Il CEO di Opus sulla responsabilizzazione dei clienti attraverso costanza e applicazione

Opus è un'organizzione leader nel settore della consulenza che aiuta le aziende ad adattare i migliori sistemi di pagamento e a introdurre nuove funzionalità tra cui wallet, pagamenti transfrontalieri, piattaforme di gestione delle carte e altro ancora. Con oltre 25 anni di esperienza e varie sedi dislocate negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Canada e in India, Opus Consulting lavora a contatto con importanti banche, elaboratori di pagamento, piattaforme fintech e fornitori di servizi di pagamento.

Abbiamo parlato con TM Praveen, CEO di Opus, riguardo all'importanza di un'applicazione costante, dei suoi principi chiave di leadership e del motivo per cui la sua azienda collabora con Stripe.

Prodotti utilizzati

    Partner Ecosystem
Globale
Crescita

Supportate i vostri clienti da più di 25 anni. In che modo Opus ha mantenuto il suo standard di eccellenza mentre sempre più attività scelgono di puntare sull'e-commerce?

Mentre sempre più aziende passano al commercio online e assistiamo a una trasformazione digitale molto profonda, noi siamo stati in grado di fornire un valore ancor più interessante ai nostri clienti rimanendo concentrati sulle soluzioni giuste per le loro esigenze. Ad esempio, abbiamo orientato le nostre proposte sull'emissione e la gestione di diversi tipi di carte di pagamento e sull'agevolazione dell'elaborazione dei pagamenti attraverso sportelli bancomat, punti vendita, dispositivi mobili e canali online.

Inoltre, abbiamo collaborato con alcuni dei più importanti fornitori di servizi commerciali per aiutarli a sviluppare funzionalità digitali, comprese le nuove fintech che necessitano di soluzioni di attivazione degli esercenti e della possibilità di penetrare più rapidamente nel mercato.

Quali sono alcuni dei problemi più comuni che Opus è stata in grado di risolvere per i suoi clienti?

Eccellenza tecnica, costanza e applicazione sono i fiori all'occhiello della nostra attività.

Le aziende collaborano con Opus perché desiderano un ecosistema di pagamento coeso e innovativo su cui sviluppare funzionalità all'avanguardia. L'obiettivo dei nostri clienti è risolvere i problemi legati all'utilizzo di architetture di pagamento e applicazioni legacy primitive, per non parlare dei costi elevati necessari per l'integrazione di nuovi sistemi di pagamento.

Consentiamo ai nostri clienti di ottenere ottimi risultati sul fronte dei pagamenti e offriamo loro soluzioni digitali grazie alle quali possono creare prodotti di nuova generazione e consolidare i rapporti con i clienti. Di conseguenza, nel corso degli anni, siamo riusciti a dare un impulso alle trasformazioni su larga scala di infrastrutture IT monolitiche.

Come avviene la selezione dei partner tecnologici con cui scegliete di collaborate?

Identificare i partner giusti ci aiuta a raggiungere i nostri obiettivi e a soddisfare le mutevoli esigenze della nostra clientela.

Collaboriamo con attività che hanno una comprovata esperienza nella fornitura di prodotti di successo nell'ecosistema dei pagamenti. Si tratta di aziende innovative che mettono il cliente sempre al primo posto e cercano costantemente di migliorare la qualità del portafoglio di prodotti e servizi sulla base dell'esperienza d'uso.

In termini di leadership, come descriverebbe il vostro approccio quando si tratta di comporre un team che sia costantemente alla ricerca di soluzioni sempre nuove per fornire assistenza ai clienti?

Chi lavora per Opus segue alcuni principi strategici basati sul senso di responsabilità, che ci permette di orientare e valorizzare le scelte dei clienti.

Poiché il panorama digitale odierno va trasformandosi costantemente, avere un impatto significa promuovere una cultura basata sulla formazione continua sul posto di lavoro, in modo da costruire le fondamenta di un'organizzazione che sia pronta per il futuro.

Riteniamo inoltre che la collaborazione sia fondamentale e che la flessibilità svolga un ruolo centrale in tutto ciò che facciamo, dall'approccio progettuale alla cultura della nostra organizzazione nel suo complesso.

Infine, credo fermamente nella responsabilizzazione dei dipendenti. Come abbiamo visto in diverse occasioni, un dipendente motivato farà il possibile per fidelizzare i clienti e alimentare l'onda lunga della crescita aziendale.

Qual è la sua visione per il futuro di Opus?

La pandemia ha impartito molte lezioni. In particolar modo, ci ha insegnato che i nostri clienti meritano di avere a disposizione la più ampia gamma possibile di servizi di pagamento digitale. Grazie alla nostra vasta esperienza nel settore finanziario abbiamo raggiunto un'ottima posizione nel mercato che ci permette di favorire la trasformazione digitale e lo sviluppo di soluzioni innovative nel settore dei pagamenti.

In un'ottica futura il nostro obiettivo è semplice: puntiamo a raggiungere i massimi livelli di qualità, flessibilità e professionalità per quanto riguarda l'erogazione di servizi e soluzioni di pagamento e le offerte digitali. Vogliamo essere un partner strategico per i brand più innovativi nel settore dei pagamenti.

A parer suo, quali sono le tre principali tendenze che plasmeranno il futuro dell'e-commerce e dei pagamenti per i clienti di Opus?

