Organizzazioni di vendita indipendenti (ISO): che cosa sono e come funzionano

Payments
Payments

Accetta pagamenti online, di persona e in tutto il mondo con una soluzione di pagamento sviluppata per qualsiasi tipo di attività, dalle start-up in espansione alle società internazionali.

Ulteriori informazioni 
  1. Introduzione
  2. Che cosè una ISO?
  3. Quali funzioni svolgono le ISO?
  4. Qual è la differenza tra ISO ed elaboratori di pagamento?
  5. Esistono differenze tra ISO e fornitori di servizi per esercenti?
  6. Quali organizzazioni possono diventare ISO?
  7. Quali tipi di attività sono più indicate per collaborare con le ISO?
  8. Pro e contro della collaborazione con una ISO
    1. Vantaggi della collaborazione con una ISO
    2. Svantaggi della collaborazione con una ISO

La transizione globale verso i pagamenti cashless ha subito una forte accelerazione negli ultimi anni e gli esercenti sono tenuti ad adattarsi alle nuove preferenze dei loro clienti.

Per adattare e migliorare le funzionalità di elaborazione dei pagamenti, è importante capire il ruolo dei fornitori di questi servizi, tra cui le ISO. Le ISO, però, non sono semplici fornitori di elaborazione dei pagamenti. Fungono infatti da intermediari tra le attività commerciali e gli istituti finanziari responsabili dell'elaborazione dei pagamenti elettronici.

In questo articolo verranno illustrati i principali aspetti delle ISO, i motivi della crescente importanza del loro ruolo e il contributo che possono dare per migliorare le operazioni delle attività commerciali. La partnership con una ISO potrebbe generare nuove opportunità di e-commerce per la tua attività.

Contenuto dell'articolo

  • Che cos'è una ISO?
  • Quali funzioni svolgono le ISO?
  • Qual è la differenza tra ISO ed elaboratori di pagamento?
  • Esistono differenze tra ISO e fornitori di servizi per esercenti?
  • Quali organizzazioni possono diventare ISO?
  • Quali tipi di attività sono più indicate per collaborare con le ISO?
  • Pro e contro della collaborazione con una ISO

Che cos'è una ISO?

Una ISO è un'entità terza autorizzata a commercializzare e vendere i servizi di elaborazione delle carte di credito delle banche o dei circuiti delle carte di credito. Si tratta di intermediari tra questi istituti finanziari e le attività che hanno bisogno di elaborare transazioni con carte di credito.

Le ISO sono registrate e regolamentate dai principali circuiti di carte di credito e sono tenute a rispettare specifici standard, tra cui una relazione con una banca che le sponsorizzi. I loro ricavi derivano dalle commissioni sulle transazioni e talvolta dalla vendita o dal noleggio di apparecchiature, ad esempio terminali di pagamento o lettori di carte.

Quali funzioni svolgono le ISO?

Con la crescente espansione delle attività in spazi digitali e mercati globali, le ISO rivestono un ruolo sempre più importante. Consentono infatti di accettare un'ampia varietà di modalità di pagamento e forniscono soluzioni su misura per specifiche esigenze commerciali, cosa che gli istituti finanziari più grandi potrebbero non offrire. Le ISO allineano i loro servizi a transazioni di e-commerce, pagamenti da dispositivi mobili e soluzioni integrate per i pagamenti.

Il valore offerto dalle ISO è più evidente in ambienti in cui i tradizionali servizi bancari sono carenti, in particolare in settori ad alto rischio e per le attività che richiedono opzioni di elaborazione dei pagamenti più flessibili o specializzate. La crescita delle ISO rispecchia inoltre tendenze di più ampio respiro in ambiti finanziari e tecnologici, caratterizzati da una forte domanda di personalizzazioni, facilità d'uso, flessibilità e soluzioni specializzate.

Le ISO forniscono diversi servizi chiave alle attività, prevalentemente associati all'elaborazione di pagamenti con carte di credito e di debito. Ad esempio:

  • Conti esercente
    Le ISO aiutano a configurare i conti esercente, che sono un tipo speciale di conto bancario con cui le attività commerciali possono accettare pagamenti con carta di credito e di debito.

