Contratto di servizio Stripe - Italia

Read more about the changes made on November 17, 2022 here.

To download a copy of these terms, click here.

Per comodità, abbiamo tradotto in italiano la versione in lingua inglese di questa pagina. La traduzione ha solo scopo informativo e la versione definitiva della pagina è quella in lingua inglese.

Benvenuti su Stripe!

Il presente Contratto di Servizi Stripe comprende la presente introduzione, le Condizioni Generali, le Definizioni, i Termini dei servizi e i documenti e termini incorporati (“Contratto”) e costituisce un accordo tra Stripe Payments Europe, Limited (“SPEL”); Stripe Technology Europe, Limited (“Stripe PSP”); e la persona giuridica o l’impresa individuale per conto della quale viene creato un Account Stripe (“voi” e “vostro”) per ricevere determinati servizi di elaborazione dei pagamenti, dati, tecnologia e analisi, o altri servizi commerciali offerti da Stripe e dalle sue Collegate. Stripe PSP è parte del presente Contratto esclusivamente al fine di (a) fornire Servizi di pagamento autorizzati (come descrive la Sezione 5.3 delle Condizioni Generali); e (b) agire come Gestore di Metodi di pagamento. Ogni riferimento a “Stripe” nel presente Contratto indica SPEL, tranne nel caso in cui il riferimento riguardi la fornitura di Servizi di pagamento autorizzati, nel qual caso “Stripe” indica Stripe PSP. Il presente Contratto stabilisce i termini e le condizioni che si applicano all’utilizzo dei Servizi da parte dell’utente.

Il presente Contratto entra in vigore alla data in cui l’utente accede o utilizza per la prima volta i Servizi (“Data di Efficacia”) e continuerà fino alla disdetta da parte dell’utente o di Stripe (questo periodo, il “Periodo di validità”). Il significato dei termini in maiuscolo utilizzati nel presente Contratto e non definiti è specificato nelle Definizioni.

Come indicato nella Sezione 13 delle Condizioni Generali, qualsiasi controversia tra l’utente e Stripe deve essere risolta con procedimento arbitrale. Vi invitiamo a leggere la disposizione sull’arbitrato contenuta nel presente Contratto, in quanto influisce sui diritti dell’utente ai sensi del presente Contratto.

Condizioni Generali

Ultima modifica: 17 novembre 2022

L’utente e Stripe convengono quanto segue:

1. Account Stripe dell’utente.

1.1 Ammissibilità.

Solo le aziende (incluse le imprese individuali) e le organizzazioni senza scopo di lucro con sede in Italia possono richiedere un Account Stripe e utilizzare i Servizi. Stripe e le sue Collegate possono fornire Servizi all’utente o alle rispettive Collegate in altri paesi o regioni sulla base di specifici contratti separati. L’utente e il suo Rappresentante non devono tentare di creare un Account Stripe per conto o a beneficio di un utente il cui uso dei Servizi Stripe sia stato sospeso o interrotto da Stripe, a meno che Stripe non autorizzi diversamente.

1.2 Rappresentante aziendale.

L’utente e il rispettivo Rappresentante dichiarano singolarmente a Stripe che (a) il Rappresentante dell’utente è autorizzato a fornire le Informazioni che riguardano quest’ultimo per conto dell’utente e di vincolarlo al presente Contratto; e (b) il Rappresentante dell’utente è un funzionario esecutivo, un amministratore, un dirigente di alto livello o ha comunque una responsabilità rilevante per il controllo, la gestione o la direzione della sua attività. Stripe può richiedere all’utente o al suo Rappresentante di fornire ulteriori informazioni o documentazione attestanti i poteri del Rappresentante.

1.3 Imprese individuali.

Se l’utente è un’impresa individuale, l’utente e il rispettivo Rappresentante confermano inoltre che il Rappresentante è personalmente responsabile dell’uso dei Servizi e degli obblighi dell’utente nei confronti dei Clienti, compreso il pagamento degli importi dovuti ai sensi del presente Contratto.

1.4 Requisiti di età.

Se l’utente è un’impresa individuale e non ha l’età sufficiente per stipulare un contratto per proprio conto (di solito, ma non sempre, 18 anni), ma ha almeno 13 anni di età, il Rappresentante dell’utente deve essere il suo genitore o tutore legale. Se l’utente è una persona giuridica che appartiene, direttamente o indirettamente, a una persona che non ha l’età sufficiente per stipulare un contratto per proprio conto, ma che ha almeno 13 anni, il suo Rappresentante deve ottenere il consenso del consiglio di amministrazione dell’utente o di un funzionario autorizzato. Il consiglio di amministrazione, il funzionario autorizzato, il genitore o il tutore legale è responsabile nei confronti di Stripe ed è giuridicamente vincolato al presente Contratto come se avesse accettato il presente Contratto. L’utente non deve utilizzare i Servizi se ha meno di 13 anni.

2. Servizi e assistenza.

2.1 Servizi.

Stripe, e le sue Collegate, a seconda dei casi, metteranno a disposizione dell’utente i Servizi, compresi quelli descritti nei Termini dei Servizi applicabili e, se del caso, consentiranno all’utente di accedere alla Dashboard di Stripe.

2.2 Termini dei Servizi; ordine di precedenza.

I Termini dei Servizi contengono termini specifici che regolano i diritti e gli obblighi delle parti relativi ai Servizi descritti in tali Termini dei Servizi. Qualora non fossero previsti Termini dei Servizi per un particolare servizio di Stripe, si applicheranno esclusivamente le presenti Condizioni. Accedendo o utilizzando un Servizio, l’utente accetta di rispettare i Termini dei Servizi applicabili. Qualora un termine delle presenti Condizioni fosse in conflitto con un termine dei Termini dei Servizi o di una serie di termini incorporati a titolo di riferimento nel presente Contratto, salvo che i termini con precedenza inferiore non indichino espressamente il contrario, l’ordine di precedenza è: (a) i Termini dei Servizi; (b) le presenti Condizioni; e (c) tutti i termini incorporati per riferimento nel presente Contratto. L’accesso o l’utilizzo dei Servizi da parte dell’utente può anche essere soggetto a termini aggiuntivi che l’utente accetta attraverso la Dashboard di Stripe.

2.3 Modifiche e aggiornamenti del servizio.

Stripe può modificare i Servizi e la Tecnologia Stripe in qualsiasi momento, anche aggiungendo o rimuovendo funzionalità o imponendo condizioni sull’uso dei Servizi. Stripe comunicherà all’utente le modifiche sostanzialmente pregiudizievoli, la rimozione di funzionalità dai Servizi o della Tecnologia Stripe che l’utente sta utilizzando o l’obsolescenza di questi ultimi. Stripe non è obbligata a fornire Aggiornamenti. Tuttavia, se Stripe rende disponibile un Aggiornamento, l’utente deve installare completamente l’Aggiornamento entro la data o il termine indicato nell’avviso di Stripe; oppure, in mancanza di indicazione, entro 30 giorni dalla data dell’avviso.

2.4 Subappalto.

Stripe può subappaltare a terzi i propri obblighi ai sensi del presente Contratto.

2.5 Limitazioni dei Servizi.

L’utente può utilizzare i Servizi solo per scopi commerciali. L’utente non deve, e non deve consentire a terzi di:

(a) utilizzare i Servizi per scopi personali, familiari o domestici;

(b) agire quale centro Servizi o mero intermediario per i Servizi senza alcun valore aggiunto per i Clienti;

(c) aggirare le limitazioni tecniche dei Servizi o abilitare funzionalità disabilitate o vietate, o accedere o tentare di accedere a sistemi, programmi, dati o Servizi non pubblici di Stripe;

(d) salvo nei limiti consentiti dalla Legge, decodificare o tentare di decodificare i Servizi o la Tecnologia Stripe (e) utilizzare i Servizi per intraprendere qualsiasi attività illegale, fraudolenta, ingannevole o dannosa;

(f) eseguire o tentare di eseguire qualsiasi azione che interferisca con il normale funzionamento dei Servizi o che influisca sull’uso dei Servizi Stripe da parte di altri utenti; oppure

(g) copiare, riprodurre, ripubblicare, caricare, pubblicare, trasmettere, rivendere o distribuire in qualsiasi modo qualsiasi parte dei Servizi, della Documentazione o del Sito web Stripe, salvo quanto consentito dalla Legge.

2.6 Servizi Beta.

(a) Classificazione. Stripe può classificare alcuni Servizi di Stripe o la Tecnologia di Stripe, compresa una particolare versione o funzionalità, come Beta. Un Servizio Stripe può essere generalmente disponibile in alcuni casi (per esempio, in alcuni paesi o regioni) mentre è ancora classificato come Beta in altri casi.

(b) Natura dei Servizi Beta. Per loro natura, i Servizi Beta possono essere incompleti o contenere bug. Stripe può descrivere le limitazioni che esistono all’interno di un Servizio Beta; tuttavia, l’utente fa affidamento sull’accuratezza o sulla completezza di tali descrizioni a proprio rischio. L’utente non deve utilizzare i Servizi Beta in un ambiente di produzione finché non comprende e accetta le limitazioni e i difetti che possono essere presenti nei Servizi Beta.

(c) Feedback. Se non diversamente concordato da Stripe per iscritto, l’uso dei Servizi Beta da parte dell’utente è riservato e l’utente deve fornire tempestivamente il Feedback sui Servizi Beta in risposta alle richieste di Stripe.

(d) Disponibilità durante il Periodo Beta. Stripe può sospendere o interrompere l’accesso dell’utente ai Servizi Beta in qualsiasi momento.

2.7 Supporto.

Stripe fornirà all’utente un supporto per risolvere problemi generali relativi al suo Account Stripe e all’uso dei Servizi attraverso le risorse e la documentazione che Stripe mette a disposizione sul Sito web Stripe e nella Documentazione. L’assistenza di Stripe è disponibile anche contattando Stripe all’indirizzo Contattaci. Stripe non è responsabile della fornitura di assistenza ai Clienti.

2.8 Servizi di terzi.

Stripe può fare riferimento, consentire all’utente di accedere o promuovere (anche sul Sito web di Stripe) Servizi di terzi. Questi Servizi di terzi sono forniti solo per comodità dell’utente e Stripe non approva, appoggia o raccomanda alcun Servizio di terzi all’utente. L’accesso e l’uso di qualsiasi Servizio di terzi è a rischio dell’utente e Stripe declina ogni responsabilità per l’uso di qualsiasi Servizio di terzi. I Servizi di terzi non sono Servizi e non sono regolati dal presente Contratto o dall’Informativa sulla privacy di Stripe. L’utilizzo da parte dell’utente di qualsiasi Servizio di terzi, compresi quelli collegati dal Sito web di Stripe, è soggetto ai termini di utilizzo e alle politiche sulla privacy di tale Servizio di terzi (se presenti).

