Che cosa sono le transazioni con carta non presente (CNP)? Tutto quello che devono sapere le attività

Payments
Payments

Accetta pagamenti online, di persona e in tutto il mondo con una soluzione di pagamento sviluppata per qualsiasi tipo di attività, dalle start-up in espansione alle società internazionali.

Ulteriori informazioni 
  1. Introduzione
  2. Che cos’è una transazione CNP?
  3. Perché le transazioni CNP comportano un rischio di frode
  4. Come accettare le transazioni CNP in modo sicuro
    1. Online
    2. Per telefono
    3. Di persona e manualmente
  5. Commissioni e costi di elaborazione delle transazioni CNP

Una transazione con carta non presente è un acquisto fatto da remoto, senza elaborare una carta fisica tramite un lettore di carte o un terminale (e senza immettere manualmente un PIN). Le transazioni CNP, un metodo di acquisto sempre più diffuso, nel 2021 sono aumentate del 23%, pertanto è importante che le attività che vendono online sappiano come accettarle senza rischi per la sicurezza.

In questo articolo parliamo dei diversi tipi di transazioni CNP e spieghiamo perché possono comportare un rischio di frode e come accettarle in modo sicuro.

Contenuto dell'articolo

  • Che cos'è una transazione CNP?
  • Perché le transazioni CNP comportano un rischio di frode
  • Come accettare le transazioni CNP in modo sicuro:
    • Online
    • Per telefono
    • Di persona e manualmente
  • Commissioni e costi di elaborazione delle transazioni CNP

Che cos'è una transazione CNP?

Le transazioni CNP sono quelle in cui né la carta di credito né il titolare della carta sono presenti durante il pagamento.

Molti acquisti comuni sono considerati transazioni CNP, tra cui:

  • Shopping online: un cliente acquista beni o servizi attraverso un sito web o un link di pagamento immettendo i dati della carta e l'indirizzo di addebito. Gli ordini possono essere spediti all'indirizzo indicato dal cliente o ritirati in negozio.

  • Ordini telefonici: un cliente effettua un acquisto per telefono comunicando i dati della carta e le informazioni di addebito a un operatore che elabora l'addebito.

  • Pagamenti con carta in archivio: un cliente paga un acquisto utilizzando una modalità di pagamento inviata in precedenza all'attività e approvata per uso futuro.

  • Ordini postali: un cliente acquista beni o servizi per posta inserendo le informazioni per l'addebito in un modulo d'ordine fisico che invia all'attività. In passato i clienti effettuavano gli ordini postali scegliendo gli articoli dal catalogo di un negozio.

  • Pagamenti ricorrenti: si tratta di pagamenti automatici addebitati sulla carta di credito o sul conto bancario di un cliente a scadenze concordate per l'acquisto di beni e servizi in abbonamento. Quando il cliente effettua il pagamento iniziale, le informazioni di addebito vengono archiviate nel sistema dell'attività e utilizzate per ogni pagamento successivo.

  • Fatture online: un cliente paga una fattura emessa da un'attività attraverso un sistema di pagamento online. Le fatture di questo tipo possono essere pagate attraverso modalità di pagamento archiviate o nuove, tra cui carte di credito e di debito, bonifici bancari e wallet.

Perché le transazioni CNP comportano un rischio di frode

Le transazioni CNP vengono elaborate senza che il cliente (o la carta di credito) sia fisicamente presente per la verifica, quindi esiste la concreta possibilità che venga commessa una frode. Una frode CNP si verifica quando le informazioni di addebito di un titolare di un carta vengono compromesse e ottenute da una persona fisica non autorizzata che le utilizza per fare acquisti. L'autore della frode ruba le credenziali di pagamento del titolare della carta, ad esempio il numero, il codice CVC/CVV e la data di scadenza della carta, e le utilizza per fare acquisti.

La frode CNP non ha conseguenze solo per il cliente, ma comporta anche una perdita di ricavi per l'attività, perché spesso gli addebiti fraudolenti si traducono in storni. Quando un cliente si accorge di una transazione fraudolenta sulla carta, può scegliere di contestare il pagamento alla banca emittente e di richiedere un rimborso. L'attività dunque non solo ha perso il valore della vendita, ma ha anche fornito gratuitamente un prodotto o un servizio all'autore della frode. Se poi l'attività registra troppi storni, potrebbe anche essere tenuta al pagamento di una commissione. Per le attività che corrono un rischio più elevato di subire frodi con carta, Stripe offre un'ulteriore protezione dagli storni.

