?
  3. Tipi di nesso di imposta sulle vendite
  4. Nesso in materia di imposta sulle vendite
    1. Criteri per stabilire il nesso di imposta sulle vendite
    2. Impatto del nesso di imposta sulle vendite per le aziende
    3. Cosa possono fare le aziende per essere conformi alle leggi in materia di nesso fiscale sulle vendite
  5. I vantaggi di Stripe

Nel mondo globalizzato di oggi sempre più aziende operano in più stati o paesi. Se da un lato ciò apre opportunità per guadagnare terreno in più mercati, dall'altro comporta anche complesse implicazioni fiscali.

Comprendere importanti termini fiscali come "nesso" (nexus) e "nesso di imposta sulle vendite" è essenziale per le aziende in crescita che devono rispettare gli obblighi fiscali sulle vendite. In caso contrario, si rischiano sanzioni finanziarie significative e le aziende che non gestiscono adeguatamente i propri obblighi fiscali sulle vendite rischiano danni alla reputazione o addirittura azioni legali. Inoltre, comprendere il nesso di imposta sulle vendite può aiutare le aziende a determinare dove sono tenute a riscuotere e versare tale imposta e quindi a calcolare con precisione i costi associati all'attività in giurisdizioni diverse, rimanendo conformi alle leggi fiscali.

In questo articolo vedremo cosa sono il nesso e il nesso di imposta sulle vendite, quali attività possono comportare un nesso di imposta sulle vendite, i diversi tipi di nesso e in che modo è possibile determinare l'esistenza di un nesso di imposta sulle vendite in una particolare giurisdizione. Scoprirai inoltre le pratiche ottimali per aiutarti a gestire gli obblighi fiscali sulle vendite, mantenere la conformità ed evitare potenziali sanzioni o azioni di carattere legale.

Contenuto dell'articolo

  • Che cos'è la nexus tax?
  • Tipi di nesso di imposta sulle vendite
  • Nesso di imposta sulle vendite
  • I vantaggi di Stripe

Che cos'è la nexus tax?

La nexus tax, nota in inglese anche come "nexus fees" o "nexus surcharges", è un tipo di tassa o commissione imposta da stati o giurisdizioni alle aziende che hanno un nesso di imposta sulle vendite all'interno dei loro confini. Un nesso di imposta sulle vendite si crea quando un'azienda ha una connessione o una presenza sufficiente in uno stato o in una giurisdizione, come una presenza fisica o un'attività economica, che fa scattare un obbligo di riscossione dell'imposta sulle vendite.

La nexus tax viene calcolata sulla base di regole e aliquote specifiche dello stato o della giurisdizione a cui le vendite dell'attività sono fiscalmente correlate. In genere, la nexus tax è una percentuale delle vendite o dei ricavi totali generati dall'attività all'interno dello stato o della giurisdizione. La percentuale esatta può variare notevolmente a seconda dello stato o della giurisdizione e alcuni stati potrebbero imporre anche commissioni aggiuntive o sovrattasse.

Di seguito sono riportati alcuni esempi di stati in cui le aziende con nesso di imposta sulle vendite sono tenute a riscuotere e versare l'imposta statale e locale sulle vendite imponibili effettuate al loro interno.

  • California
    L'aliquota dell'imposta sulle vendite dello stato della California è attualmente del 7,25%, ma le aliquote fiscali locali sulle vendite possono variare dallo 0,1% al 2,5%, a seconda della località specifica.

  • New York
    L'aliquota dell'imposta sulle vendite dello stato di New York è attualmente del 4%, ma le aliquote fiscali locali sulle vendite possono variare dal 3% al 4,875%, a seconda della località specifica.

  • Texas
    L'aliquota dell'imposta sulle vendite dello stato del Texas è attualmente del 6,25%, ma le aliquote fiscali locali sulle vendite possono variare dallo 0,5% al 2%, a seconda della località specifica.

Tipi di nesso di imposta sulle vendite

Il nesso di imposta sulle vendite è la connessione o la relazione tra un'attività e uno stato o una giurisdizione che crea un obbligo fiscale sulle vendite. Esistono diversi tipi di nesso di imposta sulle vendite che possono far scattare l'obbligo di riscuotere e versare tale imposta, tra cui:

  • Nesso fisico
    Il nesso fisico si crea quando un'azienda ha una presenza fisica in uno stato o in una giurisdizione, come un negozio, un magazzino o un ufficio. Questo tipo di nesso è lo standard tradizionale per la riscossione dell'imposta sulle vendite ed è stato stabilito attraverso vari casi giudiziari. Esempi di nesso fisico includono attività con sede fisica, dipendenti o inventario in uno stato.

