Guida rapida alla cultura di Stripe

Gran parte del senso di realizzazione che si prova in qualsiasi azienda dipende dalla misura in cui i valori delle persone e dell’organizzazione sono allineati con i propri.

È difficile valutare la cultura di un’organizzazione dall’esterno e la maggior parte delle aziende non è capace di descrivere la propria natura (è un po’ come chiedere ai pesci di descrivere l’acqua). Le aziende hanno inoltre tutto l’interesse a dire cose che suonano interessanti piuttosto che dire la verità.

Abbiamo cercato di scrivere questa guida su Stripe tenendo a mente queste due sfide. Questa è la descrizione più veritiera che siamo riusciti a dare della nostra attuale cultura aziendale. Ci auguriamo che la troverai utile per decidere se Stripe è il tipo di ambiente lavorativo in cui ti piacerebbe trascorrere il tuo tempo.


Non abbiamo ancora vinto

Spesso chi viene assunto in Stripe o in qualsiasi altra start-up di successo teme di essere arrivato tardi. Tutti i temi cruciali sono stati già affrontati? Ci sono ancora decisioni importanti da prendere e progetti da realizzare?

La buona notizia è che non sei arrivato troppo tardi. Molti dei problemi più importanti che Stripe potrà mai risolvere sono ancora senza risposta. A poche settimane dal tuo ingresso in Stripe ti occuperai di temi che nessuno qui da noi ha mai affrontato prima e occasionalmente ti confronterai anche con problemi che nessun altro in assoluto ha mai risolto prima. Potrai lavorare a molti progetti che hanno il potere di cambiare il corso delle cose.

La cattiva notizia è che il nostro successo è ben lungi dall’essere consolidato. Gran parte delle imprese che hanno raggiunto il nostro livello hanno subito una battuta di arresto, o peggio. Riteniamo che molte cose non vadano bene oggi e più successo abbiamo, più velocemente le cose tenderanno a peggiorare in futuro. Hai mai giocato a un gioco in cui dovevi difendere una torre? Far crescere una start-up in rapida espansione è un’impresa molto simile!

Senso di urgenza e concentrazione

I nostri utenti ci affidano il loro denaro, le loro attività e i loro mezzi di sussistenza. Milioni di imprese in tutto il mondo (privati, start-up e grandi aziende) sono operative solo se noi lavoriamo. Se sbagliamo, manchiamo una scadenza o lavoriamo a rilento, ci sono delle conseguenze. Prendiamo sul serio questa responsabilità.

I migliori collaboratori di Stripe lavorano con intensità e disciplina. Non ci interessano inutili riunioni faccia a faccia e i nostri collaboratori hanno una grande flessibilità rispetto a orari e luogo di lavoro, perché sanno meglio di chiunque altro cosa è necessario per portare a termine i propri compiti. Molti nostri collaboratori fanno carriera senza rinunciare a cenare con la famiglia o con gli amici quasi ogni sera.

Ma lavorare da noi significa anche trascorrere qualche nottata e fine settimana in ufficio e (soprattutto se si ricoprono posizioni di responsabilità) controllare le email anche fuori del normale orario di lavoro. A seconda del ruolo che ricoprirai, è possibile che tu debba partecipare a conferenze telefoniche con colleghi di San Francisco, Tokyo e Parigi. Non è possibile programmare queste riunioni in modo tale che tutti vi partecipino durante le normali ore lavorative. Il nostro business è legato in modo inscindibile all’economia globale, quindi anche quando i collaboratori di Stripe vanno in ferie, Stripe continua a lavorare.

In Stripe sarai anche circondato da persone eccezionalmente motivate e determinate, con tante situazioni personali, valori e stili di lavoro diversi. Questo ha il vantaggio che non potrai mai lamentarti dello “scansafatiche” del box accanto (e non solo perché non abbiamo box). Tuttavia, un ambiente di questo tipo può anche essere stressante: se ti confronti con gli altri, troverai quasi sempre qualcuno che lavora più di te, rimane al lavoro più a lungo di te o ha successo più di te.