3. Informazioni; L’attività dell’utente.

3.1 Informazioni dell’utente.

Su richiesta di Stripe, l’utente deve fornire le Informazioni dell’utente a Stripe in una forma soddisfacente per Stripe. L’utente deve mantenere aggiornate le Informazioni dell’utente nel suo Account Stripe. L’utente deve aggiornare tempestivamente il proprio Account Stripe con qualsiasi cambiamento che riguardi l’utente, la natura delle sue attività commerciali, il suo Rappresentante, i titolari effettivi, i committenti o qualsiasi altra informazione pertinente. L’utente è tenuto a comunicare immediatamente a Stripe, e a fornire a Stripe informazioni aggiornate, se (a) assiste a o prevede di assistere a un Cambio di Controllo; (b) assiste a o prevede di assistere a un cambiamento sostanziale nella propria attività o della situazione finanziaria, compreso il caso in cui sia sottoposta a o ci sia il rischio di essere sottoposta a una Procedura di insolvenza; (c) la situazione normativa dell’attività per la quale si utilizzano i Servizi cambi, compreso il caso in cui sia sottoposta o non sia più sottoposta a sorveglianza regolamentare; o (d) un’Autorità amministrativa abbia comunicato che l’utente o la sua attività sono sottoposti a un accertamento.

3.2 Informazioni recuperate da Stripe.

L’utente autorizza Stripe a recuperare le informazioni sul suo conto o che riguardano la sua attività, dai Fornitori di Servizi di Stripe e da altri terzi, comprese le agenzie di verifica del credito, gli istituti bancari e gli uffici informazioni, e autorizza e richiede a tali terzi di compilare e fornire tali informazioni a Stripe. Tali informazioni possono includere il nome, l’indirizzo, la storia creditizia, i rapporti bancari e la storia finanziaria dell’utente o del suo Rappresentante.

4. Tariffe per i Servizi; Imposte.

4.1 Tariffe per i Servizi.

Le Tariffe sono indicate nella pagina dei prezzi di Stripe, a meno che l’utente e Stripe non concordino diversamente per iscritto. Stripe può rivedere le Tariffe in qualsiasi momento. Nel caso in cui Stripe dovesse rivedere le Tariffe per un Servizio che l’utente sta utilizzando al momento, Stripe lo comunicherà all’utente almeno 30 giorni (o un termine più lungo se la Legge lo richiede) prima di applicare all’utente le Tariffe rivedute.

4.2 Riscossione di Tariffe e altri importi.

L’utente deve pagare, o fare in modo che Stripe sia in grado di riscuotere, le Tariffe e gli altri importi dovuti ai sensi del presente Contratto alla scadenza. Stripe potrà detrarre, recuperare o compensare le Tariffe e gli altri importi dovuti dall’utente ai sensi del presente Contratto, o di qualsiasi altro accordo stipulato con Stripe o con una delle sue Collegate, dal saldo del suo Account Stripe, o fatturare tali importi all’utente. Se l’utente non paga gli importi fatturati alla scadenza, se il saldo del suo Account Stripe è negativo o non contiene fondi sufficienti per pagare gli importi dovuti ai sensi del presente Contratto o di qualsiasi altro accordo con Stripe o con una delle sue Collegate, o se Stripe non è in grado di riscuotere gli importi dovuti dal saldo del suo Account Stripe, a questo punto Stripe, nella misura consentita dalla Legge, potrà detrarre, recuperare o compensare tali importi: (a) se previsto e applicabile, da ciascuna Riserva; (b) dai fondi dovuti da Stripe o dalla sua Collegata all’utente o alla sua Collegata; (c) se previsto, da ciascuna Riserva della Collegata dell’Utente; (d) da ogni Conto bancario Utente; e (e) dal saldo del Conto Stripe di ogni Account Stripe che Stripe ritenga, agendo ragionevolmente, associato all’utente o alla sua Collegata. Qualora la valuta dell’importo detratto dovesse risultare diversa dalla valuta dell’importo dovuto dall’utente, Stripe potrà detrarre, recuperare o compensare un importo pari all’importo dovuto (utilizzando il tasso di conversione di Stripe) insieme a eventuali spese sostenute da Stripe per effettuare la conversione.

4.3 Autorizzazione all’addebito.

Fatta salva l’applicazione dell’Articolo 4.2 delle presenti Condizioni Generali, l’utente autorizza Stripe ad addebitare ciascun Conto bancario dell’utente senza preavviso e secondo l’Autorizzazione all’addebito del Conto bancario dell’utente applicabile, per riscuotere gli importi dovuti ai sensi del presente Contratto. Se Stripe non è in grado di riscuotere tali importi addebitando un Conto bancario utente, l’utente concede immediatamente a Stripe una nuova autorizzazione originale per addebitare ciascun Conto bancario utente senza preavviso e in base all’autorizzazione di addebito del Conto bancario utente applicabile. Stripe può avvalersi dell’autorizzazione per tentare di riscuotere uno o più volte tutti o un sottoinsieme di importi dovuti. L’autorizzazione dell’utente ai sensi del presente Articolo 4.3 rimarrà in vigore fino a quando (a) tutti i suoi Account Stripe saranno chiusi; o (b) tutte le Tariffe e gli altri importi dovuti dall’utente ai sensi del presente Contratto saranno pagati, a seconda di quale situazione si verifichi per ultima. Se in base alle regole di autorizzazione del sistema di addebito applicabili l’utente ha facoltà di revocare la vostra autorizzazione di addebito, nella misura in cui la Legge lo consente, quest’ultimo rinuncia a tale diritto.

4.4 Imposte.

Le Tariffe di Stripe escludono tutte le Imposte, salvo quanto indicato nella Pagina dei Prezzi di Stripe. L’utente è l’unico soggetto tenuto a:

(a) determinare quali, se del caso, Imposte o Tariffe si applicano alla vendita dei suoi prodotti e servizi, all’accettazione di donazioni o ai pagamenti dallo stesso effettuati o ricevuti in relazione al suo utilizzo dei Servizi; e

(b) valutare, incassare, presentare dichiarazioni e pagare le Imposte in relazione alla propria attività. Qualora Stripe fosse tenuta a trattenere Imposte potrà detrarle dagli importi altrimenti dovuti all’utente e pagare tali Imposte all’autorità tributaria competente. Nel caso in cui l’utente sia esonerato dal pagamento di tali Imposte o possa comunque usufruire di un’aliquota ridotta su tali Imposte, dovrà trasmettere a Stripe un certificato originale che soddisfi gli obblighi di Legge applicabili e che attesti l’esenzione fiscale o la possibilità di un’aliquota ridotta, nel qual caso Stripe non detrarrà le Imposte che rientrano nel certificato. L’utente deve fornire informazioni accurate sulla propria situazione fiscale nel modo ragionevolmente richiesto da Stripe e deve comunicare senza indugio a quest’ultima qualsiasi informazione precompilata da Stripe che sia imprecisa o incompleta. Stripe può inviare documenti all’utente e alle autorità tributarie per le transazioni elaborate utilizzando i Servizi. In particolare, la Legge può richiedere a Stripe di presentare alle autorità fiscali dichiarazioni dei redditi periodiche relative all’uso dei Servizi da parte dell’utente. Stripe può inviare all’utente informazioni di carattere fiscale per via elettronica.

5. Conti bancari degli utenti; fondi.

5.1 Conti bancari degli utenti; Divieto di concessione o assegnazione.

L’utente deve designare almeno un Conto bancario utente in relazione ai Servizi. Stripe può addebitare e accreditare un Conto bancario utente come descritto nel presente Contratto. L’utente non deve concedere o cedere a terzi alcun diritto di pegno o interesse sui fondi che gli sono dovuti ai sensi del presente Contratto fino a quando i fondi non vengono depositati sul Conto bancario dell’utente.

5.2 Investimento dei fondi.

Nella misura in cui la Legge e i Termini dei Servizi Finanziari applicabili lo consentono, Stripe può investire i fondi che detiene in investimenti liquidi. Stripe possiede i guadagni di questi investimenti. L’utente cede irrevocabilmente a Stripe tutti i suoi diritti (se esistenti) sui guadagni derivanti da questi investimenti.

5.3 Servizi di pagamento autorizzati.

La Banca Centrale d’Irlanda ha autorizzato Stripe PSP come istituto di moneta elettronica con il numero di riferimento C187865. Stripe PSP non offre alcuna forma di deposito o conto di risparmio. Stripe PSP non fa parte del Sistema di Compensazione per i Servizi finanziari o del Sistema di Garanzia dei Depositi. Nella misura in cui i Servizi sono Servizi di pagamento autorizzati, Stripe PSP è l’unico fornitore di tali Servizi. In qualità di Fornitore dei Servizi di pagamento autorizzati, Stripe PSP sarà l’unica parte di Stripe responsabile nei confronti dell’utente, della riscossione dei proventi dei pagamenti derivanti dalle Transazioni per conto di quest’ultimo salvaguardando tali proventi e liquidandoli sul Conto bancario dell’utente o come da quest’ultimo altrimenti indicato. Stripe non è una banca e non accetta depositi.

5.4 Servizi di moneta elettronica; utilizzo di un Fornitore di Servizi di pagamento terzo.

(a) Servizi di moneta elettronica. A seconda dell’ubicazione dell’utente e, se applicabile, dell’ubicazione degli Account Connessi dell’utente, Stripe può offrire a quest’ultimo Servizi di moneta elettronica. I termini del presente Articolo 5.4 si applicano solo se Stripe fornisce Servizi di moneta elettronica all’utente. L’utente può utilizzare i Servizi per acquistare denaro elettronico da Stripe, inviare e ricevere denaro elettronico e, se del caso, trasferire denaro elettronico agli Account Connessi. L’utente non conseguirà alcun guadagno dal denaro elettronico che Stripe emette o trattiene. Se Stripe detiene denaro elettronico per l’utente, si impegna a salvaguardare tale denaro elettronico secondo la Legge. L’utente può utilizzare la Tecnologia Stripe per riscattare la moneta elettronica che Stripe detiene per l’utente al valore nominale, e Stripe verserà i fondi sul Conto bancario dell’utente secondo il Programma di pagamento.

(b) Utilizzo di un Fornitore terzo di Servizi di pagamento (TPP). Se Stripe fornisce all’utente un Conto di pagamento, quest’ultimo può consentire a un TPP di accedere alle informazioni relative a quel Conto di pagamento o di effettuare pagamenti dal Conto di pagamento in base alla Legge. L’utente deve assicurarsi che ogni TPP che l’utente utilizza (se presente) sia autorizzato o registrato presso l’Autorità amministrativa competente. A prescindere da quanto diversamente previsto nel presente Contratto, tra le parti, l’utente è responsabile degli atti e delle omissioni del TPP. Se necessario per consentire al TPP di accedere al Conto di pagamento dell’utente, quest’ultimo può fornire le credenziali del suo Account Stripe al TPP. Stripe può rifiutarsi di consentire a qualsiasi TPP di accedere alle informazioni relative al suo Conto di pagamento laddove ritenga ragionevolmente che le azioni del TPP siano non autorizzate, fraudolente o illegittime. A meno che la Legge non lo vieti, Stripe informerà l’utente laddove dovesse decidere di agire in questo modo. L’utente dovrà informare senza indugio Stripe laddove ritenga che un pagamento effettuato tramite un TPP non sia stato autorizzato o non sia corretto.

