Cosa devono sapere le microimprese francesi sull'opzione di pagamento dell'imposta sul reddito a consumo

Tax
Tax

Con Stripe Tax puoi calcolare, riscuotere imposte e presentare dichiarazioni fiscali per tutti i pagamenti in una sola integrazione. Scopri dove registrarti, come riscuotere automaticamente l'importo corretto delle imposte e accedi ai report necessari per presentare le dichiarazioni.

Ulteriori informazioni 
  1. Introduzione
  2. Che cos’è l’opzione di pagamento dell’imposta sul reddito a consumo?
  3. Qual è la differenza tra la tassazione tradizionale e l’opzione di pagamento a consumo?
  4. Quali sono le aliquote per l’opzione di pagamento a consumo?
  5. È comunque necessario presentare la dichiarazione dei redditi annuale con l’opzione di pagamento a consumo?
  6. Quali condizioni è necessario soddisfare per beneficiare di questo regime?
  7. Quali sono i vantaggi dell’opzione di pagamento a consumo?
  8. Come si sceglie l’opzione di pagamento a consumo?
  9. Come si interrompe l’opzione di pagamento a consumo?
  10. Come si presenta la dichiarazione con il regime fiscale a consumo?

Che cos'è l'opzione di pagamento dell'imposta sul reddito a consumo? È una scelta valida per i lavoratori autonomi? Come si fa a sapere se è stata scelta l'opzione di pagamento a consumo? Quali opzioni fiscali hanno a disposizione le microimprese? Questo articolo risponderà alle domande sui diversi regimi di imposta sul reddito per le microimprese ed esaminerà le specifiche dell'opzione di pagamento a consumo, incluso come trarne vantaggio e i passaggi che devi intraprendere per assicurarti di essere conforme.

Contenuto dell'articolo

  • Che cos'è l'opzione di pagamento dell'imposta sul reddito a consumo?
  • Qual è la differenza tra la tassazione tradizionale e l'opzione di pagamento a consumo?
  • Quali sono le aliquote per l'opzione di pagamento a consumo?
  • È comunque necessario presentare la dichiarazione dei redditi annuale con l'opzione di pagamento a consumo?
  • Quali condizioni è necessario soddisfare per beneficiare di questo regime?
  • Quali sono i vantaggi dell'opzione di pagamento a consumo?
  • Come si sceglie l'opzione di pagamento a consumo?
  • Come si interrompe l'opzione di pagamento a consumo?
  • Come si presenta la dichiarazione con il regime fiscale a consumo?

Che cos'è l'opzione di pagamento dell'imposta sul reddito a consumo?

L'opzione di pagamento dell'imposta sul reddito a consumo è un'alternativa alla tassazione tradizionale per le microimprese. Con questa opzione, i pagamenti delle imposte vengono calcolati sulla base dell'importo esatto delle entrate, al ricevimento. L'aliquota fiscale applicabile corrisponde all'attività principale del lavoratore autonomo o della microimpresa.

Con questo sistema fiscale, l'imposta sul reddito (IR) viene pagata mensilmente o trimestralmente, a seconda del fatturato della microimpresa e della frequenza scelta, e contemporaneamente ai contributi previdenziali. L'Urssaf, l'ufficio francese di riscossione dei contributi previdenziali, è responsabile della riscossione dell'imposta per conto della Direction générale des Finances publiques.

Qual è la differenza tra la tassazione tradizionale e l'opzione di pagamento a consumo?

Le microimprese sono automaticamente soggette alla tassazione tradizionale (nota anche come "regime di diritto comune"), un regime fiscale che impone loro di presentare una dichiarazione dei redditi annuale usando il modulo 2042 e il relativo allegato, il modulo 2042-C-PRO. La modulistica per il 2022 è reperibile a questi link, mentre i moduli per il 2023 non sono ancora disponibili.

Le attività soggette a tassazione tradizionale beneficiano di una detrazione fiscale applicata sul fatturato annuo ante imposte, che varia a seconda del tipo di attività svolta:

  • 34% del fatturato per attività autonome
  • 50% per servizi aziendali
  • 71% per la vendita di beni

La detrazione riduce il reddito imponibile della microimpresa, un importo che è quindi soggetto al programma di imposta sul reddito progressiva.

Nota: la detrazione minima è di 305 €, a meno che l'attività non sia mista. In questo caso la detrazione non può essere inferiore a 610 €.

Con l'opzione di pagamento a consumo, l'imposta sul reddito viene dichiarata e pagata all'Urssaf periodicamente (mensilmente o trimestralmente). L'importo dell'imposta viene calcolato applicando l'aliquota fiscale appropriata al fatturato lordo mensile o trimestrale dell'attività.

Quali sono le aliquote per l'opzione di pagamento a consumo?

