Paesi SEPA: quali paesi fanno parte dell'area SEPA?

Payments
Payments

Accetta pagamenti online, di persona e in tutto il mondo con una soluzione di pagamento sviluppata per qualsiasi tipo di attività, dalle start-up in espansione alle società internazionali.

Ulteriori informazioni 
  1. Introduzione
  2. Che cos’è l’area SEPA?
  3. Vantaggi dell’area SEPA
  4. Quali paesi fanno parte dell’area SEPA?
    1. Elenco dei paesi SEPA
  5. Quali paesi non fanno parte dell’area SEPA?
  6. La Svizzera fa parte dell’area SEPA?
  7. Il Regno Unito fa parte dell’area SEPA?

L'area SEPA, acronimo di Single Euro Payments Area, consente alle attività e ai clienti di effettuare e ricevere pagamenti transfrontalieri in euro. Dal 1° febbraio 2014 anche tutti i paesi membri dello Spazio economico europeo (SEE) hanno aderito all'area SEPA, standardizzando le transazioni di pagamento in Europa. A giugno 2023 si contano 36 paesi aderenti. Questo articolo include un elenco completo dei paesi SEPA e spiega i vantaggi dei bonifici SEPA e i motivi per cui possono essere convenienti per le attività e i clienti.

Contenuto dell'articolo

  • Che cos'è l'area SEPA?
  • Vantaggi dell'area SEPA
  • Quali paesi fanno parte dell'area SEPA?
  • Quali paesi non fanno parte dell'area SEPA?
  • La Svizzera fa parte dell'area SEPA?
  • Il Regno Unito fa parte dell'area SEPA?

Che cos'è l'area SEPA?

SEPA è un circuito di pagamento a livello europeo che consente a clienti e attività di effettuare transazioni bancarie transfrontaliere rapide e sicure. L'area SEPA è stata istituita a sostegno del mercato unico dell'Unione europea (UE) e consente a clienti e attività di effettuare bonifici in tutta Europa in pochi secondi. A parte alcune eccezioni, come in Svizzera e nel Regno Unito, non è necessaria alcuna conversione di valuta e tutte le transazioni possono essere effettuate facilmente tramite online banking, garantendo a persone fisiche e attività la possibilità di trasferire fondi in Europa in modo semplice, sicuro ed efficiente.

Nel complesso, clienti e attività beneficiano di transazioni di pagamento più efficienti e di una gestione più semplice dei trasferimenti nazionali e internazionali. Ciò rende l'area SEPA un passo importante verso un'Europa unificata in cui è possibile effettuare bonifici senza restrizioni. Puoi trovare altre informazioni sui pagamenti con addebito diretto SEPA qui.

Vantaggi dell'area SEPA

L'area SEPA rende più veloce, facile e conveniente effettuare bonifici e addebiti diretti in Europa. I bonifici e gli addebiti diretti SEPA standardizzati aiutano le attività a lavorare in modo più efficace, riducendo i costi delle transazioni transfrontaliere e aumentando la trasparenza per i clienti e le banche.

L'area SEPA assicura inoltre che ogni destinatario abbia i dati bancari corretti, in modo che l'importo venga trasferito in tempo e senza reindirizzamenti. Esistono anche linee guida più severe per i reclami dei clienti e le opzioni di storno. Inoltre, non ci sono più normative nazionali diverse, il che facilita l'espansione delle attività. I bonifici possono essere elaborati entro un giorno lavorativo. Sono previsti anche numeri di conto e codici bancari standardizzati: il codice IBAN (International Bank Account Number) e il codice BIC (Bank Identifier Code). L'IBAN può essere utilizzato per tutti i bonifici nazionali e internazionali, evitando di dover compilare moduli diversi per ogni paese e valuta.

L'area di pagamento unica è destinata anche ad aumentare la concorrenza tra le banche. Poiché le banche dell'area SEPA devono soddisfare gli stessi standard, i clienti possono scegliere liberamente tra diverse banche, attingendo così a una più ampia scelta di prodotti e servizi a prezzi competitivi. Inoltre, sia i clienti che le attività non dovranno più pagare commissioni per i trasferimenti transfrontalieri all'interno dell'area SEPA. Un altro aspetto positivo è la maggiore sicurezza delle transazioni. Tutti i membri dell'area SEPA devono attenersi a rigorosi standard di sicurezza per prevenire le frodi e tutte le transazioni all'interno dell'area SEPA sono protette dallo stesso quadro giuridico definito nel Regolamento SEPA.

Quali paesi fanno parte dell'area SEPA?

L'area SEPA comprende 36 paesi, tra cui tutti gli stati membri dell'UE. L'area SEPA consente a clienti e attività di effettuare bonifici e pagamenti con addebito diretto transfrontalieri in euro con la stessa facilità e sicurezza delle transazioni nazionali.

Elenco dei paesi SEPA

Tutti i 27 stati membri dell'UE (Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria) sono paesi SEPA, così come la Svizzera, il Regno Unito, San Marino, Città del Vaticano, Andorra, Monaco e i tre paesi SEE, ovvero Islanda, Norvegia e Liechtenstein. Le procedure standardizzate a livello europeo per le transazioni di pagamento senza contanti possono essere utilizzate in tutti questi paesi.

Quali paesi non fanno parte dell'area SEPA?

Sebbene l'area SEPA copra la maggior parte dell'Europa, ci sono alcuni paesi che non ne fanno parte, come le Isole Faroe danesi e la Groenlandia. Sebbene il Kosovo e il Montenegro utilizzino l'euro come moneta nazionale, non fanno parte dell'area SEPA. Per questo motivo, è importante che le attività e i clienti conoscano e prestino attenzione a quali paesi non fanno attualmente parte dell'area SEPA, in quanto potrebbero esistere normative diverse. Ci sono anche paesi che utilizzano il codice IBAN ma non sono membri della SEPA, come Albania, Arabia Saudita, Bielorussia, Brasile, Emirati Arabi Uniti, Turchia e Ucraina.

La Svizzera fa parte dell'area SEPA?

Sì, la Svizzera è un membro dell'area SEPA dal 2015. Anche le attività e le persone fisiche svizzere hanno potuto godere dei vantaggi delle transazioni di pagamento SEPA, tra cui pagamenti transfrontalieri più rapidi e semplificati e minori complicazioni per l'elaborazione dei bonifici o degli addebiti diretti SEPA. I bonifici SEPA verso la Svizzera sono solitamente gratuiti, ma possono essere soggetti a commissioni per la conversione di valuta.

Il Regno Unito fa parte dell'area SEPA?

Il Regno Unito è ancora membro dell'area SEPA. Il 1° febbraio 2021, il Regno Unito (noto anche come Gran Bretagna) ha lasciato l'UE. Il Regno Unito era già membro dell'area SEPA e vi rimane perché i membri SEPA non sono obbligati a far parte dell'UE. La maggior parte dei fornitori di servizi bancari continua a offrire servizi di trasferimento transfrontaliero.

Tutto pronto per iniziare?

Crea un account e inizia ad accettare pagamenti senza la necessità di stipulare contratti o di comunicare le tue coordinate bancarie. In alternativa, contattaci per progettare un pacchetto personalizzato per la tua attività.