Portali self-service per la gestione e gli addebiti degli abbonamenti: in che modo migliorano la fidelizzazione e i ricavi

  1. Introduzione
  2. Che cosa sono i portali self-service per la gestione degli abbonamenti?
  3. Quali tipi di aziende utilizzano i portali self-service per la gestione e laddebito degli abbonamenti?
  4. Vantaggi dei portali self-service per la gestione degli abbonamenti
  5. Portali cliente per laddebito con Stripe Billing

Con la diffusione sempre maggiore del modello aziendale basato sugli abbonamenti, non smette di crescere il numero di aziende di tutti i settori che stanno comprendendo il valore dell'offerta di servizi in abbonamento ai propri clienti. Secondo un report di Zuora, l'economia degli abbonamenti è cresciuta di oltre il 435% nell'ultimo decennio e le aziende che offrono abbonamenti hanno superato, in termini di crescita dei ricavi, le loro controparti che offrono prodotti di 5,5 volte, in media.

Le aziende che offrono abbonamenti devono garantire ai clienti esistenti un'esperienza di gestione e addebito positiva, per evitare il rischio di perderli. Uno studio della Harvard Business Review ha rilevato che l'acquisizione di un nuovo cliente può costare da 5 a 25 volte in più rispetto al mantenimento di uno esistente, a dimostrazione del fatto che la fidelizzazione dei clienti dovrebbe essere una priorità assoluta per le aziende. Ma la gestione degli abbonamenti e l'addebito regolare ai clienti possono rappresentare una sfida.

I portali self-service per la gestione e l'addebito degli abbonamenti risolvono questo problema fornendo alle aziende un modo pratico ed efficiente per gestire gli abbonamenti e i pagamenti dei clienti, affrontando al contempo alcune delle questioni più importanti per le aziende con ricavi ricorrenti.

In questa panoramica ti spieghiamo come i portali self-service per la gestione e l'addebito degli abbonamenti possono aiutare le aziende ad aumentare la fidelizzazione dei clienti, a ridurre il tasso di abbandono e a incrementare i ricavi e che cosa devono sapere le aziende per offrire questi portali ai loro clienti attraverso Stripe Billing.

Contenuto dell'articolo

  • Che cosa sono i portali self-service per la gestione degli abbonamenti?
  • Quali tipi di aziende utilizzano i portali self-service per la gestione e l'addebito degli abbonamenti?
  • Vantaggi dei portali self-service per la gestione degli abbonamenti
  • Portali cliente per l'addebito con Stripe Billing

Che cosa sono i portali self-service per la gestione degli abbonamenti?

I portali self-service per la gestione degli abbonamenti sono piattaforme basate sul web che consentono ai clienti di gestire i propri servizi in abbonamento, senza l'assistenza di un rappresentante dell'assistenza clienti. Questi portali sono in genere forniti da aziende che offrono prodotti o servizi in abbonamento, come le aziende SaaS (Software-as-a-Service), i servizi di media online e i fornitori di servizi di pubblica utilità.

Tramite un portale self-service di gestione degli abbonamenti, i clienti possono eseguire una serie di azioni sugli abbonamenti, ad esempio:

  • Visualizzazione dei dettagli dell'abbonamento, tra cui cronologia dei pagamenti, date di rinnovo e piani di abbonamento
  • Upgrade o downgrade dei piani di abbonamento
  • Annullamento degli abbonamenti
  • Aggiornamento delle informazioni di pagamento, ad esempio dati della carta di credito e indirizzo di addebito
  • Modifica delle preferenze di abbonamento, ad esempio scegliere se ricevere o meno e-mail promozionali

Quali tipi di aziende utilizzano i portali self-service per la gestione e l'addebito degli abbonamenti?

Molte aziende che offrono abbonamenti mettono a disposizione portali self-service per la gestione e l'addebito degli abbonamenti. Queste aziende potrebbero diventare sempre più diversificate man mano che un numero maggiore di settori inizierà ad adottare i modelli di abbonamento. Detto questo, ecco alcuni esempi di tipi di aziende che da tempo offrono ai propri clienti portali self-service per la gestione degli abbonamenti:

  • Aziende SaaS
    Le aziende SaaS offrono applicazioni software a cui i clienti possono accedere tramite un modello di abbonamento. Sono di questo tipo gli strumenti di produttività come Microsoft Office 365 o i software di gestione dei progetti come Asana.

  • Servizi online di media e intrattenimento
    Servizi in streaming come Netflix, Hulu e Spotify offrono ai clienti l'accesso a un'ampia libreria di film, programmi TV e musica tramite un modello di abbonamento.

  • Aziende di e-commerce
    Le aziende di e-commerce come Amazon e Birchbox offrono servizi in abbonamento, inclusi Amazon Prime e Birchbox Beauty Box.

  • Fornitori di servizi di pubblica utilità
    I fornitori di servizi di pubblica utilità, come le aziende attive nell'erogazione di elettricità, gas e acqua, possono offrire servizi in abbonamento che consentono ai clienti di gestire i propri account e pagare le bollette attraverso un portale self-service.

  • Società di telecomunicazioni
    Le società di telecomunicazioni come Verizon, AT&T e T-Mobile offrono piani di telefonia mobile in abbonamento e altri servizi che i clienti possono gestire attraverso un portale self-service.

Vantaggi dei portali self-service per la gestione degli abbonamenti

I portali self-service per la gestione degli abbonamenti hanno avuto un'ampia diffusione in tempi recenti perché offrono notevoli vantaggi sia alle aziende che ai clienti.