6. Scioglimento; sospensione; ultrattività.

6.1 Scioglimento.

(a) Recesso da parte dell’utente. L’utente può recedere dal presente Contratto in qualsiasi momento chiudendo il proprio Account Stripe. Per fare ciò, è necessario aprire la scheda delle informazioni dell’Account nelle impostazioni del conto, selezionare “chiudi il mio conto” e smettere di utilizzare i Servizi. Se dopo il recesso si utilizzano nuovamente i Servizi, il presente Contratto si applicherà con una Data di Efficacia corrispondente alla data in cui si utilizzano nuovamente i Servizi per la prima volta.

(b) Recesso da parte di Stripe. Stripe può recedere dal presente Contratto (o da qualsiasi sua parte) o chiudere l’Account Stripe dell’utente in qualsiasi momento per qualsiasi motivo o senza motivo (compreso il verificarsi di uno degli eventi elencati negli Articoli 6.2(a)-(i) delle presenti Condizioni Generali) dandone Comunicazione all’utente. Stripe può risolvere il presente Contratto (o la parte pertinente) anche per giusta causa se Stripe esercita il diritto di sospendere i Servizi (anche ai sensi dell’Articolo 6.2 delle presenti Condizioni generali) e non ripristina i Servizi sospesi entro 30 giorni.

(c) Risoluzione per inadempimento. Una parte può risolvere il presente Contratto con effetto immediato, previa notificazione alle altre parti, qualora una qualsiasi delle altre parti sia sostanzialmente inadempiente al presente Contratto e, qualora sia possibile sanare l’inadempienza e questa non sia sanata entro 10 giorni dalla ricezione della diffida in cui è specificata la violazione. Se il grave inadempimento riguarda solo alcuni Servizi, la parte non inadempiente che ha notificato l’avviso può scegliere di risolvere solo i Servizi interessati.

(d) Effetti su altri Accordi. Salvo indicazione contraria, la risoluzione del presente Contratto non avrà effetto su altri accordi tra le parti o le rispettive Collegate.

6.2 Sospensione.

Stripe può sospendere immediatamente l’erogazione di uno o tutti i Servizi all’utente e il suo accesso alla Tecnologia Stripe se:

(a) Stripe ritenga che violerà una Legge, i Termini dei Servizi Finanziari o un obbligo di Autorità amministrative;

(b) un’Autorità amministrativa o un Partner finanziario richieda a Stripe di farlo;

(c) l’utente non aggiorni tempestivamente la propria implementazione dei Servizi o della Tecnologia Stripe all’ultima versione di produzione consigliata o richiesta da Stripe;

(d) l’utente non risponda in modo tempestivo alla richiesta di Stripe delle Informazioni dell’utente o non fornisca a Stripe un tempo adeguato per verificare ed elaborare le Informazioni dell’utente aggiornate;

(e) l’utente violi il presente Contratto o qualsiasi altro accordo tra le parti;

(f) l’utente violi i Termini dei Servizi Finanziari;

(g) l’utente avvii una Procedura Concorsuale;

(h) Stripe ritenga che l’utente sia impegnato in un’attività, in una pratica commerciale o in un’altra attività che presenti un rischio inaccettabile per Stripe; oppure

(i) Stripe ritenga che l’uso dei Servizi da parte dell’utente (i) sia o possa essere dannoso per Stripe o per terzi; (ii) presenti un livello inaccettabile di rischio di credito; (iii) aumenti, o possa aumentare, il tasso di frode che Stripe osserva; (iv) degradi, o possa degradare, la sicurezza, la stabilità o l’affidabilità dei servizi Stripe, della Tecnologia Stripe o del sistema di terzi (ad es., il coinvolgimento dell’utente in un attacco DoS distribuito); (v) consenta o faciliti, o possa consentire o facilitare, transazioni illegali o vietate; o (vi) sia o possa essere illegale.

6.3 Ultrattività.

Quanto segue continuerà a conservare la sua efficacia anche dopo lo scioglimento del presente Contratto:

(a) le disposizioni che per loro natura sono destinate a continuare ad essere efficaci anche dopo lo scioglimento del presente Contratto (compresi gli Articoli 4, 7.2, 9.4, 11, 12 e 13 delle presenti Condizioni Generali); e

(b) disposizioni che distribuiscono il rischio, o limitano o escludono la responsabilità di una parte, nella misura necessaria a garantire che la responsabilità potenziale di una parte per atti e omissioni che si verificano durante il Periodo di validità resti invariata anche dopo lo scioglimento del presente Contratto.

7. Diritti di utilizzo.

7.1 Utilizzo dei Servizi.

In base ai termini del presente Contratto, Stripe concede all’utente una licenza mondiale, non esclusiva, non trasferibile, non sublicenziabile e priva di royalty durante il Periodo di validità per accedere alla Documentazione e per accedere e utilizzare la Tecnologia Stripe, nella misura in cui l’accesso e l’utilizzo siano (a) esclusivamente necessari per l’utilizzo dei Servizi; (b) esclusivamente per i propri scopi commerciali; e (c) in conformità al presente Contratto e alla Documentazione.

7.2 Feedback.

Nel corso del Periodo di validità contrattuale, l’utente e le rispettive Collegate possono fornire Feedback a Stripe o alle rispettive Collegate. L’utente concede, a nome proprio e delle rispettive Collegate, a Stripe e alle rispettive Collegate una licenza perpetua, mondiale, non esclusiva, irrevocabile e priva di royalty per lo sfruttamento di tale Feedback per qualsiasi scopo, compreso lo sviluppo, il miglioramento, la produzione, la promozione, la vendita e la manutenzione dei servizi di Stripe. Tutti i Feedback sono informazioni riservate di Stripe.

7.3 Utilizzo dei marchi.

In base ai termini del presente Contratto, SPEL concede all’utente e alle rispettive Collegate, e l’utente garantisce a SPEL e alle rispettive Collegate una licenza mondiale, non esclusiva, non trasferibile, non sublicenziabile e priva di royalty durante il Periodo di validità per l’utilizzo dei Marchi della parte concedente o della rispettiva Collegata esclusivamente per identificare Stripe come Fornitore di Servizi. Di conseguenza, Stripe e le sue Collegate possono utilizzare tali Marchi:

(a) sulle pagine web e sulle app di Stripe che identificano i clienti di Stripe;
(b) nei materiali e nelle comunicazioni di vendita/marketing di Stripe; e

(c) in relazione ad attività promozionali che le parti concordano per iscritto.

Quando si utilizzano i Marchi di Stripe o di una sua Collegata, l’utente deve rispettare i Termini di utilizzo dei Marchi di Stripe e tutti i termini e le linee guida di utilizzo aggiuntive che Stripe fornisce all’utente per iscritto (se presenti). Tutto l’avviamento generato dall’uso dei Marchi andrà ad esclusivo beneficio del proprietario del Marchio.

7.4 Divieto di sviluppo congiunto; Riserva di diritti.

Qualsiasi sviluppo congiunto tra le parti richiederà e sarà soggetto a un accordo separato tra le parti. Nulla di quanto previsto nel presente Contratto assegna o trasferisce la proprietà di qualsiasi Diritto di Proprietà Intellettuale a qualsiasi altra parte. Tutti i diritti (compresi i Diritti di Proprietà Intellettuale) non espressamente concessi nel presente Contratto sono riservati.

8. Riservatezza e utilizzo dei dati.

8.1 Informative sulla privacy.

Ciascuna parte metterà a disposizione un’Informativa sulla privacy conforme alla Legge. L’Informativa sulla privacy di Stripe spiega le modalità e le finalità della raccolta, del trattamento, della conservazione, della divulgazione e della tutela da parte di Stripe dei Dati personali forniti dall’utente a Stripe.

8.2 Dati personali.

Quando si forniscono i Dati personali a Stripe, o si autorizza Stripe a raccogliere i Dati personali, è necessario fornire tutti gli avvisi necessari e ottenere tutti i diritti e i consensi necessari dai soggetti interessati (compresi i clienti), sufficienti per consentire a Stripe di raccogliere, trattare, conservare e divulgare legittimamente i Dati personali con le modalità descritte nel presente Contratto e nell’Informativa sulla privacy di Stripe. Stripe non venderà o cederà a terzi i Dati personali che riceve dall’utente in conformità con l'Informativa sulla privacy di Stripe.

8.3 Dati Protetti.

Nella misura consentita dalla Legge, Stripe utilizzerà i Dati Protetti per

(a) proteggere, fornire, fornire l’accesso e aggiornare i servizi di Stripe;

(b) adempiere ai propri obblighi ai sensi della Legge, e rispettare i requisiti e le richieste dei Partner Finanziari e di Autorità amministrative; e (c) prevenire e mitigare frodi, perdite finanziarie e altri danni. Stripe non è obbligata a conservare i Dati Protetti dopo il Periodo di validità contrattuale, ad eccezione di quanto (w) richiesto dalla Legge; (x) richiesto per l’adempimento da parte di Stripe di qualsiasi obbligo successivo allo scioglimento; (y) quanto diversamente previsto dal presente Contratto; o (z) quanto diversamente concordato per iscritto dalle parti. L’utente è responsabile della conoscenza e del rispetto della Legge che regola il trattamento, l’archiviazione e la divulgazione dei Dati Protetti.

8.4 Dati di Stripe.

L’utente può utilizzare i Dati di Stripe solo in base a quanto consentito dal presente Contratto e da altri accordi tra Stripe e l’utente (o le sue Collegate).

8.5 Accordo sul trattamento dei dati.

L’Accordo sul trattamento dei dati, compresi i Meccanismi di trasferimento dei dati approvati (come definiti nell’Accordo sul trattamento dei dati) che si applicano all’uso dei Servizi e al trasferimento dei Dati personali dell’utente, è incorporato nel presente Contratto mediante il presente riferimento. Ciascuna parte si impegna a rispettare i termini dell’Accordo sul trattamento dei dati e a formare i propri dipendenti in merito alla Legge sulla DP.

8.6 Utilizzo di segnali di frode.

Se Stripe fornisce all’utente informazioni riguardanti la possibilità o la probabilità che una Transazione possa essere fraudolenta o che non sia possibile verificare un soggetto, Stripe può incorporare le azioni e omissioni dell’utente successive, nel modello di frode e di verifica di Stripe, allo scopo di identificare potenziali frodi future. Si prega di consultare il Centro per la privacy di Stripe per ulteriori informazioni sulla raccolta di Dati degli Utenti finali da parte di Stripe per questo scopo e per indicazioni su come informare i Clienti.

9. Sicurezza dei dati.

9.1 Controlli.

Ciascuna parte manterrà controlli amministrativi, tecnici e fisici ragionevoli dal punto di vista commerciale per proteggere i dati in suo possesso o sotto il suo controllo da accessi non autorizzati, perdite accidentali e modifiche non autorizzate. L’utente è tenuto a mettere in atto controlli amministrativi, tecnici e fisici adeguati alla propria attività.

9.2 PCI-DSS.

Stripe si adopererà ragionevolmente per fornire i Servizi in linea con i requisiti PCI-DSS applicabili a Stripe.