  • Nesso economico
    Il nesso economico si crea quando un'azienda ha un certo livello di attività economica in uno stato o in una giurisdizione, anche se non vi ha una presenza fisica. Le leggi relative al nesso economico in genere stabiliscono una soglia per le vendite, le transazioni o i ricavi generati in uno stato; se tale soglia viene raggiunta o superata, l'azienda è tenuta a riscuotere e versare l'imposta sulle vendite. Negli ultimi anni molti stati hanno adottato leggi sul nesso economico in risposta alla sentenza della Corte Suprema nel caso South Dakota v. Wayfair, che impose alle aziende di riscuotere e versare le imposte sulle vendite sulle transazioni in qualsiasi stato in cui effettuino più di 200 transazioni o vendite per un valore di 100.000 dollari all'anno, anche senza una presenza fisica in quello stato.

  • Nesso di affiliazione
    Il nesso di affiliazione si crea quando un'azienda ha una rapporto con un'altra che ha una presenza fisica in uno stato. Ciò può verificarsi quando un'azienda ha in uno stato una società affiliata o controllata a cui è collegata, ad esempio, attraverso uno stesso titolare o branding. Le leggi sul nesso di affiliazione richiedono in genere che l'azienda riscuota e versi l'imposta sulle vendite se l'affiliata ha una presenza fisica nello stato.

  • Nesso da click-through
    Il nesso da click-through si crea quando un'azienda ha un rapporto con un venditore terzo o un agente di referral in uno stato. Questa situazione può verificarsi quando un'azienda paga a terze parti una commissione sui referral per le vendite effettuate tramite il loro sito web o le loro attività di marketing. Le leggi sul nesso da click-through richiedono in genere che l'attività riscuota e versi l'imposta sulle vendite se la terza parte ha una presenza fisica nello stato.

Nesso in materia di imposta sulle vendite

Il nesso di imposta sulle vendite è una definizione utilizzata per descrivere la connessione tra un'attività e il governo statale o locale, che fa scattare l'obbligo di riscuotere e versare l'imposta sulle vendite. Si tratta della soglia minima di attività che un'azienda deve avere in uno stato prima di essere tenuta a riscuotere e versare l'imposta sulle vendite in quello stato.

Supponiamo ad esempio che tu gestisca un negozio online che vende candele fatte a mano. La tua attività ha sede in Arizona, ma vendi le tue candele anche in California, Texas e New York. Poiché ogni stato ha le proprie leggi e aliquote per quanto riguarda le imposte sulle vendite, dovrai determinare se alla tua attività è applicabile o meno il nesso fiscale sulle vendite in tali stati.

In California, ad esempio, il nesso di imposta sulle vendite sussiste se queste superano i 500.000 dollari di vendite nell'anno solare corrente o precedente. A partire dal 25 aprile 2019, la California ha rimosso la precedente soglia relativa al numero di transazioni. In Colorado, d'altro canto, si qualificano per il nesso di imposta sulle vendite le aziende con vendite annuali superiori a 100.000 dollari.

Il nesso di imposta sulle vendite può crearsi per varie motivazioni, come ad esempio avere una presenza fisica, un'attività economica, rapporti di affiliazione o di click-through in uno stato o una giurisdizione. Una volta stabilito un nesso di imposta sulle vendite, l'attività è tenuta a riscuotere e versare l'imposta sulle vendite tassabili effettuate all'interno dello stato o della giurisdizione. Poiché le regole e i requisiti per il nesso di imposta sulle vendite variano in base allo stato e alla giurisdizione, è importante che le aziende conoscano i propri obblighi a tale riguardo e siano conformi a tutte le leggi fiscali applicabili per evitare potenziali sanzioni o azioni legali.

Criteri per stabilire il nesso di imposta sulle vendite

Non esistono criteri universali per stabilire il nesso di imposta sulle vendite, ma generalmente vengono presi in considerazione diversi fattori per determinare se un'azienda ha un obbligo in tal senso in un particolare stato o giurisdizione. Di seguito sono riportati alcuni dei criteri comuni per stabilire il nesso in materia di imposta sulle vendite:

  • Presenza fisica
    Una presenza fisica può determinare un nesso in materia di imposta sulle vendite in uno stato o una giurisdizione. Tale presenza può essere rappresentata da un ufficio, un negozio, un magazzino fisico o altro immobile nello stato oppure da dipendenti o contrattisti indipendenti che lavorano nello stato.

  • Attività economica
    Molti stati hanno adottato leggi sul nesso economico che creano un obbligo di imposta sulle vendite per le attività che raggiungono determinate soglie di vendite, transazioni o ricavi generati nello stato. Queste soglie possono variare ampiamente da stato a stato e sono soggette a modifiche. Ecco un elenco completo degli standard relativi al nesso economico per ogni stato USA.

