Legge sul riciclaggio di denaro in Germania

Radar
Radar

Prevenzione delle frodi grazie alle potenzialità della rete Stripe.

Ulteriori informazioni 
  1. Introduzione
  2. Che cos’è il riciclaggio di denaro?
    1. Come funziona il riciclaggio di denaro?
  3. Che cos’è la legge sul riciclaggio di denaro?
  4. A chi si applica la legge sul riciclaggio di denaro?
  5. Quali obblighi devono assolvere le aziende in base alla legge sul riciclaggio di denaro?
  6. Quali differenze presenta la legge antiriciclaggio del 2022?

La legge sul riciclaggio di denaro contrasta la diffusione di questo reato sia in Germania che all'estero. Il suo scopo è proteggere le aziende, ma le attività devono anche rispettare determinati obblighi per essere conformi alla legge. Questo articolo spiega che cos'è il riciclaggio di denaro e in che cosa consiste la legge sul riciclaggio di denaro. Spiegheremo chi ne è interessato, quali sono le ultime modifiche e che cosa comportano per le aziende.

Contenuto dell'articolo

  • Che cos'è il riciclaggio di denaro?
  • Che cos'è la legge sul riciclaggio di denaro?
  • A chi si applica la legge sul riciclaggio di denaro?
  • Quali obblighi devono adempiere le aziende in base alla legge sul riciclaggio di denaro?
  • Quali sono le novità nella legge sul riciclaggio di denaro?

Che cos'è il riciclaggio di denaro?

Il riciclaggio di denaro è descritto come l'immissione nei circuiti finanziari ed economici legali di fondi acquisiti illegalmente. In tal modo, viene generato "denaro sporco" attraverso corruzione, furto, estorsione, gioco d'azzardo illegale o il commercio di droghe e armi. Il denaro viene convogliato attraverso vari conti o aziende fino a quando non è più possibile identificare da dove provenga o a chi appartenga.

L'Ufficio delle Nazioni Unite per il controllo della droga e la prevenzione del crimine (UNODC) stima che il volume globale di denaro riciclato ogni anno sia compreso tra 800 miliardi e 2 bilioni di dollari statunitensi. Si stima che circa 100 miliardi di euro vengano riciclati in Germania ogni anno. Nel solo 2022, sono stati registrati dalla polizia locale 22.614 casi di riciclaggio di denaro. In Germania, il numero di casi di riciclaggio di denaro è aumentato in modo costante negli ultimi anni, in contrasto con la diminuzione generale dell'attività criminale.

Il riciclaggio di denaro non solo rappresenta una sfida economica da prendere seriamente, ma è anche un significativo rischio per la sicurezza, poiché fornisce a organizzazioni criminali e terroristi i mezzi per finanziare attività illegali. Per combattere il riciclaggio di denaro e il crimine organizzato, molti paesi hanno introdotto rigorose normative legali e meccanismi di monitoraggio, che conferiscono alle autorità il potere di identificare, indagare e prevenire transazioni sospette. Il riciclaggio di denaro è illegale anche in Germania e può essere punito con una sanzione pecuniaria o una pena detentiva fino a cinque anni, secondo la Sezione 261 del codice penale.

Come funziona il riciclaggio di denaro?

Il German Federal Office of Criminal Investigation suddivide il processo di riciclaggio di denaro in tre fasi. Nella prima fase, la "fase di collocamento", il denaro illegale viene introdotto per la prima volta nei circuiti economici legali con il deposito di ingenti somme di denaro presso istituti di credito, l'uso di servizi di trasferimento di denaro o la vendita di beni costosi utilizzando contanti. Nella seconda fase, la "fase di occultamento", vengono introdotte transazioni complesse per nascondere l'origine del denaro. Potrebbero consistere nel trasferimento di denaro tra vari conti bancari, paesi e valute, nell'esecuzione di transazioni fasulle o nell'uso di aziende di comodo. L'occultamento impedisce di collegare i fondi illeciti alla loro fonte. Nella fase tre, la "fase di integrazione", il denaro viene rimesso in circolazione da una fonte apparentemente legale, per arrivare infine nelle mani dei criminali, i quali possono quindi utilizzarlo come se fosse denaro legalmente ottenuto per acquistare proprietà o altri beni.

Che cos'è la legge sul riciclaggio di denaro?