9.3 Credenziali dell’Account Stripe.

L’utente è tenuto a prevenire eventuali Compromissioni delle Credenziali e a garantire comunque che il suo Account Stripe non sia utilizzato o modificato da persone diverse da lui e dai suoi rappresentanti. Se si verifica una Compromissione delle Credenziali, l’utente deve comunicare senza indugio a Stripe e collaborare anche fornendo le informazioni richieste da quest’ultima. Qualsiasi azione o omissione da parte di Stripe non diminuirà la responsabilità dell’utente per la Compromissione delle Credenziali.

9.4 Violazione dei dati.

L’utente deve informare immediatamente Stripe se viene a conoscenza di un’acquisizione, una modifica, una divulgazione, un accesso o una perdita non autorizzata di Dati personali sui suoi sistemi.

9.5 Diritti di revisione.

Se Stripe ritiene che si sia verificata una compromissione dei dati sui sistemi, sul sito web o sull’app dell’utente, Stripe può richiedere all’utente di consentire a un revisore terzo autorizzato da Stripe di verificare la sicurezza dei sistemi e delle strutture dell’utente. L’utente deve collaborare pienamente con tutte le richieste di informazioni o assistenza da parte dell’auditor. Tra le parti, l’utente è responsabile di tutti i costi e le spese associati a questi audit. Stripe può condividere con i Partner dei Servizi Finanziari qualsiasi rapporto emesso dall’auditor.

10. Dichiarazioni e garanzie.

10.1 Dichiarazioni e garanzie.

L’utente dichiara alla Data di Efficacia, e garantisce in ogni momento durante il Periodo di validità:

(a) di avere il diritto, il potere e la capacità di stipulare ed eseguire il presente Contratto;

(b) di essere un’azienda (che può essere una ditta individuale) o un’organizzazione senza scopo di lucro con sede in Italia e di possedere i requisiti per richiedere un Account Stripe e utilizzare i Servizi;

(c) di disporre di e rispettare tutti i diritti, i consensi, le licenze e le autorizzazioni necessarie per il funzionamento della propria attività e per consentire l’accesso e l’utilizzo dei Servizi in conformità al presente Contratto e alla Legge;

(d) che i suoi dipendenti, appaltatori e agenti agiscono in linea con il presente Contratto;

(e) che l’utilizzo dei Servizi da parte sua non viola alcun diritto di terzi, compresi i Diritti di Proprietà Intellettuale, e di aver ottenuto, a seconda dei casi, tutti i diritti e i permessi necessari per consentire l’utilizzo dei Contenuti in relazione ai Servizi;

(f) di essere autorizzato a effettuare pagamenti e addebiti sui Conti bancari degli utenti;

(g) di rispettare la Legge per quanto riguarda la sua attività, l’uso dei Servizi e della Tecnologia Stripe e l’adempimento dei suoi obblighi nel presente Contratto;

(h) di rispettare la Documentazione;

(i) di rispettare i Termini dei Servizi Finanziari e di non impegnarsi in attività che un Partner Finanziario identifica come dannose per il proprio Marchio;

(j) di non utilizzare i Servizi per svolgere un’attività commerciale soggetta a limitazioni, per effettuare transazioni con un’attività commerciale soggetta a limitazioni o per consentire a un soggetto o a una persona fisica (incluso l’utente) di trarre vantaggio da un’attività commerciale soggetta a limitazioni;

(k) di essere titolare di ciascun Conto bancario utente e che ciascun Conto bancario utente è ubicato in un paese autorizzato da Stripe per l’ubicazione del proprio Account Stripe, così come descritto nella Documentazione; e

(l) tutte le informazioni fornite a Stripe, comprese le Informazioni dell’utente, sono accurate e complete.

10.2 Ambito di applicazione.

Salvo che il presente Contratto non preveda diversamente, le dichiarazioni e le garanzie di cui agli Articoli 10.1 e 15.9 delle presenti Condizioni Generali si applicano in generale alle prestazioni dell’utente ai sensi del presente Contratto. Ulteriori dichiarazioni e garanzie che si applicano solo a uno specifico Servizio possono essere incluse nei Termini dei Servizi.

11. Manleva.

11.1 Violazione della Proprietà Intellettuale di Stripe.

(a) Difesa e manleva. Stripe difenderà l’utente da qualsiasi pretesa sulla Proprietà Intellettuale e lo manleverà da tutte le Perdite derivanti da Pretese sulla Proprietà intellettuale.

(b) Limitazioni. Gli obblighi di Stripe di cui al presente Articolo 11.1 non si applicano se gli addebiti non specificano che la Tecnologia Stripe, i Servizi o il Marchio di Stripe o di una sua Collegata sono alla base della Pretesa sulla Proprietà Intellettuale, o nella misura in cui quest’ultima o le Perdite derivanti da Pretese sulla Proprietà Intellettuale derivano da:

(i) l’uso della Tecnologia Stripe o dei Servizi in combinazione con software, hardware, dati o processi non forniti da Stripe;

(ii) mancata implementazione, manutenzione e utilizzo della Tecnologia Stripe o dei Servizi in conformità alla Documentazione e al presente Contratto;

(iii) violazione del presente Contratto da parte dell’utente; o

(iv) negligenza, frode o dolo dell’assicurato.

(c) Procedura. L’utente deve comunicare senza indugio a Stripe la Pretesa sulla Proprietà Intellettuale per la quale chiede la manleva; tuttavia, qualsiasi ritardo o mancata notifica non esonererà Stripe dai suoi obblighi ai sensi del presente Articolo 11, tranne nella misura in cui Stripe sia stata pregiudicata dal ritardo o dalla mancata notifica. L’utente deve dare a Stripe il controllo e il potere esclusivo di difendere e transigere la Pretesa sulla Proprietà Intellettuale, ma (i) l’utente può partecipare alla difesa e alla risoluzione della Pretesa per violazione della Proprietà Intellettuale con un legale di sua scelta e a sue spese; e (ii) Stripe non concluderà alcuna Transazione che imponga obblighi all’utente (ad eccezione del pagamento di denaro, che Stripe corrisponderà) senza il suo consenso. L’utente deve ragionevolmente assistere Stripe nella difesa della Pretesa sulla Proprietà Intellettuale.

(d) Altre azioni di Stripe. Stripe può, a sua discrezione e senza alcun costo aggiuntivo per l’utente:

(i) modificare la Tecnologia Stripe o i Servizi in modo che non siano più ritenuti in grado di violare o appropriarsi indebitamente dei Diritti di Proprietà Intellettuale di terzi;

(ii) sostituire la Tecnologia o i Servizi Stripe interessati con un’alternativa non in violazione;

(iii) ottenere una licenza che consenta all’utente di continuare a utilizzare la Tecnologia, i Servizi o il Marchio Stripe interessati; oppure

(iv) interrompere l’uso della Tecnologia Stripe, dei Servizi o del Marchio interessati con un preavviso di 30 giorni.

(e) Mezzo di tutela esclusivo. Il presente Articolo 11.1 prevede l’unica responsabilità di Stripe e l’unico ed esclusivo diritto e mezzo di tutela dell’utente in caso di violazione della Tecnologia Stripe, dei Servizi o dei Marchi di Stripe o di una sua Collegata, compresa qualsiasi Pretesa relativa alla Proprietà Intellettuale.

11.2 Manleva dell’utente.

(a) Difesa. L’utente difenderà le Parti Stripe da qualsiasi Pretesa avanzata nei confronti di una qualsiasi delle Parti Stripe, nella misura in cui essa derivi da o sia relativa:

(i) alla violazione da parte dell’utente di qualsiasi dichiarazione, garanzia o obbligo ai sensi del presente Contratto;

(ii) all’uso dei Servizi da parte dell’utente, compreso il trattamento dei Dati personali;

(iii) all’accusa che uno dei Marchi concessi in licenza dall’utente a Stripe, o il suo Contenuto, violi o comporti un’appropriazione illegittima dei diritti, compresi i Diritti di Proprietà Intellettuale, del terzo che ha avanzato la Pretesa; oppure

(iv) alla negligenza, al dolo o alla frode di una Parte Utente.

(b) Manleva. L’utente manleverà le Parti Stripe da tutte le Perdite Stripe derivanti da o relative alle Pretese descritte nel presente Articolo 11.2.

12. Esclusione e limitazioni di responsabilità.

Le seguenti esclusioni e limitazioni di responsabilità si applicheranno anche in caso di mancanza dello scopo essenziale di qualsiasi mezzo di tutela limitato.

12.1 Esclusione di responsabilità.

Stripe fornisce i Servizi e la Tecnologia Stripe “COSÌ COME SONO” e “COME DISPONIBILI”. Ad eccezione di quanto espressamente indicato come “garanzia” nel presente Contratto, e nella misura massima consentita dalla Legge, Stripe non fornisce alcuna garanzia, ed esclude espressamente tutte le garanzie espresse e implicite e le garanzie previste dalla Legge in relazione al suo adempimento nell’ambito del presente Contratto, dei Servizi, dei Partner Finanziari, della Tecnologia Stripe, dei Dati Stripe e della Documentazione, comprese quelle relative alla disponibilità, le garanzie implicite di idoneità per uno scopo particolare, commerciabilità e non violazione, e le garanzie implicite derivanti da qualsiasi trattativa, prestazione o uso nel commercio. Le Parti Stripe non sono responsabili di eventuali perdite, danni o costi che l’utente o altri possono subire derivanti da o relativi a hacking, manomissioni o altro tipo di accesso o uso non autorizzato dei Servizi, del proprio Account Stripe o dei Dati Protetti, o dal mancato utilizzo o implementazione di misure antifrode o di sicurezza dei Dati. Inoltre, le Parti Stripe non sono responsabili per eventuali perdite, danni o costi che l’utente o altri possono subire derivanti da o relativi a (a) l’accesso o l’uso dei Servizi da parte dell’utente in modo non conforme al presente Contratto o alla Documentazione; (b) l’accesso non autorizzato ai server o all’infrastruttura, o ai Dati Stripe o ai Dati Protetti; (c) interruzioni o fermi del Servizio; (d) bug, virus o altri codici dannosi che possono essere trasmessi sul o attraverso il Servizio (e) errori, imprecisioni, omissioni o perdite nei o dei Dati Protetti o dei Dati Stripe; (f) Contenuto; o (g) condotta diffamatoria, offensiva, fraudolenta o illegittima dell’utente o di un’altra parte.

12.2 LIMITAZIONI DI RESPONSABILITÀ.

(a) Danni indiretti. Nella misura massima consentita dalla Legge, le Parti Stripe non saranno responsabili nei confronti dell’utente o delle rispettive Collegate in relazione al presente Contratto o ai Servizi durante e successivamente al Periodo di validità contrattuale (sia a titolo contrattuale, di negligenza, responsabilità oggettiva, o illecito o sulla base di qualsiasi altro mezzo di tutela giuridico o secondo equità), per l’eventuale lucro cessante, lesioni personali, danni patrimoniali, perdita di dati, interruzione dell’attività, danni indiretti, incidentali, consequenziali, esemplari, speciali, di affidamento o punitivi, anche se tali perdite, danni o costi siano prevedibili, e indipendentemente dal fatto che l’utente o le Parti Stripe siano stati avvisati della loro possibile verificarsi.