Con questo regime speciale, l'aliquota fiscale applicabile varia in base al tipo di attività svolta:

  • 1% per le attività che comportano la vendita di beni o la fornitura di alloggio (alloggi riservati, camere d'albergo, ecc.)
  • 1,7% per i servizi d'impresa o artigianali che rientrano negli utili industriali e d'impresa (codice BIC) e gli alloggi ammobiliati
  • 2,2% per la prestazione di servizi e attività autonome che rientrano negli utili non commerciali (BNC)

Anche i contributi previdenziali si applicano in base all'attività professionale:

  • 6% per l'affitto di alloggi ammobiliati riservati
  • 12,3% per la vendita di beni
  • 21,1% per le prestazioni di servizi e professioni autonome
  • 21,2% per i servizi d'impresa o artigianali e le professioni autonome non regolamentate

È comunque necessario presentare la dichiarazione dei redditi annuale con l'opzione di pagamento a consumo?

È comunque necessario presentare una dichiarazione dei redditi annuale utilizzando il modulo 2042-C-PRO, anche se si opta per l'opzione di pagamento a consumo. Tuttavia, non sarai tassato due volte: la dichiarazione annuale consente semplicemente all'ufficio tributario di determinare la tua aliquota fiscale media e il tuo gettito fiscale di riferimento (RFR).

Puoi compilare il modulo elettronicamente nell'area privata del sito web della Direction générale des Finances publiques. Nella riga relativa ai microimprenditori che hanno optato per la liquidazione delle imposte sul reddito è necessario indicare il fatturato annuo. Puoi scoprire di più sulla compilazione del modulo 2042-C-PRO nel nostro articolo sull'argomento.

Quali condizioni è necessario soddisfare per beneficiare di questo regime?

Per poter beneficiare dell'opzione di pagamento a consumo, i ricavi fiscali di riferimento per il penultimo anno (N-2) per tutti i componenti del nucleo familiare soggetto a tassazione non devono superare 26.070 € per una persona sola (quoziente familiare), 52.140 € per la coppia (due porzioni) oppure 65.175 € per una coppia con un figlio (due porzioni e una mezza porzione). L'importo aumenta del 50% per ogni mezza porzione aggiuntiva.

Nota: per il 2024 occorre tenere conto dei ricavi fiscali di riferimento per il 2022.

Inoltre, il fatturato dell'anno precedente, tasse escluse non deve superare le soglie richieste per il regime della microimpresa:

  • 188.700 € per le attività che vendono beni oppure forniscono alloggio o alimenti da asporto o da consumare sul posto
  • 77.700 € per i fornitori di servizi coperti dal regime degli utili industriali e aziendali (codice BIC) o degli utili non aziendali (BNC)

Infine, devi aver optato per il regime microsociale: un sistema semplificato per il calcolo e il pagamento dei contributi previdenziali (calcolati in proporzione al fatturato).

Quali sono i vantaggi dell'opzione di pagamento a consumo?

Il vantaggio principale dell'opzione di pagamento a consumo è che paghi le tasse e i contributi in tempo reale, in base al tuo reddito effettivo. Le detrazioni vengono quindi distribuite nel corso dell'anno, consentendoti di generare un flusso di cassa efficiente.

Inoltre, i pagamenti sono prevedibili: al fatturato viene applicato un tasso fisso, a seconda della natura della tua attività. Questo metodo di calcolo semplificato risulta particolarmente interessante per le microimprese.

Come si sceglie l'opzione di pagamento a consumo?

Per optare per l'opzione di pagamento a consumo, non devi far altro che contattare l'Urssaf presentando domanda sul sito web entro e non oltre il 30 settembre. L'opzione di pagamento a consumo entrerà in vigore l'anno successivo. Se desideri beneficiare di questi pagamenti non appena crei la microimpresa, devi fare una richiesta esplicita allo sportello unico per le formalità aziendali entro l'ultimo giorno del terzo mese successivo all'avvio dell'attività.

Come si interrompe l'opzione di pagamento a consumo?

L'opzione di pagamento dell'imposta sul reddito a consumo cessa di essere disponibile non appena il fatturato o i ricavi fiscali di riferimento superano le soglie stabilite. Inoltre, se opti per il regime di accertamento fiscale semplificato o normale, non rientrerai più nel sistema delle microimprese, quindi non avrai più diritto all'opzione di pagamento a consumo. È anche possibile recedere dall'opzione di pagamento a consumo: occorre fare domanda entro il 30 settembre all'Urssaf in modo che la revoca possa essere applicata l'anno successivo.

Come si presenta la dichiarazione con il regime fiscale a consumo?

È necessario presentare la dichiarazione del fatturato online tramite il sito web dell'Urssaf ogni mese o ogni trimestre, a seconda della frequenza scelta. I pagamenti e i contributi previdenziali vengono calcolati sulla base del reddito. Se non hai fatturato (ovvero il fatturato è pari a 0), inserisci la parola "néant" (zero) al posto dell'importo.

Per semplificare le procedure fiscali, puoi sempre fare riferimento a questo articolo o utilizzare uno strumento scalabile come Stripe Tax, che fornisce report dettagliati sulle transazioni e sui ricavi per l'anno, senza bisogno di codice. Inizia a usare Stripe per migliorare costantemente la conformità.

Tutto pronto per iniziare?

Crea un account e inizia ad accettare pagamenti senza la necessità di stipulare contratti o di comunicare le tue coordinate bancarie. In alternativa, contattaci per progettare un pacchetto personalizzato per la tua attività.