Grazie a Stripe, Noom ha registrato un incremento dei tassi di autorizzazione di oltre l'8% a livello globale

Noom è una piattaforma digitale per la salute e il benessere orientata al consumatore, che aiuta a introdurre cambiamenti dello stile di vita duraturi e positivi. Basata su un approccio scientifico e psicologico e sulla collaborazione di migliaia di consulenti, la piattaforma di Noom accompagna i clienti nel loro percorso e li aiuta a migliorare sensibilmente la loro salute.

Prodotti utilizzati

    Billing
    Payments
    Radar
Nord America
Crescita

La sfida

Noom si stava preparando al lancio mondiale della propria piattaforma digitale di salute e benessere quando il team si rese conto che un numero elevato di rifiuti delle carte di pagamento impediva a nuovi clienti di iscriversi. "Avevamo un problema importante che riguardava l'accettazione delle carte di credito", ricorda Brian Wright, vicepresidente Noom per la crescita e le operazioni internazionali. "Quando i potenziali nuovi utenti cercavano di iscriversi, le percentuali di rifiuto delle carte di credito raggiungevano le due cifre." Questo problema in fase di iscrizione non costituiva solo un'esperienza frustrante per gli utenti, ma anche un ostacolo significativo all'espansione globale di Noom e alla crescita dei ricavi.

Fu presto evidente che il fornitore di servizi di pagamento esistente non metteva a disposizione i dati di cui Noom aveva bisogno per comprendere le cause delle scarse prestazioni. "Non saremmo mai riusciti a far crescere l'attività se non avessimo risolto questa criticità", afferma Wright.

La soluzione

Noom ha condotto un test A/B tra Stripe e il fornitore di servizi di pagamento esistente, per capire chi dei due fornisse le migliori percentuali di accettazione delle carte di credito. Per tre mesi, Noom ha condotto anche un even split test per gli utenti negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Le differenze sono state nette. Secondo Wright, "Il test ha evidenziato un elevato miglioramento: con Stripe i tassi di accettazione complessivi delle carte di credito erano inferiori al 10%."

Incoraggiata dai risultati del test A/B, Noom ha deciso quindi di trasferire l'intero volume dei pagamenti a Stripe. La migrazione dei dati ha richiesto solo un mese e si è svolta in maniera particolarmente fluida grazie alla documentazione intuitiva di Stripe e alla solida assistenza ai clienti. "La migrazione dei dati di pagamento è un processo sensibile. Stripe ha mostrato la massima disponibilità a fornirci tutti i consigli necessari per offrirci la sicurezza di procedere correttamente", aggiunge Wright.

Il risultato

Tassi di accettazione più elevati e aumenti dei ricavi L'aumento dei tassi di accettazione delle carte di credito registrato da Noom è stato reso possibile dalla moderna piattaforma di acquisizione di Stripe. La funzionalità Adaptive Acceptance di Stripe si avvale del machine learning per ottimizzare i messaggi di autorizzazione e formulare istantaneamente decisioni di ripetizione intelligente dei tentativi, permettendo a Noom di accettare quante più transazioni legittime possibili e di generare ricavi senza ulteriore sforzo. Grazie a questa tecnologia di pagamento potente e intelligente, Noom ha migliorato l'esperienza del cliente riducendo i rifiuti di pagamento ingiustificati. Inoltre, Adaptive Acceptance funziona in tutto il mondo senza necessità di integrazioni, permettendo a Noom di concentrare l'impegno sull'espansione internazionale. "Man mano che continuiamo a lavorare con Stripe per semplificare l'elaborazione dei pagamenti, ci aspettiamo anche un miglioramento sensibile dei ricavi perché i due aspetti sono strettamente correlati", conclude Wright.

La riduzione del tasso mensile di abbandono aumenta il lifetime value del cliente Dal momento che l'attività di Noom si basa sugli abbonamenti, l'impatto di Stripe si estende ben oltre l'iscrizione iniziale del cliente. Grazie a Stripe Billing, Noom è in grado di automatizzare i pagamenti ricorrenti degli abbonati che scelgono piani di durata superiore a un mese. Stripe Billing contribuisce a ridurre gli abbandoni involontari causati dal mancato pagamento o dal rifiuto della carta di credito, grazie a funzioni come Smart Retries e l'utilità di aggiornamento carte. Con Smart Retries, Stripe ripete i tentativi di pagamento non andati a buon fine selezionando il giorno e l'ora più indicati per migliorare i tassi di accettazione dei pagamenti ricorrenti. Stripe collabora anche con i circuiti delle carte di credito per tentare automaticamente di aggiornare i dati salvati delle carte ogni volta che una carta viene sostituita. Questo permette ai clienti di continuare a utilizzare la piattaforma Noom senza interruzioni, anche se il numero della carta di credito è stato aggiornato. Smart Retries e l'utilità di aggiornamento carte lavorano in sinergia per ridurre gli abbandoni e migliorare il valore nel tempo dei clienti di Noom.

Ampliamento della clientela potenziale grazie al maggior numero di paesi e di modalità di pagamento disponibili I piani di espansione internazionale di Noom hanno indotto a esaminare i tassi di accettazione delle carte di credito e ad avviare un cambiamento. Noom necessitava di strategie idonee per esplorare un complesso ambiente globale di valute locali e modalità di pagamento diverse, come EPS, Ideal, addebiti Sepa, Bancontact, Giropay e SOFORT. Per esempio, Noom ha scoperto che in Germania gli addebiti diretti erano l'opzione di pagamento preferenziale rispetto alla carta di credito. Grazie a Stripe, Noom ha potuto accettare i pagamenti con addebito diretto più facilmente che con altri elaboratori di pagamento. Fino a oggi, i risultati sono stati talmente esaltanti che Noom progetta di continuare a esplorare le possibilità offerte da Stripe. Con Stripe, Noom condurrà test su nuove modalità di pagamento locali e offrirà una maggiore flessibilità di pagamento per i clienti in tutto il mondo.

Massima trasparenza dei costi

Tariffazione integrata per transazione, senza costi occulti

Avvia la tua integrazione

Inizia a usare Stripe in appena 10 minuti