(b) Danni generali. Nella misura massima consentita dalla Legge, le Parti Stripe non saranno responsabili nei confronti dell’utente o delle rispettive Collegate in relazione al presente Contratto o ai Servizi durante e dopo il Periodo di validità contrattuale (sia a titolo contrattuale, di negligenza, responsabilità oggettiva, o illecito o sulla base di qualsiasi altro mezzo di tutela giuridico o secondo equità) per perdite, danni o costi che superino complessivamente il maggiore tra (i) l’importo totale delle Tariffe pagate dall’utente a Stripe (escluse tutte le commissioni di intermediazione applicate dai Partner Finanziari) durante il periodo di 3 mesi immediatamente precedente l’evento che ha fatto sorgere la responsabilità; e (ii) 500 dollari USA.

13. Risoluzione delle controversie; Accordo di arbitrato.

13.1 Legge applicabile.

Il presente Contratto è disciplinato dalle leggi irlandesi, senza applicare i suoi principi sul conflitto di norme.

13.2 Arbitrato vincolante.

(a) Ai sensi dell’Articolo 13.6 di queste Condizioni generali, tutte le controversie e pretese, basate su eventi passati, presenti o futuri, derivanti da o relative a pretese previste dalla Legge o dalla common law, la violazione, la cessazione, l’applicazione, l’interpretazione o la validità di qualsiasi disposizione del presente Contratto e la determinazione dell’ambito o dell’applicabilità dell’accettazione da parte dell’utente di rimettere all’arbitrato qualsiasi controversia o pretesa derivante dal presente Contratto, saranno decise da un arbitrato vincolante secondo il Regolamento ICC da un arbitro unico nominato in conformità al Regolamento ICC. L’arbitro può essere della stessa nazionalità di una qualsiasi delle parti e dovrà essere un membro della Law Society of Ireland o della Bar of Ireland, a meno che le parti non concordino diversamente. La sede dell’arbitrato sarà Dublino, Irlanda. La lingua dell’arbitrato sarà l’inglese.

(b) Nulla di quanto contenuto nel presente Contratto precluderà alle Parti Stripe la possibilità di presentare una domanda o di avviare un’Azione legale o una procedura di insolvenza dinanzi a un tribunale competente ai sensi della normativa in materia di insolvenza nell’ordinamento dell’utente.

(c) Nulla di quanto contenuto nel presente Contratto preclude alle parti la possibilità di richiedere un provvedimento cautelare a supporto dell’arbitrato a un tribunale competente.

13.3 Procedura arbitrale.

La parte deve notificare alle altre parti interessate la sua intenzione di avviare l’arbitrato prima di farlo. La notifica deve specificare la data in cui la parte intende presentare la Richiesta di Arbitrato, che deve essere almeno 30 giorni dopo la notifica.

13.4 Riservatezza.

Le parti manterranno riservata l’esistenza dell’arbitrato, del giudizio arbitrale, dell’udienza, di tutta la documentazione presentata o scambiata nel corso del giudizio arbitrale, delle comunicazioni fatte dalle parti e la decisione adottata dall’arbitro, compresi i suoi lodi, salvo (a) quanto necessario per preparare e condurre l’udienza arbitrale; (b) in relazione a una domanda giudiziale per l’ottenimento di un provvedimento cautelare o alla conferma di una decisione dell’arbitro o alla sua esecuzione; (c) le Parti Stripe possono divulgare la decisione dell’arbitro nell’ambito di trattative transattive riservate relative ad altre controversie; (d) ciascuna parte può divulgare, se necessario, a consulenti professionali soggetti a un rigoroso obbligo di riservatezza; e (e) come altrimenti previsto dalla Legge e nella misura in cui non sia già di dominio pubblico. Le parti, i testimoni e l’arbitro tratteranno come riservate e non divulgheranno a terzi (tranne che ai testimoni o ai periti) eventuali prove documentali o di altro tipo prodotte in un arbitrato, salvo quanto previsto dalla Legge o se la prova è stata ottenuta dal pubblico dominio o è stata altrimenti ottenuta indipendentemente dall’arbitrato.

13.5 Conflitto di Norme.

In caso di conflitto tra le disposizioni del presente Articolo 13 e il Regolamento ICC, prevarranno le disposizioni del presente Articolo 13.

13.6 Diritti di Proprietà Intellettuale.

Ogni controversia e pretesa (se presenti) principalmente correlate ai Diritti di Proprietà Intellettuale di qualsiasi parte sarà risolta mediante contenzioso e le parti si sottopongono alla giurisdizione non esclusiva dei tribunali irlandesi per quanto riguarda tali controversie e pretese.

14. Modifiche del presente Contratto.

Stripe può modificare in tutto o in parte il presente Contratto in qualsiasi momento pubblicando una versione riveduta delle Condizioni Generali modificate (compresa l’introduzione al presente Contratto e le Definizioni), dei Termini dei Servizi o dei termini incorporati per riferimento nella Pagina delle Informazioni legali di Stripe o comunicandolo all’utente. Il Contratto modificato entrerà in vigore al momento della pubblicazione o, se Stripe lo comunica all’utente, in base a quanto indicato nell’avviso di notifica. Per le modifiche relative ai Servizi di pagamento autorizzati, Stripe informerà l’utente come richiesto dalla Legge. Continuando a utilizzare i Servizi dopo la Data di Efficacia di qualsiasi modifica al presente Contratto, l’utente accetta di essere vincolato dal Contratto modificato. L’utente è tenuto a controllare regolarmente la Pagina delle Informazioni legali di Stripe per le modifiche del presente Contratto. Stripe ha modificato l’ultima volta le presenti Condizioni alla data indicata nell’intestazione “Condizioni Generali”, e ogni serie di Termini dei Servizi alla data indicata nell’intestazione di tali termini. Salvo quanto diversamente previsto dal presente Contratto (incluso il presente Articolo 14), il presente Contratto non può essere modificato se non in forma scritta e firmata dalle parti.

15. Disposizioni generali.

15.1 Comunicazioni elettroniche.

Accettando il presente Contratto o utilizzando un qualsiasi Servizio, l’utente acconsente alle comunicazioni elettroniche come descritto nell’Informativa E-SIGN, che è incorporata nel presente Contratto mediante questo riferimento.

15.2 Avvisi e comunicazioni.

(a) Avvisi a Stripe. A meno che il presente Contratto non preveda diversamente, per le comunicazioni a Stripe, l’utente deve contattarci. Un avviso inviato a Stripe si considera ricevuto quando Stripe lo riceve.

(b) Comunicazioni all’utente. Oltre all’invio di una Comunicazione all’utente per via elettronica, come descritto nell’Articolo 15.1 delle presenti Condizioni Generali, Stripe può inviare le Comunicazioni all’utente tramite posta fisica o servizio di consegna all’indirizzo postale indicato nell’Account Stripe applicabile. Una Comunicazione che Stripe invia all’utente è considerata ricevuta dall’utente alla prima delle due seguenti date: (i) quando viene pubblicata sul Sito web di Stripe o sulla Dashboard di Stripe; (ii) quando viene inviata tramite messaggio di testo o e-mail; e (iii) tre giorni lavorativi dopo l’invio tramite posta o quando viene consegnata, se inviata tramite servizio di consegna.

15.3 Azione legale.

Stripe potrà rispondere e rispettare qualsiasi Azione legale che Stripe ritenga valida. Stripe può inviare o trattenere qualsiasi fondo o, in base ai termini dell’Informativa sulla privacy di Stripe, qualsiasi dato richiesto dall’Azione legale, anche laddove l’utente riceva fondi o dati per conto di altre parti. Laddove la Legge lo consenta, Stripe notificherà all’utente l’Azione legale inviandone una copia all’indirizzo e-mail dell’Account Stripe applicabile. Stripe non è responsabile di eventuali perdite, dirette o indirette, che l’utente potrebbe subire a causa della risposta di Stripe o dell’osservanza di un’Azione legale in conformità con il presente Articolo 15.3.

15.4 Costi di riscossione.

L’utente è responsabile di tutti i costi sostenuti da Stripe durante la riscossione di qualsiasi importo dovuto dallo stesso ai sensi del presente Contratto, oltre agli importi dovuti dall’utente. I costi di riscossione possono includere le spese legali, i costi di un eventuale arbitrato o procedimento giudiziario, le commissioni dell’agenzia di riscossione, gli interessi applicabili e qualsiasi altro costo correlato.

15.5 Interpretazione.

(a) Nessuna disposizione del presente Contratto sarà interpretata a sfavore della parte che lo ha redatto.

(b) I riferimenti a “include” o “incluso” non seguiti da “solo” o termini di significato analogo hanno rispettivamente il significato di “include, senza limitazioni” e “incluso, senza limitazioni”.

(c) Salvo diversa espressa dichiarazione scritta tra l’utente e Stripe, il presente Contratto prevarrà su qualsiasi politica o accordo confliggente per l’erogazione o l’uso dei Servizi.

(d) Tutti i riferimenti nel presente Contratto a termini, documenti, Legge o Termini dei Servizi Finanziari si riferiscono a tali elementi così come di volta in volta modificati, integrati o sostituiti. Tutti i riferimenti a API e URL si riferiscono a tali API e URL così come aggiornati o sostituiti.

(e) I titoli delle sezioni del presente Contratto sono inseriti in modo esemplificativo e non hanno valore interpretativo.

(f) Se non diversamente specificato, qualsiasi consenso o autorizzazione di una parte (i) è efficace solo se in forma scritta e in anticipo; e (ii) può essere dato o rifiutato in base alla discrezionalità sola ed esclusiva della parte.

(g) Per “giorni lavorativi” si intendono i giorni della settimana in cui le banche sono generalmente aperte al pubblico. Se è non specificato che si tratta di giorni lavorativi, tutti i riferimenti a giorni, mesi o anni contenuti nel presente Contratto si riferiscono a giorni, mesi o anni di calendario.

(h) Salvo espressa indicazione contraria, quando una parte adotta una decisione o una determinazione ai sensi del presente Contratto può farlo in base alla propria esclusiva discrezionalità.

(i) Al presente Contratto non si applicherà la Convenzione delle Nazioni Unite sui Contratti di Vendita Internazionale di Merci.

15.6 Rinunce.

Per essere efficace, una rinuncia deve essere formulata per iscritto e firmata dalla parte che effettua la rinuncia. Il mancato esercizio di qualsiasi parte nel far valere una disposizione del presente Contratto non costituirà una rinuncia ai diritti di tale parte a far valere successivamente la disposizione.

15.7 Forza maggiore.

Stripe e le sue Collegate non saranno responsabili di eventuali perdite, danni o costi subiti dall’utente, o di ritardi nell’adempimento o del mancato adempimento di Stripe o delle sue Collegate, nella misura in cui ciò sia causato da un Evento di forza maggiore.

15.8 Cessione.

L’utente non può cedere o trasferire alcun obbligo o beneficio previsto dal presente Contratto senza il consenso di Stripe. Qualsiasi tentativo di cessione o trasferimento in violazione della frase precedente sarà nullo in ogni caso. Se l’utente desidera cedere il presente Contratto, lo invitiamo a contattarci. Stripe, senza il consenso dell’utente, potrà cedere e trasferire liberamente il presente Contratto, compreso qualsiasi suo diritto o obbligo ai sensi del presente Contratto. Il presente Contratto sarà vincolante, a beneficio e azionabile dalle parti e dai rispettivi cessionari autorizzati.