  • Rapporti di affiliazione
    Alcuni stati hanno leggi sul nesso di affiliazione che creano un obbligo di imposta sulle vendite per le attività che hanno un rapporto con una società affiliata o controllata nello stato. Questo può verificarsi quando un'attività ha un titolare o un branding in comune oppure un altro collegamento con un'affiliata o una controllata nello stato.

  • Rapporti di click-through
    Alcuni stati hanno leggi sul nesso di click-through che creano un obbligo di imposta sulle vendite per le attività che hanno un rapporto con un venditore terzo o un agente di referral nello stato. Questa situazione può verificarsi quando un'azienda paga a terze parti una commissione sui referral per le vendite effettuate tramite il loro sito web o le loro attività di marketing.

Impatto del nesso di imposta sulle vendite per le aziende

A seconda delle circostanze e dei requisiti specifici di ogni stato o giurisdizione, l'impatto del nesso di imposta sulle vendite può essere significativo. È quindi importante per le attività conoscere in quali stati e giurisdizioni si presenti tale nesso in materia di imposta sulle vendite e quale ne sia l'impatto, tra cui:

  • Costi di conformità
    Per le attività, uno degli impatti più significativi del nesso in materia di imposta sulle vendite sono i costi legati alla conformità alle leggi fiscali statali e locali. Alle attività con un nesso in materia di imposta sulle vendite in più stati o giurisdizioni potrebbe essere richiesto di registrarsi per ottenere permessi per le imposte sulle vendite, riscuotere e versare l'imposta sulle vendite imponibili, presentare regolari dichiarazioni fiscali sulle vendite e tenere registri dettagliati delle vendite e delle imposte riscosse.

  • Sanzioni e interessi
    In caso di non conformità ai requisiti relativi al nesso in materia di imposta sulle vendite, le attività potrebbero incorrere in sanzioni e interessi per ritardi o errori nelle dichiarazioni o nei pagamenti. Tali sanzioni possono essere ingenti e accumularsi rapidamente, comportando costi aggiuntivi e oneri finanziari per le attività.

  • Svantaggio competitivo
    Le attività che non gestiscono adeguatamente i propri obblighi fiscali sulle vendite possono trovarsi in una situazione di svantaggio competitivo rispetto a quelle in regola con la normativa fiscale. Le attività conformi sono in grado di calcolare con precisione i costi delle attività in giurisdizioni diverse, mentre quelle non conformi potrebbero avere difficoltà a competere sul prezzo o su altri fattori.

  • Danno alla reputazione
    La mancata conformità ai requisiti relativi al nesso in materia di imposta sulle vendite può anche comportare danni alla reputazione delle attività. I clienti potrebbero essere meno inclini ad avere rapporti commerciali con un'azienda che ha avuto problemi di conformità fiscale, e una pubblicità negativa o azioni di carattere legale possono nuocere alla reputazione e al brand di un'attività.

Cosa possono fare le aziende per essere conformi alle leggi in materia di nesso fiscale sulle vendite

Mantenere la conformità alle normative relative al nesso di imposta sulle vendite può essere un compito complesso e impegnativo per le aziende, in particolare per quelle soggette a un obbligo fiscale sulle vendite in più stati o giurisdizioni. Ecco alcuni passi possibili per essere conformi alle leggi correlate al nesso in materia di imposta sulle vendite:

  • Determinare dove esiste un nesso in materia di imposta sulle vendite
    Il primo passo per conformarsi alle leggi sul nesso in materia di imposta sulle vendite è determinare dove esista un obbligo al riguardo per la tua attività. Ciò può comportare dover individuare dove la tua attività ha una presenza fisica, un'attività economica, rapporti di affiliazione o di click-through e comprendere i requisiti relativi al nesso in materia di imposta sulle vendite di ogni stato o giurisdizione in cui si svolge l'attività.

  • Registrarsi per richiedere permessi per le imposte sulle vendite
    Una volta determinato dove hai un obbligo fiscale sulle vendite, dovrai registrarti per ottenere i relativi permessi fiscali in ogni stato o giurisdizione in cui esiste un nesso per la tua attività. Questo in genere comporta la compilazione di una domanda e la fornitura di informazioni sulla tua attività, come il numero di identificazione fiscale federale, il tipo di business e le informazioni di contatto.

