Stripe e Shibuya collaborano per sostenere le start-up

TOKYO - Stripe, piattaforma di infrastrutture finanziarie per le imprese, ha annunciato oggi l'avvio di una partnership con l'ufficio comunale di Shibuya a Tokyo, che contribuirà all'incubazione e all'accelerazione dell'ecosistema di start-up in uno dei quartieri più famosi del Giappone.

Il governo giapponese ritiene che le start-up siano fondamentali per la crescita economica del paese. Di recente ha nominato nell'esecutivo un ministro dedicato alle start-up e nel 2021 le start-up giapponesi hanno ricevuto la cifra record di 7,1 miliardi di dollari di finanziamenti. Allo stesso tempo, il paese fatica ancora a produrre unicorni competitivi a livello globale. Nel prossimo quinquennio Keidanren, la principale federazione imprenditoriale giapponese, intende contribuire a creare in Giappone 100.000 start-up e 100 unicorni, a partire dai 10 attuali. Shibuya avrà un ruolo centrale in questa trasformazione.

Il quartiere di Shibuya è un simbolo di Tokyo, noto per il suo crocevia attraversato da centinaia di migliaia di pedoni ogni giorno. È anche un polo di attività per le start-up, che attrae imprenditori da tutto il mondo grazie all'assistenza fornita per le richieste di visto e la costituzione di società. Stripe farà parte di Shibuya Startup Support, un servizio di accoglienza per le start-up.

Shibuya non è solo un centro di cultura, ma anche di tecnologia. Non vediamo l'ora di imparare dalla solida esperienza di Stripe come leader di start-up per costruire un ponte che unisca Shibuya alla Silicon Valley e oltre

Ken Hasebe, Sindaco della circoscrizione di Shibuya

Sinistra: Ken Hasebe, sindaco della circoscrizione di Shibuya. Destra: Daisuke Aranami, Country Lead per Stripe Giappone

Stripe fornirà tutoraggio, formazione e consulenza ai tecnici. Offrirà inoltre prodotti Stripe a prezzi agevolati, come il prodotto principale per i pagamenti e Stripe Connect, che semplifica la gestione dei pagamenti per i marketplace e i loro utenti.

"Shibuya è un luogo incredibile con un ambiente dinamico di start-up. Questa collaborazione tra Shibuya e Stripe è una forte conferma del fatto che la società e i leader tecnologici globali riconoscono alle start-up un ruolo chiave nel futuro del Giappone", ha dichiarato Patrick McKenzie, un imprenditore seriale che ha fondato un'azienda a Shibuya e ora lavora presso Stripe.

Stripe si impegna a collaborare con l'ufficio comunale di Shibuya per rivitalizzare l'ecosistema delle start-up in Giappone. Insieme, possiamo sostenere i piani del governo giapponese per la trasformazione digitale dell'economia.

Daisuke Aranami, Country Lead per Stripe Giappone