Riusciamo a individuare tre tendenze specifiche:

  • Il consolidamento delle tendenze originatesi durante la pandemia, tra cui un'esperienza utente più fluida, un'ottimizzazione dei costi operativi, modifiche normative e di conformità e controlli più severi su frodi e rischi.
  • I clienti si aspettano pagamenti contestuali e con overlay digitali che siano fluidi e senza intoppi. Vogliono poter sfruttare una base fondamentale come i pagamenti in tempo reale, un registro distribuito e via dicendo per offrire un valore aggiunto ai propri clienti finali. I servizi in overlay non solo aumentano le capacità di elaborazione dei pagamenti ma garantiscono vantaggi anche a tutti i partecipanti all'ecosistema, aiutandoli a espandere la portata e l'ubiquità dei servizi di pagamento istantaneo. Questo già si verifica, ad esempio, quando un utente TikTok effettua acquisti direttamente senza dover mai uscire dall'app.
  • Man mano che sempre più opzioni e soluzioni innovative fanno il loro ingresso nel mercato, è necessario renderle interoperabili affinché i clienti abbiano la possibilità di adattarsi rapidamente. Ad esempio, i pagamenti nel Metaverso e nel mondo reale devono potersi interlacciare senza problemi. Allo stesso modo, le varie criptovalute e i protocolli devono funzionare bene tra loro e all'interno dei binari fiat esistenti.

Che tipo di servizi hanno richiesto i vostri clienti durante la fase più acuta della pandemia?

La pandemia ha reso la trasformazione digitale una priorità per le organizzazioni che si occupano di servizi finanziari.

I limiti dell'infrastruttura esistente, i complessi requisiti normativi, i marketplace altamente competitivi e le mutevoli aspettative dei clienti sono solo alcuni dei fattori principali che stanno spingendo le aziende a investire nella digitalizzazione dei pagamenti.

Di conseguenza, il cliente finale è alla ricerca di esperienze digitali omnicanale fluide e ottimizzate: bonifici in tempo reale, pagamenti contactless, BNPL e non solo.

Pensa che sempre più aziende e consumatori sceglieranno l'e-commerce?

Sì. L'avvento della pandemia ha modificato sensibilmente il panorama commerciale. Dopo aver provato i vantaggi dei servizi di ordinazione online, alcuni clienti affermano che non tornerebbero mai e a poi mai a far la spesa recandosi personalmente al supermercato.

Oggi stiamo assistendo a un vero e proprio cambiamento sismico nell'ecosistema del commercio, dai comportamenti di acquisto e le abitudini di spesa alle preferenze di pagamento.

In qualità di attori del settore, siamo chiamati ad adottare nuove tecnologie che semplifichino le operazioni d'acquisto così da offrire un'esperienza fluida e ottimizzata a tutte le parti interessate.

In che misura pensa che Stripe e Opus siano allineate in termini di attenzione al cliente e valori aziendali?

Stripe è riuscita a colmare un'evidente lacuna nell'ecosistema dei pagamenti ed è sempre attenta all'esperienza d'uso e alle aspettative dei clienti.

Allo stesso modo, Opus mira a plasmare il futuro della tecnologia dei pagamenti.

Il nostro bagaglio tecnico è perfettamente complementare con le competenze offerte da Stripe. Siamo in grado di sponsorizzare i prodotti e le funzionalità di Stripe ai nostri clienti e di aiutare gli utenti Stripe proponendo un processo di attivazione più rapido. La nostra esperienza e le competenze che abbiamo maturato nell'aiutare gli esercenti in termini di acquisizione ed elaborazione ci permettono di offrire alle aziende B2B e B2C un'implementazione di Stripe efficiente ed economica. Possiamo inoltre modernizzare gli stack di pagamento dei clienti per massimizzare i vantaggi dei prodotti Stripe.

In che modo Stripe ha aiutato Opus a raggiungere i suoi obiettivi?

La partnership con Stripe ci ha aiutato tantissimo a supportare un bacino ancor più ampio di clienti.

La moderna infrastruttura tecnologica di Stripe non solo soddisfa gli elevati standard dei nostri clienti ma ne semplifica anche l'implementazione, riduce le tempistiche di commercializzazione e abbatte i costi. Stripe è sempre in prima linea nel soddisfare le esigenze dei clienti.

Grazie alla recente nascita dello Stripe Partner Ecosystem, ora abbiamo accesso a contenuti formativi per gli addetti alle vendite che contribuiranno a stimolare la crescita aziendale. Anche il processo di certificazione rappresenta una delle grandi iniziative di Stripe e gli sviluppatori Opus sono stati tra i primi a ottenerne i gradi.

Nei prossimi mesi, non vediamo l'ora di partecipare di persona ai forum dei partner e alle sessioni di networking con Stripe. Questi appuntamenti a contatto con la community sono un ottimo modo per calibrare la nostra attività a vantaggio di un numero sempre maggiore di organizzazioni che desiderano esperienze di pagamento fluide e ottimizzate.

In che modo Stripe e Opus possono continuare a collaborare efficacemente per conto dei clienti comuni?

Stringere una collaborazione è come entrare in simbiosi con la controparte: un partner propone una soluzione specifica e articola l'offerta su di essa, mentre l'altro si occupa di amplificarne l'efficienza e il raggio d'azione così da raggiungere un bacino maggiore di clienti e offrire servizi end-to-end ancor più interessanti.

La nostra partnership unisce i 25 anni di esperienza di Opus nel settore dei pagamenti e prodotti Stripe come Sigma, API di pagamento, soluzioni di emissione di carte, wallet e tanto altro ancora.

Non vediamo l'ora di sfruttare le nostre competenze nei rispettivi campi e di scrivere altre pagine della storia dell'innovazione nel settore dei pagamenti negli Stati Uniti.

Massima trasparenza dei costi

Tariffazione integrata per transazione, senza costi occulti

Avvia la tua integrazione

Inizia a usare Stripe in appena 10 minuti