15.9 Controllo delle esportazioni.

L’utente non deve utilizzare o esportare, riesportare o trasferire in altro modo la Tecnologia Stripe in mancanza dell’autorizzazione ai sensi della legge degli Stati Uniti e delle normative dell’ordinamento o degli ordinamenti in cui la Tecnologia Stripe è stata distribuita e ottenuta e non deve nemmeno fornire l’accesso alla Tecnologia Stripe (a) a qualsiasi soggetto o persona fisica normalmente residente in un Ordinamento ad alto rischio; o (b) a qualsiasi Soggetto ad alto rischio. Con l’utilizzo della Tecnologia Stripe, l’utente dichiara alla Data di Efficacia e garantisce durante il Periodo di validità di non (x) trovarsi o di non essere organizzato secondo le leggi di un Ordinamento ad alto rischio; (y) di non essere Soggetto ad alto rischio; o (z) di non essere di proprietà in misura superiore al 50% di, o di non essere controllato da, soggetti o persone fisiche (i) che si trovino o, a seconda dei casi, siano organizzati secondo le leggi di un Ordinamento ad alto rischio; o (ii) che siano un Soggetto ad alto rischio. L’utente non deve utilizzare la Tecnologia Stripe per scopi vietati dalla Legge, incluso lo sviluppo, la progettazione, la fabbricazione o la produzione di missili, armi nucleari, chimiche o biologiche.

15.10 Assenza di rapporti di agenzia.

Ciascuna delle parti e ciascun Partner Finanziario, è un contraente indipendente. Nulla di quanto previsto nel presente Contratto è volto a istituire un rapporto di partnership, joint venture o di agenzia generale tra Stripe e l’utente, o con qualsiasi Partner Finanziario. Qualora il presente Contratto dovesse istituire espressamente un rapporto di agenzia tra l’utente come mandante e Stripe o la sua Collegata come agente, l’agenzia conferita, compresi i diritti dell’utente come mandante e gli obblighi di Stripe o della sua Collegata come agente, è limitata strettamente all’incarico e allo scopo dichiarato e non implica alcun obbligo nei confronti dell’utente, o di Stripe o della sua Collegata, e non istituirà in nessun caso un rapporto di agenzia a fini fiscali.

15.11 Invalidità parziale.

Qualora un tribunale o un’Autorità amministrativa dovesse ritenere non azionabile una disposizione del presente Contratto, le parti faranno valere il presente Contratto come se la disposizione non azionabile non fosse presente e faranno valere la disposizione parzialmente valida e azionabile nella misura in cui sia applicabile.

15.12 Diritti cumulativi; ingiunzioni.

I diritti e i mezzi di tutela delle parti ai sensi del presente Contratto sono cumulativi e ciascuna parte può esercitare qualsiasi diritto e far valere qualsiasi mezzo di tutela ai sensi del presente Contratto, insieme a tutti gli altri diritti e mezzi di tutela disponibili per Legge, in via equitativa o ai sensi dei Termini dei Servizi Finanziari. L’eventuale grave inadempimento di una parte all’Articolo 7 o all’Articolo 8 delle presenti Condizioni Generali potrebbe causare ad una parte non inadempiente un danno irreparabile per il cui ristoro quest’ultima non disponga di adeguati mezzi di tutela. Di conseguenza, ciascuna parte non inadempiente avrà facoltà di chiedere, a fronte della violazione, un’esecuzione in forma specifica o un provvedimento di ingiunzione.

15.13 Indivisibilità dell’accordo.

Il presente Contratto costituisce l’intero accordo e intesa delle parti in merito ai Servizi e sostituisce tutti gli accordi e le intese precedenti e contestuali.

Definizioni

Termini del Gestore” indica i termini che un Gestore di Metodi di pagamento ha specificato come applicabili ai suoi servizi, presenti o accessibili dalla Pagina delle Informazioni legali di Stripe.

Attività” indica qualsiasi azione adottata su un Account connesso o ad esso correlato che una Piattaforma Stripe Connect o un Account connesso avvii, trasmetta ed esegua sia attraverso la Tecnologia Stripe che attraverso i Servizi Stripe Connect, compresa la Comunicazione riguardante i Servizi in relazione a tale Account connesso.

Per “Collegata” si intende una persona giuridica che, direttamente o indirettamente, controlli, sia controllata da un’altra persona giuridica o sia sottoposta a controllo comune con quest’ultima.

Servizi di pagamento autorizzati” indica i Servizi che la Central Bank of Ireland ha autorizzato Stripe PSP a fornire, elencati all’indirizzo http://registers.centralbank.ie/FirmRegisterDataPage.aspx?firmReferenceNumber=C187865®ister=63

Beta” indica “proof of concept”, “beta”, “pilota”, “solo su invito” o una designazione simile.

Servizio Beta” indica qualsiasi parte Beta dei Servizi o della Tecnologia Stripe.

Rete della Carta” indica una Rete della Carta di pagamento, compresa la rete gestita da Visa, Mastercard, American Express e Discover.

Regole della Rete della Carta” indica le Regole del Metodo di pagamento pubblicate da una Rete della Carta.

CCPA” indica il California Consumer Privacy Act del 2018, Cal. Civ. Code Articoli 1798.100-1798.199.

Cambio di Controllo” indica (a) un evento in cui un terzo o un gruppo che agisce congiuntamente, direttamente o indirettamente, acquisisce o diventa il proprietario effettivo di oltre il 50% dei titoli o delle partecipazioni con diritto di voto di una parte; (b) la fusione di una parte con uno o più terzi; (c) la vendita, l’affitto, il trasferimento o altra cessione di tutte o sostanzialmente tutte le sue attività; o (d) la stipula di qualsiasi transazione o accordo che abbia effetti identici o simili a quelli di una transazione di cui ai precedenti punti (a)-(c); ma non include un’offerta pubblica iniziale o una quotazione.

Pretesa” indica qualsiasi pretesa, domanda, indagine amministrativa o procedimento legale presentati o intentati da terzi.

Progetto sul clima” indica un progetto sul clima finanziato da Stripe.

Comunicazione” indica qualsiasi trasmissione scritta o elettronica di informazioni o comunicazioni, compresi un avviso, un’approvazione, un consenso, un’autorizzazione, un accordo, una divulgazione o disposizione.

Account connesso” indica (a) un Utente della Piattaforma che dispone di un Account Stripe connesso a una Piattaforma Stripe Connect tramite i Servizi Stripe Connect; oppure (b) se l’Utente della Piattaforma non dispone di un Account Stripe, un Utente della piattaforma al quale l’utente, in qualità di Piattaforma Stripe Connect, ha inviato fondi utilizzando i Servizi Stripe Connect.

Contratto dell’Account connesso” indica il contratto con Stripe che si applica agli Account connessi, disponibile sulla Pagina delle Informazioni legali di Stripe per l’ordinamento dell’Account connesso.

Dati dell’Account connesso” indica i dati relativi agli Account connessi e all’Attività, che possono includere Dati Protetti e Dati Stripe.

Contenuto” indica tutti i testi, le immagini e gli altri contenuti che Stripe non fornisce all’utente e che l’utente carica, pubblica o utilizza in relazione ai Servizi.

Controllo” indica il possesso diretto o indiretto di oltre il 50% dei diritti di voto o del capitale di una
persona giuridica.

Compromissione delle Credenziali” indica un accesso, una divulgazione o un utilizzo non autorizzato delle credenziali dell’Account Stripe dell’utente.

Account Personalizzato” indica un Account connesso registrato come Account Personalizzato, così come descritto nella Documentazione.

Cliente” indica una persona giuridica o una persona fisica che deve un pagamento all’utente in cambio della fornitura di beni o servizi da parte dell’utente (compresi i servizi di beneficenza).

Accordo sul trattamento dei dati” indica l’Accordo sul trattamento dei dati che si trova all’indirizzo www.stripe.com/[countrycode]/legal/dpa, dove “[countrycode]” indica l’abbreviazione di due lettere del paese in cui si trova l’Account Stripe dell’utente.

Controversia” indica un’istruzione avviata da un Cliente per stornare o invalidare una Transazione elaborata (compresi “riaddebiti” e “controversie” poiché tali termini possono essere utilizzati dai Fornitori di Metodi di pagamento).

Documentazione” indica il codice campione, le istruzioni, i requisiti e l’altra documentazione (a) disponibile sul Sito web di Stripe, la cui prima pagina si trova all’indirizzo www.stripe.com/docs; e (b) inclusa negli SDK di Stripe.

Legge sulla Protezione dei Dati personali (DP)” indica tutte le leggi che si applicano al trattamento dei dati personali (come definito nell'Accordo sul Trattamento dei Dati) ai sensi del presente Contratto e man mano che entrano in vigore, relative in qualsiasi modo alla privacy, protezione dei dati o sicurezza dei dati, compresi il GDPR, il GDPR del Regno Unito e il CCPA.

Requisiti di Due Diligence” indica i requisiti imposti dalla Legge che regolano, sono correlati o simili all’Antiriciclaggio, alle Verifiche della Clientela (KYC), alle Verifiche dell’Attività (KYB) e alla Due Diligence del Cliente (CDD).

Moneta elettronica” indica la moneta elettronica così come definita nel SI no. 183/2011 - European Communities (Electronic Money) Regulations 2011.

Utente finale” ha il significato indicato nell’Informativa sulla privacy di Stripe.

Diritti dell’Utente finale” indica i diritti sulla privacy dei dati concessi agli Utenti finali ai sensi della Legge sulla DP.

Servizio per l’Utente finale” ha il significato di cui ai Termini per l’Utente finale di Stripe.

Account Express” indica un Account connesso registrato come Account Express, così come descritto nella Documentazione.

"FCRA" indica il Fair Credit Reporting Act, 15 U.S.C. Sezione 1681 e seguenti, e l'Equal Credit Opportunity Act, 15 U.S.C. Sezione 1681 e seguenti.

Feedback” indica le idee, i suggerimenti, i commenti, le osservazioni e altri input che l’utente fornisce a Stripe in merito ai servizi Stripe e alla Tecnologia Stripe.

Tariffe” indica le tariffe applicabili ai Servizi.

Partner finanziario” indica un terzo o una Collegata di Stripe che fornisce servizi finanziari e con cui Stripe o la sua Collegata interagisce per fornire i Servizi.

Termini dei Servizi Finanziari” indica (a) le regole e i termini specificati da un Partner Finanziario che si applicano ai servizi di tale persona giuridica; e (b) le norme PCI.

Evento di forza maggiore” indica un evento al di fuori del controllo di Stripe o delle sue Collegate, tra cui uno sciopero o un’altra controversia di lavoro, una carenza di manodopera, un’interruzione o un rallentamento, un’interruzione della catena di fornitura, un embargo o un blocco, un guasto alle telecomunicazioni, un’interruzione o una carenza di energia elettrica, un servizio di trasporto inadeguato; impossibilità o ritardo nell’ottenere forniture adeguate; condizioni atmosferiche; terremoto; incendio; inondazione; caso fortuito; sommossa; disordine civile; calamità civile o governativa; epidemia; pandemia; crisi sanitaria statale o nazionale; guerra; invasione; ostilità (indipendentemente dal fatto che la guerra sia dichiarata o meno); minaccia o atto terroristico; legge; o atto di un’autorità amministrativa.

