IVA francese: le diverse aliquote per l'imposta sul valore aggiunto in Francia

Tax
Tax

Con Stripe Tax puoi calcolare, riscuotere imposte e presentare dichiarazioni fiscali per tutti i pagamenti in una sola integrazione. Scopri dove registrarti, come riscuotere automaticamente l'importo corretto delle imposte e accedi ai report necessari per presentare le dichiarazioni.

Ulteriori informazioni 
  1. Introduzione
  2. IVA in Francia
  3. Le diverse aliquote IVA in Francia
    1. Aliquota ordinaria
    2. Aliquota intermedia
    3. Aliquota ridotta
    4. Aliquota super-ridotta
  4. IVA sui prodotti alimentari
    1. Consumo immediato
    2. Consumo posticipato
  5. IVA sui beni di lusso
  6. IVA sui servizi
  7. IVA sugli alcolici
  8. Transazioni esenti da IVA

In Francia, tutte le aziende sono tenute al pagamento dell'imposta sul valore aggiunto (IVA). Come puoi assicurarti di applicare la giusta aliquota IVA? Perché esistono diverse aliquote IVA in Francia? Questo articolo illustrerà le quattro aliquote per l'imposta sul valore aggiunto in Francia e come questa tassa viene applicata ai prodotti e servizi venduti.

Contenuto dell'articolo

  • IVA in Francia
  • Le diverse aliquote IVA in Francia
  • IVA sui prodotti alimentari
  • IVA sui beni di lusso
  • IVA sui servizi
  • IVA sugli alcolici
  • Transazioni esenti da IVA

IVA in Francia

L'imposta sul valore aggiunto (IVA) è un'imposta di consumo che i consumatori pagano al governo quando acquistano beni o servizi da un'azienda. L'azienda svolge un ruolo di intermediazione: ha l'obbligo di riscuotere l'IVA per il governo addebitando l'imposta sul valore aggiunto direttamente ai suoi clienti al momento dell'acquisto.

Le diverse aliquote IVA in Francia

In Francia, le aliquote IVA variano in base al tipo di prodotto o servizio offerto. Al momento le aliquote IVA applicabili in Francia sono quattro:

  • L'aliquota ordinaria (o standard) fissata al 20%
  • L'aliquota intermedia al 10%
  • L'aliquota ridotta al 5,5%
  • L'aliquota super-ridotta (o speciale) al 2,1%

Aliquota ordinaria

L'aliquota ordinaria del 20% si applica alla maggior parte delle vendite di beni e servizi per i quali non sono specificate aliquote speciali. Gli alcolici e i beni di lusso sono soggetti a questa aliquota.

Aliquota intermedia

L'aliquota intermedia è 10% ed è applicata principalmente a prodotti alimentari preparati, catering e ristoranti, prodotti agricoli non trasformati e alcuni lavori di ristrutturazione immobiliare.

Tra gli altri prodotti e servizi soggetti all'aliquota intermedia del 10% sono inclusi: servizi di campeggio, legna da ardere, ingressi a musei, zoo, fiere, giostre, monumenti storici, supporto accademico, trasporto di passeggeri e trattamento di rifiuti.

Aliquota ridotta

I prodotti alimentari non preparati, insieme a gas, elettricità ed energie rinnovabili, sono soggetti all'aliquota ridotta del 5,5%. Questa aliquota copre anche tutti i prodotti di protezione per l'igiene femminile, attrezzature e servizi per persone con disabilità, prodotti essenziali e alloggi sociali ed emergenziali.

Tra gli altri prodotti e servizi a cui si applica sono inclusi: libri, pasti in mense scolastiche, alcuni spettacoli di intrattenimento live e cinematografici, alcune importazioni e cessioni di opere d'arte, sforzi per migliorare la qualità dell'energia negli alloggi e l'acquisto di determinate proprietà.

Aliquota super-ridotta

L'aliquota super-ridotta del 2,1% è riservata prevalentemente ai medicinali e ai prodotti del sangue, che sono idonei al rimborso da parte della previdenza sociale. Copre anche la vendita di animali per il macello e la carne lavorata, i giornali e la stampa scritta.

I prodotti alimentari appaiono due volte perché coprono molti casi specifici. Come si può identificare la giusta aliquota IVA per i prodotti alimentari?

IVA sui prodotti alimentari

L'aliquota IVA sui prodotti alimentari dipende dal tipo di prodotto venduto e varia in base al periodo di consumo previsto.

Consumo immediato

I prodotti alimentari cucinati e destinati al consumo immediato sono soggetti all'aliquota intermedia del 10%. Questo è il caso di tutto il cibo preparato in ristoranti, bar e caffetterie. Anche il fast food è tassato con questa aliquota, insieme ai pasti preparati in panetterie, supermercati e centri commerciali. La stessa aliquota si applica al cibo consegnato o servito da un catering agli eventi.

Consumo posticipato

Per i prodotti alimentari destinati al consumo posticipato, l'aliquota IVA è fissata al 5,5%. Questi prodotti alimentari sono conservati in contenitori ermetici e hanno una data di scadenza. Sono inclusi i prodotti alimentari venduti nei supermercati e nei negozi al dettaglio.

Alcuni prodotti serviti nei ristoranti, come patatine, bibite in lattina non alcoliche, acqua in bottiglia e frutta confezionata, sono soggetti all'aliquota IVA ridotta del 5,5% poiché il confezionamento consente di consumarli in un secondo momento. Tuttavia, i prodotti destinati a essere consumati in loco, come un bicchiere d'acqua o una spremuta d'arancia, sono soggetti all'aliquota IVA del 10%.

IVA sui beni di lusso

Tutti i beni di lusso sono soggetti all'aliquota ordinaria del 20%. Questi includono gioielli, pietre preziose, caviale, tabacco e i prodotti a base di cacao.

IVA sui servizi

La maggior parte dei servizi, come tagli e trattamenti per capelli, lavori domestici, assistenza all'infanzia, cure mediche e agenzie di viaggio, sono soggetti all'aliquota ordinaria del 20%. Tuttavia, alcuni servizi beneficiano di un'aliquota ridotta del 5,5%: trattamento dei rifiuti e trasporto di passeggeri.

IVA sugli alcolici

L'aliquota IVA sugli alcolici è del 20% sulle bevande alcoliche con un titolo alcolometrico dell'1,2% o superiore. Per la birra, questa aliquota IVA si applica a partire da un titolo alcolometrico dello 0,5%.

Transazioni esenti da IVA

È importante notare che le cessioni intracomunitarie, le esportazioni, le attività didattiche e alcune transazioni bancarie, finanziarie e mediche sono esenti da IVA.

Tutto pronto per iniziare?

Crea un account e inizia ad accettare pagamenti senza la necessità di stipulare contratti o di comunicare le tue coordinate bancarie. In alternativa, contattaci per progettare un pacchetto personalizzato per la tua attività.