  • Elaborazione dei pagamenti
    Le ISO forniscono la tecnologia e i servizi necessari per elaborare le transazioni con carta di credito, tra cui lettori di carte fisiche, gateway di pagamento online e altro ancora.

  • Vendita o leasing di apparecchiature
    Molte ISO vendono o concedono in leasing le apparecchiature necessarie per accettare i pagamenti con carta, ad esempio terminali per carte di credito o sistemi POS.

  • Assistenza clienti
    Le ISO spesso forniscono servizi di assistenza clienti per contribuire a risolvere gli eventuali problemi che si verificano nei sistemi di elaborazione dei pagamenti.

  • Servizi a valore aggiunto
    Molte ISO offrono servizi aggiuntivi oltre all'elaborazione dei pagamenti, tra cui analisi dei dati dell'attività, soluzioni integrate per i pagamenti, servizi di sicurezza e prevenzione delle frodi e altro ancora.

L'obiettivo delle ISO è semplificare l'accettazione e l'elaborazione dei pagamenti con carta. Agendo da intermediari tra l'attività e la banca o il circuito di carte di credito, le ISO possono fornire assistenza e servizi personalizzati che potrebbero non essere resi disponibili direttamente dagli istituti finanziari più grandi.

Qual è la differenza tra ISO ed elaboratori di pagamento?

Le ISO e gli elaboratori di pagamento operano entrambi dietro le quinte per facilitare e proteggere le transazioni elettroniche. La differenza, tuttavia, risiede nei ruoli che ricoprono, nelle rispettive responsabilità e nelle interazioni che stabiliscono con attività commerciali e istituti finanziari.

Ecco una spiegazione più dettagliata delle differenze:

  • Organizzazioni di vendita indipendenti (ISO)
    Le ISO sono entità terze che fungono da intermediari tra le attività commerciali e gli elaboratori di pagamento o le banche acquirenti. Sono autorizzate a vendere o concedere in leasing i servizi di banche e circuiti di carte di credito. Sono responsabili, tra l'altro, di stabilire relazioni con le attività commerciali e di assisterle nella configurazione di conti esercente; talvolta forniscono le apparecchiature necessarie per accettare i pagamenti con carta e spesso propongono servizi aggiuntivi, come assistenza clienti e analisi dei dati dell'attività.

  • Elaboratori di pagamento
    Gli elaboratori di pagamento gestiscono gli aspetti tecnici e finanziari di back-end associati all'elaborazione delle transazioni. Quando un cliente paga con una carta di credito o di debito, l'elaboratore di pagamento comunica con la banca emittente (la banca del cliente) e con la banca acquirente (la banca dell'esercente) per facilitare il trasferimento di fondi. Il ruolo dell'elaboratore è garantire che le informazioni sulle transazioni vengano trasmesse accuratamente, che il cliente abbia fondi o credito sufficiente e che i fondi vengano correttamente addebitati al conto del cliente e accreditati a quello dell'esercente.

Talvolta, i ruoli delle ISO e degli elaboratori di pagamento si sovrappongono. In alcuni casi le aziende fungono sia da ISO che da elaboratore di pagamento, offrendo una gamma completa di servizi, dalle vendite e l'attivazione del conto all'elaborazione tecnica delle transazioni. Con questo duplice ruolo, le ISO possono offrire alle attività un singolo punto di contatto per tutte le loro esigenze di elaborazione dei pagamenti, a garanzia di un'esperienza più soddisfacente.

Esistono differenze tra ISO e fornitori di servizi per esercenti?

Per fornitore di servizi per esercenti si intende un ruolo più ampio che comprende una varietà di entità, che possono essere sia ISO che elaboratori di pagamento. Un fornitore di servizi per esercenti è un'azienda che offre agli esercenti servizi per accettare pagamenti elettronici, tra cui carte di credito e di debito.

Una ISO è un tipo di fornitore di servizi per esercenti. Le ISO sono entità terze che hanno stabilito relazioni con banche e circuiti di carte di credito e sono autorizzate a vendere o concedere in leasing i loro servizi alle attività commerciali. Possono fornire un'ampia varietà di servizi, ad esempio l'attivazione di conti esercente, la vendita o il leasing di apparecchiature per l'elaborazione dei pagamenti, servizi di assistenza clienti e altro ancora.