GDPR” indica il Regolamento generale sulla protezione dei dati (UE) 2016/679.

Autorità amministrativa” indica un’autorità di vigilanza o altro ente competente per quanto riguarda i Servizi, Stripe o l’utente, a seconda dei casi.

Ordinamento ad alto rischio” indica qualsiasi ordinamento o zona che Stripe ha ritenuto particolarmente a rischio (per motivi legali, commerciali, operativi o di altro tipo), così come identificato nell’Elenco delle Attività Limitate di Stripe.

Soggetto ad alto rischio” indica un soggetto o una persona giuridica che Stripe ha ritenuto particolarmente a rischio (per motivi legali, commerciali, operativi o di altro tipo), come identificato nell’Elenco delle Attività Limitate di Stripe.

Regolamento ICC” indica il Regolamento arbitrale della Camera di Commercio Internazionale in vigore alla data in cui il giudizio arbitrale ha inizio.

Immagine ID” indica l’immagine di un soggetto trasmessa attraverso i Servizi Identità di Stripe, compresa l’immagine acquisita da un documento di identificazione del soggetto.

Procedura Concorsuale” indica il verificarsi di uno dei seguenti eventi (o di qualsiasi procedura o fase analoga):

(a) come definito dalla Legge, l’utente non è in grado (o si ritiene che non sia in grado) di pagare i propri debiti;

(b) l’utente è oggetto di un’istanza, una delibera, un provvedimento o qualsiasi richiesta di liquidazione, fallimento o di un giudizio equivalente;

(c) l’assicurato interrompe, o minaccia di interrompere, l’esercizio di tutta o parte della sua attività (tranne che per scopi di fusione, ricostruzione o riorganizzazione);

(d) l’utente è posto in liquidazione coatta o volontaria, o è nominato un liquidatore in relazione all’utente o a uno qualsiasi dei suoi beni;

(e) l’utente è destinatario di un’istanza di amministrazione controllata o di una domanda per richiederla o è comunicata all’utente l’intenzione di nominare un amministratore o sono adottate altre misure da qualsiasi soggetto o persona giuridica per l’amministrazione dell’utente ai sensi della Legge;

(f) è concordata o dichiarata una moratoria per tutti o parte dei debiti dell’utente;

(g) l’utente stipula o propone di stipulare un concordato o un accordo sui suoi debiti con o a vantaggio di alcuni o tutti i suoi creditori in generale, o in relazione a un particolare tipo di debiti;

(h) l’utente avvia procedimenti o trattative, o propone o accetta di pianificare nuovamente, rettificare o dilazionare i propri debiti;

(i) viene nominato un liquidatore, un curatore fallimentare, un curatore amministrativo, un amministratore, un responsabile, un ispettore o un altro funzionario simile in relazione a tutti o a una parte dei beni dell’utente;

(j) escussione di qualsiasi garanzia o un’esecuzione, un pignoramento, un pegno, un sequestro o una procedura analoga su uno qualsiasi dei beni dell’utente;

(k) viene avviato un procedimento legale, un’azione societaria o un’altra procedura o misura in relazione alla nomina di un amministratore, curatore amministrativo, curatore, liquidatore, responsabile, ispettore, curatore fallimentare o altro funzionario simile in relazione all’utente o a uno qualsiasi dei suoi beni; oppure

(l) quando una Persona Giuridica del Gruppo di Utenti o un azionista di quest’ultima è soggetto a uno degli eventi elencati nella presente definizione.

Pretesa relativa alla Proprietà Intellettuale” indica una pretesa avanzata nei confronti dell’utente da un terzo che sostiene che la Tecnologia Stripe, i Servizi o un Marchio Stripe forniti e utilizzati dall’utente in conformità al presente Contratto violano o comportano un’indebita appropriazione dei Diritti di Proprietà Intellettuale del terzo che presenta la pretesa, ad esclusione delle pretese avanzate dagli Account connessi.

Perdite dalla Pretesa relativa alla Proprietà Intellettuale” indica (a) tutti gli importi riconosciuti in via definitiva al terzo che ha presentato una Pretesa relativa alla Proprietà Intellettuale; e (b) tutti gli importi corrisposti a un terzo per liquidare una Pretesa relativa alla Proprietà Intellettuale ai sensi di un accordo approvato da Stripe.

Diritti di Proprietà Intellettuale” indica tutti i diritti d’autore, i brevetti, i marchi, i marchi di servizio, i segreti commerciali, i diritti morali e altri diritti di proprietà intellettuale.

Legge” indica tutte le leggi, le norme, i regolamenti e gli altri obblighi vincolanti di qualsiasi autorità amministrativa.

Azione legale” indica un atto di pignoramento, un pegno, un vincolo, una citazione, un mandato o un altro provvedimento.

Marchio” indica un marchio, un marchio di servizio, un marchio nominativo, un logo o una scrittura stilizzata.

Transazione avviata dall’Esercente” indica una Transazione avviata dall’utente in base a un mandato ricevuto dal Cliente che autorizza l’utente ad avviare (a) tale Transazione; o (b) una serie di Transazioni senza richiedere al Cliente di adottare ulteriori azioni.

Transazione MOTO” indica una Transazione avviata dall’utente tramite un ordine postale o per telefono.

Elaborazione in più valute” indica la possibilità di far transitare i fondi sul Conto bancario dell’utente in una valuta diversa da quella in cui è stato accettato il pagamento da parte del Cliente.

Conto di pagamento” indica un conto di pagamento in base alla definizione di tale termine ai sensi del SI No. 6/2018 - European Union (Payment Services) Regulations 2018.

Dati del Conto di pagamento” indica i dati del conto del Metodo di pagamento di un Cliente che le norme PCI richiedono di proteggere, che possono includere il nome del Cliente e, per quanto riguarda le carte di credito e di debito, il numero di conto del Cliente, la data di scadenza della carta e il valore di verifica della carta o un codice di sicurezza simile.

Metodo di pagamento” indica un metodo di pagamento che Stripe accetta come parte dei Servizi di pagamento di Stripe (per esempio, una carta di credito Visa, Klarna).

Gestore di Metodi di pagamento” indica una persona giuridica che un Prestatore di Metodi di pagamento ha autorizzato a (a) sponsorizzare o presentare Transazioni su richiesta degli esercenti al Prestatore di Metodi di pagamento per l’autorizzazione e la compensazione; e (b) ricevere e rimettere i fondi di liquidazione per le Operazioni autorizzate e compensate.

Fornitore del Metodo di pagamento” indica il fornitore di un Metodo di pagamento (per esempio, Visa Inc., Klarna Bank AB).

Regole del Metodo di pagamento” indica le linee guida, gli statuti, le norme e i regolamenti imposti da un Fornitore di Metodo di pagamento che descrivono come un Metodo di pagamento può essere accettato e utilizzato.

Termini del Metodo di pagamento” indica i termini che si applicano all’accettazione e all’utilizzo di un Metodo di pagamento da parte dell’utente, situati o accessibili dal Sito web Stripe, compresa la Pagina delle Informazioni legali di Stripe , e che alla Data di Efficacia sono descritti in tale pagina come “Termini del Metodo di pagamento”.

Ritardo nel pagamento” indica un ritardo nel Programma di pagamento causato da (a) indisponibilità di un Partner Finanziario, di un’Autorità amministrativa, di un fornitore di telecomunicazioni o di un Fornitore di Servizi internet; (b) informazioni errate, come un numero di conto corrente bancario, fornite a Stripe; (c) l’attrezzatura, il software o altra tecnologia dell’utente; o (d) un Evento di Forza Maggiore.

Programma di pagamento” indica il programma disponibile nella Dashboard di Stripe che mostra il numero di giorni lavorativi successivi alla data della Transazione necessari a Stripe per avviare il trasferimento dei fondi di liquidazione della Transazione sul Conto bancario dell’utente.

PCI-DSS” indica le Norme di Sicurezza dei Dati del settore delle Carte di pagamento.

Standard PCI” indica PCI-DSS e le Norme di Sicurezza dei Dati del settore delle Carte di pagamento (PA-DSS), comprese le eventuali norme successive.

Dati personali” indica qualsiasi informazione relativa a una persona fisica identificabile che viene Trattata (in base a quanto definito nell’Accordo sul trattamento dei dati) in relazione ai Servizi, e include “dati personali” come definiti nel GDPR e nel GDPR del Regno Unito e “informazioni personali” così come definite nel CCPA.

Contratto con il Fornitore della Piattaforma” indica, collettivamente, gli accordi della Piattaforma Stripe Connect con i suoi Conti Connessi.

Servizi della Piattaforma” indica i prodotti e i servizi che gli Utenti della Piattaforma ricevono da una Piattaforma Stripe Connect, indipendentemente dal fatto che siano addebitati dei costi (per esempio, sviluppo web, assistenza clienti o servizi di hosting).

Utente della Piattaforma” indica, nel caso in cui si agisca come Piattaforma Stripe Connect, un utente della propria piattaforma.

Conto Comune” indica un conto comune sul quale vengono accreditati i fondi di liquidazione dell’Operazione.

Informativa sulla privacy” indica qualsiasi informativa sulla privacy, avviso sulla privacy, informativa sui dati, informativa sui cookie, o altra informativa o avviso pubblico simile che riguarda le pratiche e gli impegni in materia di Dati personali di una parte.

Dati Protetti” indica (a) tutte le Informazioni dell’Utente fornite da quest’ultimo a Stripe; e (b) tutti i Dati personali che Stripe utilizza quando agisce come “Responsabile del trattamento dei dati” (in base a quanto definito nell’Accordo sul trattamento dei dati) nel prestare i Servizi.

Punteggio Radar” indica un punteggio o un livello di rischio numerico associato a una Transazione o ad altre attività correlate che i Servizi Stripe Radar forniscono.

Rimborso” indica una disposizione dell’utente per fornire un rimborso totale o parziale di fondi a un Cliente per una Transazione elaborata.

Richiesta di Arbitrato” indica una richiesta presentata ai sensi dell’articolo 4 del Regolamento ICC.

Rappresentante” indica la persona fisica che presenta la richiesta di un Account Stripe.

Riserva” indica i fondi descritti come tali da Stripe, che Stripe detiene a titolo di garanzia a fronte di passività assunte dall’utente ai sensi del presente Contratto.

Attività Limitata” indica qualsiasi categoria di attività o pratica commerciale per la quale non è possibile utilizzare un Servizio, così come identificato nell’Elenco delle Attività Limitate di Stripe (situato sul Sito web di Stripe) per il Servizio applicabile e l’ordinamento dell’Account Stripe dell’utente.

Storno” indica lo storno della liquidazione dei fondi per una Transazione.

Fondi Tutelati” indica i fondi detenuti che Stripe PSP detiene in un Conto Comune o altrimenti tutelata in conformità alla Legge.

Verifica selfie” indica la verifica di un’immagine identificativa tramite identificatori biometrici e tecnologia di riconoscimento facciale.