I portali self-service possono migliorare l'esperienza dei clienti, consentendo loro di gestire in modo pratico ed efficiente i propri abbonamenti, senza dover attendere l'assistenza clienti o navigare in complessi sistemi telefonici. Per le aziende che offrono abbonamenti, i portali self-service possono ridurre il carico di lavoro dei team di assistenza clienti, diminuendo le richieste di assistenza. Inoltre possono contribuire a migliorare la fidelizzazione dei clienti e a incrementare i ricavi in diversi modi, tra cui:

  • Miglioramento dell'esperienza offerta ai clienti
    Mettendo a disposizione dei clienti un portale intuitivo, che consenta di gestire i servizi in abbonamento in qualsiasi momento, le aziende possono migliorare l'esperienza complessiva dei clienti. Questa praticità può aumentare la soddisfazione e la fedeltà dei clienti, che a loro volta possono incrementare i tassi di fidelizzazione e i ricavi.

  • Riduzione del tasso di abbandono dei clienti
    Se i clienti trovano difficile gestire gli account o riscontrano problemi con l'addebito o il pagamento, possono decidere di annullare gli abbonamenti. I portali self-service per la gestione degli abbonamenti consentono di minimizzare questi problemi, semplificando la gestione degli account e velocizzando la soluzione di eventuali problemi, riducendo in ultima analisi il tasso di abbandono dei clienti.

  • Opportunità di upsell e cross-sell
    I portali self-service per la gestione degli abbonamenti possono anche consentire alle aziende di effettuare facilmente upsell o cross-sell di prodotti e servizi aggiuntivi ai clienti su una piattaforma a cui accedono abitualmente. Ad esempio, un'azienda può offrire un piano di abbonamento di livello superiore o un servizio aggiuntivo che un cliente può acquistare direttamente attraverso il portale. In questo modo si possono aumentare i ricavi fornendo ai clienti esistenti un valore aggiunto e invitandoli ad acquistare altri prodotti o servizi dell'azienda.

  • Miglioramento delle procedure di addebito e pagamento
    I portali self-service per la gestione degli abbonamenti possono rendere più fluide le procedure di addebito e pagamento per i clienti, riducendo la probabilità di errori o ritardi. Il miglioramento dell'esperienza complessiva di addebito e la riduzione del numero di pagamenti non riusciti porta in genere a un aumento degli utili.

Portali cliente per l'addebito con Stripe Billing

Stripe offre una suite di soluzioni che consente alle aziende di gestire ed elaborare i pagamenti, tra cui Stripe Billing, con cui le aziende possono creare e gestire portali cliente per l'addebito. Il portale è una pagina sicura ospitata su Stripe che consente ai clienti di gestire i propri abbonamenti e dati di addebito. Attraverso il portale i clienti possono:

  • Eseguire l'upgrade, il downgrade o l'annullamento di un abbonamento;
  • Aggiornare le modalità di pagamento;
  • Visualizzare la cronologia degli addebiti.

Ecco come funziona Stripe Billing e come le aziende possono ottimizzare i ricavi ricorrenti:

  • Creazione di portali cliente per l'addebito
    Attraverso Stripe Billing le aziende possono creare portali cliente per l'addebito. Questi portali possono essere brandizzati con il logo e i colori di un'azienda ed essere accessibili con un URL univoco. I clienti possono accedere al portale per visualizzare e gestire i dettagli dell'abbonamento, aggiornare le informazioni sul pagamento ed effettuare pagamenti.

  • Gestione di abbonamenti e pagamenti
    Stripe Billing consente alle aziende di configurare pagamenti ricorrenti per i clienti e di addebitarli automaticamente a scadenze regolari, fornendo anche strumenti per gestire i pagamenti non andati a buon fine e ripeterli automaticamente.

  • Monitoraggio delle metriche personalizzate
    Stripe Billing consente di configurare Stripe per il calcolo dei ricavi mensili ricorrenti (RMR) e delle metriche relative al tasso di abbandono. È possibile vedere in tempo reale come cambia l'RMR e identificare l'origine di queste modifiche. Tutte le metriche SaaS e relative agli addebiti possono essere scaricate in formato CSV per la reportistica e l'analisi a posteriori.

  • Aumento della fidelizzazione dei clienti
    Fornendo ai clienti un portale intuitivo per l'addebito, che semplifichi la gestione degli abbonamenti e dei pagamenti, le aziende possono migliorare la soddisfazione e la fidelizzazione dei clienti, ma questo è solo l'inizio. Smart Retries, le e-mail automatizzate per i pagamenti non riusciti e l'utilità di aggiornamento carte sono tutte funzionalità integrate in Stripe Billing, che consentono di ridurre al minimo il tasso di abbandono. Nel 2021, grazie a Stripe Billing le aziende hanno potuto recuperare in media il 38% dei pagamenti non riusciti.

  • Semplificazione delle procedure di addebito
    Stripe Billing consente inoltre alle aziende di semplificare le procedure di addebito. Invece di eseguire manualmente i processi di fatturazione e pagamento, le aziende possono automatizzarli, risparmiando tempo e risorse. Per configurare l'opzione di accettazione dei pagamenti ricorrenti, in genere bastano pochi minuti. Sarà quindi possibile gestire gli account, visualizzare report dettagliati sulle finanze e sui ricavi e consentire ai clienti di gestire in autonomia gli abbonamenti condividendo un link al portale clienti sicuro e preconfigurato.

Per saperne di più su come Stripe Billing può semplificare e ottimizzare la gestione dei ricavi ricorrenti e degli addebiti dei clienti, inizia da qui.

Tutto pronto per iniziare?

Crea un account e inizia ad accettare pagamenti senza la necessità di stipulare contratti o di comunicare le tue coordinate bancarie. In alternativa, contattaci per progettare un pacchetto personalizzato per la tua attività.