La legge sul riciclaggio di denaro (GwG - Geldwäschegesetz) è una legge tedesca che trasforma il riciclaggio di denaro in un reato penale perseguibile dalle autorità. La legge ha carattere preventivo e impone a determinati gruppi di persone, nonché agli agenti economici, di prestare particolare attenzione e adottare metodi di sorveglianza in modo che il riciclaggio di denaro possa essere rilevato il prima possibile. La direttiva antiriciclaggio dell'Unione Europea (AMLD) costituisce la base della GwG e deve essere attuata nell'ambito delle leggi nazionali. La prima direttiva antiriciclaggio (AMLD) è stata lanciata nel 1991. La direttiva è stata aggiornata molte volte da allora per adattarla alle mutevoli pratiche e tecniche internazionali di riciclaggio di denaro. Il principale obiettivo della direttiva antiriciclaggio dell'Unione Europea (AMLD) e della legge tedesca contro il riciclaggio di denaro (GwG) è la prevenzione di transazioni economiche anonime e la lotta al riciclaggio di denaro. Mirano inoltre a prevenire il finanziamento del terrorismo oltre che l'evasione fiscale.

A chi si applica la legge sul riciclaggio di denaro?

La legge tedesca contro il riciclaggio di denaro (GwG) riguarda sia le persone fisiche private che determinati agenti economici. Per le persone fisiche la GwG riguarda principalmente le transazioni e i pagamenti in contanti. In Germania, esiste una franchigia personale di 10.000 euro: se qualcuno desidera trasferire una somma maggiore sul proprio conto, deve essere in grado di dimostrarne l'origine. Per i nuovi clienti, le banche possono richiedere una prova già per importi a partire da 2.500 euro. Nel caso di persone fisiche private, la franchigia personale di 10.000 euro si applica anche all'acquisto di beni. Ad esempio, se qualcuno desidera pagare 12.000 euro in contanti per un'auto, deve essere preparato a fornire i propri dati personali. I concessionari devono inoltre conservare una registrazione scritta della transazione utilizzando un modulo.

Per prevenire il riciclaggio di denaro, la GwG impone particolari requisiti a determinate aziende e persone, che vanno oltre la sfera finanziaria. Tali requisiti sono elencati nella Sezione 2.

Parti soggette agli obblighi della GwG nel settore finanziario:

  • Istituti di credito
  • Istituti di servizi finanziari
  • Istituti di pagamento
  • Istituti di moneta elettronica
  • Agenti per servizi di pagamento e moneta elettronica
  • Operatori commerciali indipendenti nel campo dei servizi di pagamento o della moneta elettronica
  • Fornitori di wallet e criptovalute
  • Società finanziarie
  • Intermediari finanziari e onorari per gli investimenti
  • Compagnie d'assicurazione

Parti soggette agli obblighi della GwG nel settore non finanziario:

  • Operatori commerciali per i beni (commercio all'ingrosso e al dettaglio)
  • Commercianti d'arte
  • Rivenditori d'arte
  • Agenti immobiliari
  • Intermediari assicurativi
  • Revisori contabili
  • Contabili
  • Trustee
  • Aziende di gestione degli investimenti finanziari
  • Fornitori di servizi per le aziende
  • Revisori contabili e funzionari delle imposte
  • Avvocati
  • Consulenti legali
  • Consulenti legali delle camere di commercio
  • Avvocati specializzati in brevetti
  • Notai
  • Organizzatori e agenti di gioco d'azzardo

Le aziende interessate dovrebbero approfondire le normative anti-riciclaggio per verificare quali obblighi devono rispettare nei loro rapporti commerciali con i clienti. Questo è anche a loro vantaggio: non solo i criminali abusano delle grandi aziende internazionali per il riciclaggio di denaro, ma sfruttano anche le piccole e medie imprese. I settori in cui spesso si acquistano beni utilizzando somme di denaro più elevate, come gioiellieri, orologiai, commercianti di beni di lusso, auto, elettronica di intrattenimento, arte e antiquariato, sono particolarmente bersagliati.

Quali obblighi devono assolvere le aziende in base alla legge sul riciclaggio di denaro?