Non siamo una cultura ipercompetitiva del tipo “mors tua, vita mea”. I tuoi colleghi non lavoreranno contro di te, come potrebbe invece accadere in un ambiente “chi vince prende tutto”. Tuttavia, siamo una cultura molto competitiva, nel senso che, se alzi il livello dell’asticella, invogli probabilmente chi lavora con te a cercare di alzarla sempre di più. Successo in Stripe significa cimentarsi con quelle piste da sci che tutti trovano un po’ troppo ripide.

Stiamo crescendo rapidamente, siamo in continua trasformazione e non siamo eccessivamente prescrittivi. Dai nostri collaboratori ci aspettiamo molta autonomia, sia nel lavoro che svolgono che nella loro crescita professionale. Crediamo nella gestione delle prestazioni e nel feedback, ma non siamo rigidi in termini di percorsi di carriera e caselle da spuntare. Detto questo, non bisogna confondere la mancanza di direttive dall’alto verso il basso con la mancanza di interesse da parte dei vertici: i collaboratori più meritevoli vengono premiati e incentivati. In Stripe abbiamo forme convenzionali di riconoscimento, come piani di incentivazione basati su equity e bonus. Tuttavia, quello che preferiamo fare è dare ai collaboratori migliori la possibilità di lavorare ai progetti più interessanti e ad alto impatto.

Pensiero rigoroso

Ci teniamo ad avere ragione e spesso occorre riprendere il ragionamento dall'inizio per arrivarci.

Molti comportamenti vengono copiati e reiterati ciecamente ben oltre il dovuto. Abbiamo l’abitudine di cercare di trarre il meglio dalle opinioni contrarie. Se criticati, cerchiamo la verità nell’accusa piuttosto che levare gli scudi per difenderci. Invitiamo le persone con cui molti di noi sono in disaccordo a venire a parlare con Stripe e accogliamo con favore i punti di vista che non sono in sintonia con i nostri.

Rigore non significa avere la sindrome del “non è stato inventato qui”. Siamo interessati al mondo che ci circonda e riteniamo che altre aziende, settori e discipline abbiano molto da insegnarci. Cerchiamo attivamente ispirazione e idee in altri campi che sfidino le nostre presunzioni e da cui potremmo imparare.

Pensare in modo rigoroso ha molte applicazioni nella quotidianità del nostro lavoro. Ad esempio, riteniamo che l’attuale processo di selezione dei candidati nel settore della tecnologia non sia ottimale. Ci siamo impegnati molto per cambiarlo, introducendo, tra le altre cose, test su lavori campione, eliminando la programmazione alla lavagna, dando meno importanza alle credenziali e lavorando attivamente per combattere i pregiudizi inconsci. Ma questo non significa che siamo soddisfatti del nostro processo attuale e sospettiamo che possa essere migliorato ancora molto.

Fa parte dell’essere rigorosi anche l’essere giudiziosi. I collaboratori di Stripe hanno reazioni misurate nei confronti delle cose. Per quanto possano essere accese le discussioni con i colleghi, non urliamo.

Fiducia e sostegno

In base agli standard del resto del mondo, ci fidiamo troppo. Ma a noi va bene così.

Ci trattiamo vicendevolmente con la stessa umiltà che mettiamo nel lavoro. Molte aziende hanno regole “anti-stronzi”. Noi riteniamo che questa asticella sia troppo bassa. Vogliamo lavorare in un’azienda di persone profondamente corrette che trattano i propri colleghi con straordinario rispetto. Non importa quanto talentuosi, non assumeremo mai delle carogne.

Tra rigore e fiducia esiste un equilibrio delicato. I migliori collaboratori di Stripe spingono la qualità del ragionamento e del lavoro del team verso nuovi limiti. Tuttavia, per quanto forte possa essere il disaccordo, crediamo fermamente nell’importanza di fidarsi delle intenzioni reciproche.

Ottimizzazione globale

I collaboratori di Stripe fanno ciò che è meglio per l'organizzazione nel suo complesso.

Poiché siamo un’azienda fortemente interdipendente, i nostri collaboratori migliori sono quelli che sviluppano un forte senso di appartenenza all’azienda ma non sono possessivi nei confronti i dei loro ambiti specifici. Chi crea grandi team non riceve premi speciali.