Quindi, anche se tutte le ISO possono essere considerate fornitori di servizi per esercenti, non sempre è vero il contrario. Altri tipi di fornitori di servizi per esercenti possono includere elaboratori di pagamento, fornitori di gateway di pagamento e aziende che offrono sistemi POS.

In alcuni casi, una singola entità può agire sia da ISO che da elaboratore di pagamento, fornendo una serie completa di servizi per esercenti. In altri casi, un'attività commerciale può collaborare con diversi fornitori di servizi per esercenti per soddisfare tutte le sue esigenze di elaborazione dei pagamenti. La soluzione ottimale dipende da vari fattori, tra cui le dimensioni e il tipo di attività, il volume delle transazioni e i servizi specifici richiesti.

Quali organizzazioni possono diventare ISO?

Il mercato delle ISO si è evoluto di recente, stimolato in parte dal rapido aumento delle transazioni digitali e dalla crescente esigenza di soluzioni di pagamento specializzate. Sempre più aziende offrono servizi ISO per sfruttare questi sviluppi e fornire servizi personalizzati in specifici settori di attività. Gli istituti bancari tradizionali non sempre riescono ad adattarsi rapidamente alle nuove tendenze o alle esigenze di mercati di nicchia e le ISO possono colmare questa lacuna con l'agilità che le contraddistingue e con un approccio incentrato al cliente.

Diventare ISO può essere allettante per le attività che si prefiggono di alleviare la complessità dei pagamenti per altre attività o aiutarle a implementare modelli di ricavi ricorrenti. E l'aumento di ISO rispecchia tendenze più ampie nel settore finanziario verso la decentralizzazione e l'uso della tecnologia per fornire servizi più efficienti e personalizzati.

Per diventare ISO, è necessario soddisfare diversi criteri e completare un processo formale di registrazione. Ecco i passaggi generali:

  • Stabilire una persona giuridica
    Il primo passaggio consiste nel configurare una persona giuridica, ad esempio una struttura societaria o una società a responsabilità limitata (LLC). A questo scopo è necessario compilare i documenti appropriati presso l'ufficio del segretario di stato o di un altro organismo applicabile.

  • Ottenere una banca sponsorizzante
    Le ISO devono avere una banca che le sponsorizzi. Questa banca deve avere una relazione con i principali circuiti delle carte di credito e deve essere in grado di valutare il rischio delle transazioni elaborate dalla ISO. È quindi responsabile degli eventuali rischi associati a tali transazioni.

  • Registrarsi presso i circuiti delle carte di credito
    Le ISO devono registrarsi presso i principali circuiti delle carte di credito con cui intendono collaborare. A questo scopo, è in genere necessario pagare una tariffa di registrazione e soddisfare gli standard del circuito in termini di stabilità finanziaria e conformità alle normative.

  • Provvedere a un'assicurazione
    Le ISO sono in genere tenute ad avere una certa copertura assicurativa per le potenziali perdite.

  • Configurare le procedure di conformità
    Le ISO devono rispettare la conformità a tutte le normative pertinenti, tra cui PCI DSS (Payment Card Industry Data Security Standard), e a tutte le leggi locali, statali o federali applicabili.

  • Sviluppare funzioni di assistenza clienti e supporto tecnico
    Le ISO devono aver implementato un sistema per assistere le attività loro clienti. A questo scopo, possono assumere personale o avvalersi di fornitori terzi a contratto.

Tieni presente che si tratta solo di passaggi generali. I requisiti specifici possono variare in base alle normative locali e ai requisiti della banca sponsorizzante e dei circuiti delle carte di credito. Diventare ISO è un'impresa significativa che implica rischi finanziari, quindi è importante conoscere a fondo il business e definire un business plan solido prima di iniziare.

Quali tipi di attività sono più indicate per collaborare con le ISO?

Molti tipi di attività possono trarre vantaggio dalla collaborazione con una ISO, in particolare quelle che elaborano un volume significativo di transazioni con carta di credito o di debito. Ecco alcuni esempi:

  • Commercianti al dettaglio
    Le attività commerciali con una presenza fisica in cui i clienti pagano regolarmente con carte di credito o di debito possono trarre beneficio dai servizi delle ISO. Possono essere negozi di abbigliamento o di generi alimentari, ristoranti e varie altre tipologie.