Ai sensi della legge sul riciclaggio di denaro (AMLA), le aziende sono tenute ad adottare una serie di misure per prevenire il riciclaggio di denaro. Da un lato, queste misure includono una gestione efficace del rischio, che deve essere adeguata al tipo e all'ambito dell'attività aziendale. D'altro canto, includono una serie di obblighi di due diligence che seguono il principio di adeguata verifica della clientela (KYC, Know your Customer):

Misure obbligatorie di gestione del rischio:

  • Esecuzione, documentazione e aggiornamento regolare di un'analisi del rischio accurata, completa e appropriata dei partner commerciali
  • Implementazione di misure di sicurezza individuali, aziendali o interne derivate dall'analisi del rischio
  • Creazione di un meccanismo di controllo adeguato
  • Invio regolare alla forza lavoro di informazioni sull'argomento del riciclaggio di denaro
  • Eventuale nomina di un responsabile antiriciclaggio e dei suoi sostituti
  • Conformità agli obblighi di registrazione e conservazione: i documenti di identificazione devono essere copiati o registrati digitalmente

Obblighi di due diligence per la aziende:

  • Chiara identificazione del partner contrattuale o della persona che agisce per suo conto
  • Revisione dei rapporti di agenzia
  • Raccolta e valutazione delle informazioni sullo scopo e sul tipo di rapporto commerciale previsto
  • Chiarimento in relazione all'eventualità che il denaro provenga da una persona politicamente esposta
  • Monitoraggio continuo delle transazioni e dei rapporti commerciali
  • Segnalazione di prove di attività illegali presso l'Ufficio Centrale per le Indagini sulle Transazioni Finanziarie (FIU) mediante il software "goAML"
    • Depositi in contanti superiori a 10.000 euro
    • Trasporto e conservazione di grandi somme in contanti
    • Rapido consenso a condizioni di investimento scadenti
    • Prove di possesso di molteplici conti presso la stessa banca o altre banche

Le aziende che non segnalano attività sospette o che in altri modi ignorano le normative antiriciclaggio rischiano elevate sanzioni. In base alla Sezione 56 del GwG, il quadro normativo prevede multe fino a 150.000 euro in molti casi. Per violazioni gravi, ripetute e sistematiche, è possibile applicare multe fino a 5 milioni di euro (o il 10% del fatturato dell'anno precedente). Inoltre, le autorità di vigilanza e amministrative responsabili hanno il diritto di rendere pubbliche sul proprio sito web le decisioni definitive sulle multe (ossia, di pubblicare i nomi dei trasgressori).

Quali differenze presenta la legge antiriciclaggio del 2022?

Le tecnologie innovative hanno introdotto nuove opportunità per il riciclaggio di denaro, che i criminali stanno sfruttando. È importante adattare continuamente la posizione giuridica a fronte dei nuovi requisiti. Questo avviene sia a livello dell'UE, come avvenuto di recente con la sesta edizione della direttiva antiriciclaggio (AMLD6) entrata in vigore nel 2020, sia a livello nazionale con il regolare aggiornamento e ampliamento normativo del GwG. Le aggiunte più recenti includono la legge per inasprire le leggi del diritto penale contro il riciclaggio di denaro, volta a semplificare i procedimenti per le autorità. Inoltre, le criptovalute e le relative società di servizi finanziari sono anch'esse soggette alla legge antiriciclaggio.

Un'altra importante aggiunta al GwG è la legge sul registro della trasparenza e sulle informazioni finanziarie (TraFinG), che è entrata in vigore il 1 agosto 2021. Afferma che tutte le aziende, club, associazioni, fondazioni e altri soggetti sono obbligati a trasmettere i dettagli del loro beneficiario effettivo al registro della trasparenza. Il registro della trasparenza richiede alla maggior parte delle aziende tedesche di comunicare dati specifici, come la divulgazione dei beneficiari effettivi, al fine di esporre la struttura, la proprietà, il flusso di cassa e la supervisione dell'azienda. In questo modo dovrebbe essere possibile collegare il registro degli stati membri dell'UE e semplificare le azioni penali su scala europea basate sui dati di tutte le aziende soggette a notifica. La mancata osservanza dell'obbligo di segnalazione al registro della trasparenza è soggetta a pesanti multe da parte dell'Ufficio Federale per l'Amministrazione. Le ditte individuali, le società di persone e le società in nome collettivo non sono obbligate a inserire questi dettagli. La visualizzazione completa del registro della trasparenza è nel frattempo consentita solo per determinati enti: dal novembre 2022, l'accesso illimitato al pubblico non è più permesso. La Corte di Giustizia dell'Unione Europea (CGUE) ha deciso che l'ispezione è consentita solo se c'è un interesse legittimo che può essere verificato su richiesta.

Tutto pronto per iniziare?

Crea un account e inizia ad accettare pagamenti senza la necessità di stipulare contratti o di comunicare le tue coordinate bancarie. In alternativa, contattaci per progettare un pacchetto personalizzato per la tua attività.