Stripe osteggia l’atteggiamento del “non è compito mio”: ammiriamo, riconosciamo e premiamo coloro che si comportano in modo esattamente opposto. Aspettati di venire coinvolto spesso in progetti che riguardano l’intera azienda e non essere sorpreso se riceverai feedback da colleghi pieni di entusiasmo che tuttavia ne sanno meno di te sul tuo lavoro. Anche se sarai in disaccordo, tieni comunque conto del loro parere, con serietà e umiltà: proviene da colleghi intelligenti che, come te, si augurano la buona riuscita del tuo progetto.

Allo stesso modo con cui cerchiamo le idee migliori al di fuori dei nostri ambiti specifici, i migliori contributi interni trascendono i confini dei team. Un collaboratore dell’ufficio legale e della divisione User Ops di Stripe può benissimo intervenire nelle discussioni su prodotti o partnership e un ingegnere può liberamente esprimere la propria opinione su un accordo di vendita: ci interessa la qualità del pensiero, non la sua provenienza.

Il servizio Stripe

Attraverso gli strumenti che realizziamo, vogliamo aiutare il mondo a creare prodotti e servizi migliori.

Cerchiamo di avere una visione d’insieme di ciò che comporta il nostro lavoro e crediamo nell’importanza di prendere sul serio le conseguenze a lungo termine di ciò che realizziamo. Non vogliamo semplicemente far impennare la curva dei nostri profitti.

Se da un lato siamo ostinati nel decidere che cosa realizzare, ci sforziamo di essere neutrali nello stabilire chi ha accesso ai risultati del nostro lavoro. Questo significa che non sarai sempre d’accordo con i valori o gli obiettivi di ogni cliente Stripe. Se hai votato alle ultime elezioni presidenziali americane, devi sapere che Stripe ha certamente elaborato quasi tutte le donazioni a favore dell’altro candidato: tutte le principali campagne elettorali per le elezioni presidenziali del 2016 hanno infatti utilizzato Stripe. Riteniamo che sia un bene aumentare l’accesso alle infrastrutture finanziarie, indipendentemente dal cliente, a condizione che l’azienda operi nel rispetto delle leggi della rispettiva giurisdizione. Abbiamo un gruppo di dipendenti diversificato e i nostri valori come azienda non sono semplicemente l’unione dei nostri valori come individui. Nel rispetto dei nostri principi cardine, accogliamo favorevolmente persone con sistemi valoriali diversi.

Ottimismo

Siamo micro pessimisti ma macro ottimisti.

In Stripe, ci interroghiamo sempre su cosa c’è che non va, su quali problemi potremmo trovare dietro l’angolo e su dove si celano i rischi non calcolati. Ma un aspetto importante della cultura di Stripe è il macro ottimismo. Crediamo che Stripe in futuro sarà di gran lunga migliore di quanto non lo sia oggi. Quando discutiamo di idee, pensiamo che chiedersi “in che modo potrebbe funzionare?” sia più interessante di domandarsi “perché fallirà?”.

Crediamo di non aver ancora assistito a buona parte dell’impatto di Internet. E pensiamo che un impegno ambizioso, energico e consapevole a favore del progresso sia sorprendentemente efficace per migliorare le condizioni del mondo che ci circonda.


Sintesi

Stripe elabora miliardi di dollari all’anno per conto di milioni di imprese in tutto il mondo. Metà della popolazione americana ha effettuato un acquisto da un esercente Stripe nel 2016. Gestiamo oltre 100 milioni di richieste API al giorno.

Ma puntiamo ancora più in alto: solo una piccola parte del commercio mondiale transita attraverso Internet. Vogliamo non solo incrementare la partecipazione globale all’economia online, ma anche ripensarne il funzionamento. Abbiamo bisogno di più collaboratori che ci aiutino a conseguire questi obiettivi. Speriamo che tu sia uno di loro.

Feedback

Nello spirito del pensiero rigoroso, ci piacerebbe avere un tuo parere sincero su questa guida. Facci sapere cosa ne pensi

Il feedback fornito non influirà sulla tua candidatura (non ci sono risposte giuste o sbagliate!) e ciò che condividi con noi non sarà reso noto alla persona o al gruppo di persone incaricato di intervistarti.