  • Attività online
    Anche le aziende di e-commerce, i commercianti online e qualsiasi attività che accetti i pagamenti online possono trovare vantaggioso collaborare con una ISO.

  • Fornitori di servizi
    I fornitori di servizi, come parrucchieri, società di consulenza o centri di riparazione spesso accettano pagamenti con carta e possono trarre beneficio dai servizi delle ISO.

  • Attività ad alto rischio
    Alcune attività operano in settori considerati ad "alto rischio" dagli elaboratori di pagamento a causa di fattori come tassi di storno più elevati o di un maggior controllo da parte delle autorità di regolamentazione. Possono rientrare in questa categoria, ad esempio, i settori di intrattenimento per adulti, gioco d'azzardo, industria del tabacco o della cannabis. Le ISO possono talvolta aiutare queste attività a procurarsi conti esercente quando invece le banche tradizionali potrebbero essere riluttanti a farlo.

  • Piccole e medie imprese (PMI)
    Con le ISO possono collaborare attività di ogni dimensione, ma sono le piccole e medie imprese che traggono particolare vantaggio dai servizi personalizzati di assistenza clienti spesso offerti da queste organizzazioni.

La scelta di affidarsi a una ISO non è tuttavia consigliabile per tutte le tipologie di impresa. Prima di decidere, è opportuno considerare le dimensioni dell'azienda, il settore in cui opera, il volume delle transazioni e specifiche esigenze.

Pro e contro della collaborazione con una ISO

La collaborazione con una ISO può offrire diversi vantaggi, ma anche potenziali svantaggi per le attività.

Vantaggi della collaborazione con una ISO

  • Assistenza clienti
    Le ISO spesso forniscono servizi di assistenza clienti più personalizzati e reattivi rispetto alle banche più grandi o agli elaboratori di pagamenti con carta. In generale sono più accessibili e possono affrontare rapidamente eventuali problemi o timori che possono emergere.

  • Flessibilità
    Le ISO spesso offrono soluzioni più flessibili e personalizzabili in base a specifiche esigenze. Possono proporre una varietà più ampia di opzioni di apparecchiature, gateway di pagamento e strutture tariffarie.

  • Assistenza per attività ad alto rischio
    Le attività in settori ad alto rischio possono avere problemi a procurarsi un conto esercente presso le banche tradizionali. Le ISO spesso hanno una maggiore flessibilità e possono essere in grado di aiutare queste attività ad attivare i conti.

  • Servizi a valore aggiunto
    Molte ISO offrono servizi aggiuntivi oltre all'elaborazione dei pagamenti, ad esempio analisi dei dati dell'attività, servizi di sicurezza e prevenzione delle frodi e altro ancora.

Svantaggi della collaborazione con una ISO

  • Costi più elevati
    Le ISO possono addebitare commissioni più elevate rispetto agli elaboratori diretti o alle banche. Queste commissioni possono essere mensili o associate all'attivazione di conti, alle transazioni e al leasing o all'acquisto di apparecchiature.

  • Costi nascosti
    Alcune ISO non sono trasparenti in merito alle loro strutture tariffarie, il che può comportare costi imprevisti per le attività.

  • Durata dei contratti
    Alcune ISO richiedono la sottoscrizione di contratti a lungo termine che possono essere difficili e costosi da rescindere.

  • Affidabilità e reputazione
    Come per qualsiasi attività, la qualità dei servizi forniti dalle ISO può variare. È importante effettuare verifiche di due diligence e della reputazione della ISO prima di sottoscrivere un accordo.

La decisione di collaborare o meno con una ISO dipende dalle specifiche esigenze e dalle circostanze della tua attività. Fai ricerche approfondite e valuta tutte le opzioni prima di scegliere una soluzione di elaborazione dei pagamenti: assicurati che il fornitore, oltre a essere pronto a supportare le attuali esigenze di gestione dei pagamenti, possa affiancarti anche nella crescita e nell'evoluzione dell'attività, considerandone gli effetti su futuri requisiti.

Tutto pronto per iniziare?

Crea un account e inizia ad accettare pagamenti senza la necessità di stipulare contratti o di comunicare le tue coordinate bancarie. In alternativa, contattaci per progettare un pacchetto personalizzato per la tua attività.