  • Riscuotere e versare l'imposta sulle vendite
    Dopo la registrazione per richiedere i permessi per le imposte sulle vendite, dovrai riscuotere e versare l'imposta sulle vendite imponibili effettuate in ogni stato o giurisdizione in cui esiste un nesso per la tua attività. Ciò in genere comporta dover addebitare ai clienti l'aliquota appropriata dell'imposta sulle vendite, monitorare le vendite e le imposte riscosse, presentare regolari dichiarazioni fiscali sulle vendite e versare le imposte dovute allo stato o alla giurisdizione.

  • Creazione di registri dettagliati
    È fondamentale tenere registri dettagliati di tutte le vendite e le imposte riscosse per conformarsi alle leggi relative al nesso in materia di imposta sulle vendite. Ciò può includere la conservazione di fatture di vendita, ricevute e altra documentazione a supporto delle riscossioni e dei versamenti delle imposte.

  • Rimanere aggiornati sui requisiti relativi al nesso in materia di imposta sulle vendite
    I requisiti relativi al nesso in materia di imposta sulle vendite possono cambiare frequentemente ed è importante rimanere aggiornati sulle relative leggi e normative in ogni stato o giurisdizione in cui esiste un nesso per la tua attività. Ciò può comportare dover monitorare le modifiche alle aliquote, alle soglie e alle regole dell'imposta sulle vendite e collaborare con un commercialista qualificato per garantire la conformità a tutte le leggi fiscali applicabili.

I vantaggi di Stripe

Le aziende che desiderano gestire nel modo più efficiente possibile le tasse, la conformità e il monitoraggio costante dei cambiamenti di leggi e normative possono optare per soluzioni tecnologiche che eliminano le operazioni manuali tradizionalmente associate a queste problematiche. Stripe Tax è una soluzione fiscale completa che aiuta le aziende ad automatizzare il calcolo, la riscossione e la dichiarazione delle imposte sui pagamenti a livello globale, il tutto con una sola integrazione. Consente inoltre di sapere dove registrare le aziende e riscuotere automaticamente il giusto importo delle tasse, nonché di generare tutti i report necessari per presentare le dichiarazioni fiscali.

Ecco alcuni dei vantaggi che Stripe Tax può apportare alle aziende, in particolare per quanto riguarda il nesso di imposta sulle vendite:

  • Calcolo automatizzato dell'imposta sulle vendite
    Stripe Tax utilizza le aliquote e le regole fiscali in tempo reale per calcolare automaticamente l'imposta sulle vendite su ogni transazione, tenendo conto dei requisiti specifici del nesso fiscale sulle vendite di ogni stato o giurisdizione in cui per l'attività esista un obbligo al riguardo. In questo modo è possibile assicurarsi di riscuotere l'importo corretto delle imposte ed evitare potenziali problemi di conformità.

  • Copertura completa dei requisiti relativi all'imposta sulle vendite
    Stripe Tax copre i requisiti relativi al nesso di imposta sulle vendite in tutti i 50 stati degli Stati Uniti e a Washington D.C. nonché in molte giurisdizioni internazionali, consentendo alle aziende che utilizzano Stripe Tax di rispettare facilmente i requisiti relativi all'imposta sulle vendite in più stati e giurisdizioni.

  • Gestione semplificata dell'imposta sulle vendite
    Stripe Tax semplifica la gestione dell'imposta sulle vendite attraverso la generazione automatica di report e presentando le dichiarazioni fiscali sulle vendite per conto delle aziende. Ciò consente di risparmiare tempo e risorse che altrimenti verrebbero spesi per monitorare manualmente gli obblighi fiscali e di presentare dichiarazioni in più stati o giurisdizioni.

  • Soluzioni scalabili per la gestione dell'imposta sulle vendite
    Stripe Tax è progettato per evolversi insieme alle aziende man mano che crescono e si espandono. Consente di aggiungere facilmente nuovi obblighi fiscali quando le aziende stabiliscono un nesso di imposta sulle vendite in nuovi stati o giurisdizioni, senza doversi preoccupare di gestire autonomamente la conformità.

Stripe Tax è una soluzione potente per le aziende che desiderano semplificare e automatizzare i propri obblighi di conformità all'imposta sulle vendite, in particolare per quanto riguarda la questione del nesso. Grazie a Stripe Tax, le aziende possono assicurarsi di riscuotere e versare correttamente l'imposta sulle vendite in ogni stato o giurisdizione in cui sono soggette a tale obbligo, senza doversi districare tra le norme e i requisiti complessi dell'imposta sulle vendite. Ulteriori informazioni qui.

Tutto pronto per iniziare?

Crea un account e inizia ad accettare pagamenti senza la necessità di stipulare contratti o di comunicare le tue coordinate bancarie. In alternativa, contattaci per progettare un pacchetto personalizzato per la tua attività.