La collaborazione con Stripe ha garantito a RVshare il 100% di affidabilità nei pagamenti e prenotazioni triplicate

RVshare è un marketplace peer-to-peer che conta oltre 100.000 veicoli ricreazionali a noleggio in tutti gli Stati Uniti, dai modelli base fino ai camper extralusso. L'azienda si è rivolta a Stripe con l'obiettivo di espandere l'attività mitigando le frodi, aumentando i tassi di accettazione, semplificando il processo di verifica dell'identità e riducendo le tempistiche di pagamento.

Prodotti utilizzati

    Payments
    Connect
    Radar
    Sigma
Nord America
Start-up

La sfida

RVshare, il marketplace per i possessori e noleggiatori di veicoli ricreazionali, offre a tutti la possibilità di viaggiare con camper e autocaravan. In precedenza l'azienda collaborava con piccoli fornitori di servizi di pagamento, che tuttavia non ne soddisfacevano le esigenze in termini di conformità PCI e rapidità di elaborazione dei bonifici. Con l'impennata delle richieste di camper registrata nel 2020, la protezione dalle frodi è diventata un fattore ancor più essenziale a causa del maggiore volume di noleggiatori e proprietari da verificare. "La nostra piattaforma di pagamento precedente era limitata dal punto di vista dell'operatività e dell'assistenza", afferma Melissa Fortenberry, vicepresidente della divisione prodotti di RVshare. "La nostra azienda stava crescendo velocemente e avevamo bisogno di un fornitore che non solo fosse in grado di offrire migliori funzionalità di pagamento ma anche comprendesse le nostre esigenze e le sfumature della nostra attività di marketplace".

La soluzione

Dopo un'attenta analisi delle principali piattaforme di pagamento a livello globale, la scelta di RVshare è ricaduta su Stripe: grazie a Stripe Connect, l'azienda può gestire i bonifici diretti ai proprietari di camper con la massima semplicità e grazie a Radar può rilevare i tentativi di frode. Ci sono voluti meno di tre mesi per completare il passaggio a Stripe, in virtù di una piattaforma perfettamente capace di gestire le complessità di un marketplace, tra cui depositi di sicurezza, modifiche e annullamenti di prenotazioni, rimborsi per danni e costi aggiuntivi. "Il team di Stripe si è rivelato estremamente preparato. L'intero processo di transizione è stato eccezionale: Stripe ci ha assistito in ogni singolo passaggio", chiosa Fortenberry.

Il risultato

Nell'estate del 2020 le prenotazioni su RVshare sono triplicate. Grazie una piattaforma di pagamento affidabile, l'azienda è stata in grado di offrire un'esperienza di prim'ordine sia ai noleggiatori sia ai proprietari di camper. "Siamo cresciuti in un batter d'occhio. Le vecchie procedure manuali non ci avrebbero consentito di estendere il nostro servizio e senza Stripe non saremmo riusciti a sostenere il repentino aumento di richieste", afferma Melissa Fortenberry, vicepresidente della divisione prodotti di RVshare.

Grazie al supporto di Stripe, RVshare ha ottenuto molti vantaggi, tra cui:

Un aumento delle conversioni pari al 2,55% grazie all'ottimizzazione dei pagamenti

Le funzioni di ottimizzazione dei pagamenti consentono di massimizzare i tassi di accettazione delle carte. Ad esempio, se un pagamento viene rifiutato, Adaptive Acceptance prova a effettuare nuovamente l'addebito in tempo reale sfruttando il machine learning per individuare le migliori combinazioni di routing e messaggistica. Inoltre, l'utilità di aggiornamento carte di Stripe aggiorna puntualmente le credenziali delle carte salvate che sono giunte a scadenza o sono state sostituite.

Una notevole riduzione dell'intervento umano nella mitigazione delle frodi e la garanzia di conformità PCI e KYC

RVshare sfrutta Stripe Radar per rilevare e bloccare le frodi grazie a un sistema di protezione basato sul machine learning e modellato grazie ai dati acquisiti da milioni di aziende. Prima dell'avvento di Stripe, il team finanziario di RVshare doveva analizzare manualmente i dati per isolare le transazioni a rischio.

Grazie al supporto integrato per la verifica dell'identità e gli standard di sicurezza, Stripe si fa inoltre carico del rispetto dei requisiti KYC e PCI. "In precedenza l'adeguata verifica della clientela veniva effettuata in seno all'azienda dal team finanziario, che sottoponeva a revisione gli account dei singoli proprietari prima di corrispondere i pagamenti", spiega Fortenberry. "Una simile mole di operazioni finiva per congestionare tutto l'apparato, con un inevitabile ritardo nei bonifici. Adesso, grazie a Stripe il processo è interamente automatizzato e ci libera da questo peso, consentendoci di pagare gli utenti con maggiore celerità".

Il nostro successo è dettato dalla capacità di accogliere e soddisfare pienamente proprietari e noleggiatori. Siamo una realtà piccola ma agile ed è per questo che collaboriamo con partner come Stripe, che ci permettono di accelerare il passo e di offrire ai clienti un servizio impeccabile.

Melissa Fortenberry, Vicepresidente della divisione prodotti

Massima trasparenza dei costi

Tariffazione integrata per transazione, senza costi occulti

Avvia la tua integrazione

Inizia a usare Stripe in appena 10 minuti