Come accettare le transazioni CNP in modo sicuro

Considerata l'elevata quantità di problemi causati dalle frodi CNP, è essenziale che le attività creino una procedura di pagamento il più sicura possibile.

Ecco i diversi modi per evitare le frodi CNP a seconda della modalità di pagamento:

Online

Nella pagina di pagamento online, raccogli informazioni sul cliente il più precise possibile, ad esempio tipo, numero di conto, data di scadenza e CVC della carta. La richiesta di informazioni aggiuntive ti consente di assicurarti che il cliente sia fisicamente in possesso della carta e quindi che sia presumibilmente il titolare legittimo della carta. Consente inoltre di stabilire un sistema di verifica dell'indirizzo (AVS), che chiede al cliente di verificare l'indirizzo e il codice postale di addebito durante una transazione (la maggior parte dei truffatori, infatti, non avrà accesso a questa informazione).

Radar for Fraud Teams, una suite di strumenti integrati con Stripe, è una soluzione efficace che aiuta i titolari di attività ad affrontare le frodi in modo diretto. Il sistema di machine learning della piattaforma analizza grandi set di dati provenienti dalle transazioni dei clienti, come gli indirizzi IP geolocalizzati e i tempi di completamento delle transazioni, per ottenere informazioni su potenziali utenti illegittimi. Puoi combinare i tuoi dati sulle frodi e le informazioni comportamentali di Stripe per impostare un elenco di criteri in base ai quali bloccare le transazioni sospette ed eseguire revisioni manuali. Approvando personalmente queste transazioni filtrate, avrai tutto ciò che ti serve per individuare e bloccare le attività fraudolente.

La pagina Checkout di Stripe ti consente di raccogliere tutte le informazioni necessarie per un addebito durante una transazione. Velocizza e semplifica considerevolmente per il cliente la procedura di pagamento, grazie a funzionalità intelligenti, come la ricerca dell'indirizzo, la convalida della carta in tempo reale e il riconoscimento della società emittente della carta di credito.

Regole è un'altra funzionalità di Radar che contribuisce a contrastare le frodi. Ti consente di configurare filtri con criteri stabiliti da te, in modo che i pagamenti che rispondono a criteri specifici di rischio elevato (ad esempio, pagamenti che provengono da località geografiche dove gli addebiti fraudolenti sono frequenti) possano essere automaticamente bloccati.

Per telefono

Se prendi un ordine per telefono, è importante proteggere le informazioni che ti vengono comunicate dal cliente in conformità con i requisiti PCI. Se sei un cliente Stripe, puoi inserire manualmente un addebito con le informazioni ricevute per telefono tramite la Dashboard.

Di persona e manualmente

Per le transazioni di persona, le attività possono adottare ulteriori verifiche dell'identità per limitare il rischio di frodi, ad esempio chiedendo un documento di identità con foto. I titolari delle attività dovrebbero anche utilizzare servizi di crittografia per proteggere tutti i dati delle carte archiviati.

Commissioni e costi di elaborazione delle transazioni CNP

Sebbene alle attività venga addebitata una commissione per ogni transazione con carta di credito andata a buon fine, le commissioni per l'elaborazione CNP sono generalmente più alte di quelle per le transazioni con carte fisiche, in quanto comportano un rischio aggiuntivo. Le commissioni variano in base al settore e alla maggiorazione dell'elaboratore di pagamento. In generale, le commissioni e i costi vengono calcolati con la formula seguente:

Percentuale della transazione + costo fisso per transazione

Per i clienti Stripe negli Stati Uniti, il tasso è del 2,9% + 30 ¢ per ogni addebito su carta andato a buon fine. Per conoscere le tariffe del tuo mercato e le funzionalità incluse, leggi la nostra guida ai prezzi.

Tutto pronto per iniziare?

Crea un account e inizia ad accettare pagamenti senza la necessità di stipulare contratti o di comunicare le tue coordinate bancarie. In alternativa, contattaci per progettare un pacchetto personalizzato per la tua attività.