Servizio” indica un servizio che Stripe (o la sua Collegata, a seconda dei casi) mette a disposizione dell’utente ai sensi del presente Contratto.

Termini dei Servizi” indica i termini del presente Contratto che si applicano a particolari servizi di Stripe (per esempio, i Termini dei Pagamenti di Stripe).

Account Standard” indica un Account connesso registrato come Account Standard, così come descritto nella Documentazione.

Account Stripe” indica l’Account Stripe dell’Utente.

API di Stripe” indica tutte le istanze delle interfacce di programmazione delle applicazioni di Stripe, compresi tutti gli endpoint che consentono agli utenti di Stripe di utilizzare i servizi di Stripe.

Stripe Climate” indica una suite di funzionalità che Stripe mette a disposizione per consentire all’utente di creare e gestire il proprio programma aziendale del clima.

Fondi Stripe per il Clima” indica l’importo che l’utente sceglie di destinare volontariamente ai Progetti per il Clima attraverso Stripe Climate, come percentuale delle entrate o come importo mensile fisso o altro metodo di calcolo accettato da Stripe.

Piattaforma Stripe Connect” indica un Fornitore di Piattaforma che utilizza i Servizi Stripe Connect.

Servizi Stripe Connect” indica (a) se l’utente è una Piattaforma Stripe Connect, i Servizi che gli consentono di creare e gestire gli Account Stripe collegati alla sua Piattaforma, così come descritto nella Documentazione; o (b) se l’utente è un Account connesso, i Servizi descritti nel Contratto dell’Account connesso.

Dashboard di Stripe” indica l’interfaccia utente interattiva attraverso la quale un utente Stripe può visualizzare le informazioni e gestire un Account Stripe.

Dati di Stripe” indica i dati che l’utente ottiene tramite i Servizi, tra cui (a) le informazioni relative alle interazioni con l’API di Stripe tramite la Tecnologia Stripe; (b) le informazioni che Stripe utilizza per la sicurezza o la prevenzione delle frodi; e (c) tutte le informazioni aggregate che Stripe genera dai Servizi.

Termini di Stripe per l’Utente finale” indica i termini che si applicano all’uso da parte di un Utente finale dei Servizi per l’Utente finale di Stripe disponibili all’indirizzo www.stripe.com/legal/end-users.

Servizi di Identità di Stripe” indica i Servizi che consentono a Stripe di raccogliere e verificare, e a Stripe e all’utente di memorizzare, le informazioni relative alle persone allo scopo di verificare l’identità di tali persone.

Documentazione dei Servizi di Identità Stripe” indica la Documentazione, insieme ad altra documentazione che Stripe mette a disposizione dell’utente (anche tramite e-mail e la Dashboard di Stripe), relativa ai Servizi di Identità Stripe.

Pagina delle Informazioni legali di Stripe” indica www.stripe.com/[codice paese]/legal, dove “[codice paese]” indica l’abbreviazione di due lettere del paese in cui si trova un Account Stripe.

Perdite di Stripe” indica tutti gli importi riconosciuti al terzo che ha presentato una Pretesa e tutte le sanzioni, le multe, e i costi di terzi (comprese le spese legali) versati dalle Parti di Stripe.

Parti di Stripe” indica Stripe, le Collegate di Stripe e gli amministratori, i dipendenti e agenti di ciascuna di esse.

Servizi di pagamento Stripe” indica i Servizi che consentono di accettare e rimborsare i pagamenti dei Clienti, di eseguire le relative transazioni finanziarie e di gestire le controversie dei Clienti.

Pagina dei Prezzi di Stripe” indica www.stripe.com/[codice paese]/pricing, dove “[codice paese]” indica l’abbreviazione di due lettere del paese in cui si trova un Account Stripe.

Dati Stripe Radar” indica i punteggi Radar e gli altri dati ricevuti attraverso i Servizi Stripe Radar.

Servizi Stripe Radar” indica i Servizi concepiti per consentire all’utente di individuare e valutare il rischio che una Transazione o altre attività correlate siano fraudolente.

Stripe SDK” indica un kit di sviluppo software elencato su www.github.com/stripe.

Dati fiscali di Stripe” indica i dati e i rapporti che ricevete attraverso i Servizi fiscali di Stripe.

Servizi fiscali di Stripe” indica i Servizi concepiti per consentire all’utente di determinare e calcolare l’importo, se del caso, di determinate imposte dovute in relazione alla vendita di beni o alla fornitura di servizi ai Clienti.

Tecnologia Stripe” indica tutto l’hardware, il software (compreso il software degli SDK di Stripe), le interfacce di programmazione delle applicazioni (compresa l’API di Stripe), le interfacce utente (compresa la Dashboard di Stripe) e altre tecnologie che Stripe utilizza per fornire e rendere disponibili i servizi di Stripe.

Documentazione Stripe Terminal” indica la Documentazione, insieme ad altra documentazione che Stripe mette a disposizione dell’utente (anche via e-mail), relativa ai Servizi Stripe Terminal, al Software Stripe Terminal o ai Prodotti Stripe Terminal.

Prodotto Stripe Terminal” indica un dispositivo, uno strumento, un’apparecchiatura o altro hardware che (a) Stripe, la sua Collegata, o un distributore o rivenditore terzo autorizzato da Stripe o dalla sua Collegata fornisce all’utente, che può essere un dispositivo fisico del punto vendita (POS), un accessorio, un componente o un pezzo di ricambio, e il Software del dispositivo terminale installato su tale prodotto hardware; oppure (b) Stripe approva l’uso per accedere ai Servizi terminali Stripe o alla Tecnologia Stripe, o per far funzionare il Software Stripe Terminal.

Servizi Stripe Terminal” indica i Servizi di pagamento Stripe per le Transazioni elaborate utilizzando un Prodotto Stripe Terminal, insieme ai servizi e alle funzionalità correlate, così come descritto nella Documentazione del Stripe Terminal e sul Sito web Stripe.

Software Stripe Terminal” indica il Software del dispositivo terminale e l’SDK del terminale.

Sito web Stripe” indica www.stripe.com.

Imposta” o “Imposte” indica tutte le imposte e i tributi applicabili attribuiti da un’Autorità amministrativa , incluse le imposte sulle vendite e sull’uso, le accise, l’imposta sugli incassi lordi, l’imposta sul valore aggiunto (IVA), l’imposta sui beni e sui servizi (GST) (o imposte sulle transazioni equivalenti) e le ritenute alla fonte.

Segnalazione di Informazioni fiscali” indica una dichiarazione o una segnalazione obbligatoria di Informazioni fiscali, inclusi, se applicabili, la dichiarazione di IVA, la dichiarazione DAC7, il modulo 1099 dell’Agenzia delle entrate degli Stati Uniti (“IRS”), il modulo 1042-S dell’IRS, la dichiarazione di attività dell’utente o qualsiasi altro modulo simile.

EULA del Dispositivo Terminal” indica il Contratto di licenza software del Dispositivo Terminale per gli utenti finali, i cui termini sono incorporati nel presente Contratto mediante il presente riferimento.

Software per Dispositivo Terminal” ha il significato di cui all’EULA del Dispositivo Terminal.

Condizioni di Acquisto Terminal” indica il contratto in base al quale Stripe o la sua Collegata fornisce i prodotti Stripe Terminal che l’utente sta utilizzando.

SDK Terminal” indica il codice software che costituisce la Tecnologia Stripe ed è distribuito con licenza MIT, l’ambiente di prova e la documentazione associata, così come descritto nella Documentazione del Stripe Terminal e che Stripe rende disponibile all’indirizzo https://github.com/stripe, comprese le versioni iOS, Android e JavaScript, e compresi tutti gli Aggiornamenti.

Elenco degli esercenti cessati” si intende l'elenco degli esercenti cessati che una Rete della Carta mantiene, tra cui MATCH e il file negativo degli esercenti del consorzio.

Servizio di terzi” indica un servizio, un prodotto o una promozione forniti da terzi che utilizzano, si integrano o sono accessori ai Servizi.

TPP” indica un terzo prestatore di Servizi di pagamento che un’Autorità amministrativa autorizza a fornire servizi di informazione sul conto o servizi di disposizione di ordine di pagamento.

Transazione” indica una richiesta di transazione con Metodo di pagamento ordinata tramite la Tecnologia Stripe mediante la quale a Stripe viene richiesta l’acquisizione di fondi per o dal conto associato di un pagatore in relazione a un pagamento da un Cliente all’utente, e include l’autorizzazione, la liquidazione e, se applicabile, le Controversie, i Rimborsi e gli Storni in relazione a tale richiesta di transazione con il Metodo di pagamento.

GDPR del Regno Unito” si intende il GDPR, come recepito nel diritto nazionale del Regno Unito per effetto della sezione 3 dello European Union (Withdrawal) Act 2018 e come modificato dal Data Protection, Privacy and Electronic Communications (Amendments etc.) (EU Exit) Regulations del 2019.

Aggiornamento” indica una modifica, un miglioramento delle funzionalità o un aggiornamento dei Servizi o della Tecnologia Stripe che richiede all’utente di intraprendere un’azione, che può includere la modifica della implementazione dei Servizi o della Tecnologia Stripe da parte dell’utente.

Riserva della Collegata Utente” indica i fondi descritti come riserva da Stripe, che Stripe o la sua Collegata detiene come garanzia a fronte delle passività che una Persona giuridica del Gruppo Utente incorre ai sensi del suo accordo con Stripe o con una Collegata di Stripe.

Conto bancario dell’utente” indica un conto bancario o di altro istituto finanziario che l’utente indica a Stripe.

Informazioni sulla Conformità dell’utente” indica le informazioni sull’utente che Stripe richiede per conformarsi alla Legge e agli obblighi di Autorità amministrative e dei Partner Finanziari, e possono includere informazioni (compresi i Dati personali) sui suoi rappresentanti, proprietari effettivi, committenti e altri soggetti associati all’utente o al suo Account Stripe.

Informazioni Finanziarie dell’utente” indica (a) le Informazioni dell’utente che Stripe richiede per valutare la sua attività e la sua situazione finanziaria e l’esposizione creditizia in essere, compresi i bilanci (e, se del caso, i conti di gestione non certificati, compresi il conto economico, lo stato patrimoniale e il rendiconto finanziario) e la documentazione di supporto (compresi gli estratti conto bancari); (b) le informazioni e la documentazione di supporto per consentire a Stripe di calcolare il rischio di perdita dell’utente; e (c) tutte le altre informazioni richieste da Stripe per valutare il rischio e la capacità dell’utente di adempiere agli obblighi previsti dal presente Contratto.

Gruppo di Utenti” indica (a) l’utente; (b) qualsiasi persona giuridica o persona fisica che Stripe ritenga ragionevolmente associata all’utente; e (c) ciascuno degli utenti e delle loro Collegate; che ha stipulato un contratto con Stripe (o con una Collegata di Stripe) in base al quale Stripe o la sua Collegata fornisce servizi.

Persona Giuridica del Gruppo di Utenti” indica un soggetto o una persona giuridica che fa parte del Gruppo di utenti (compreso l’utente).

Informazioni dell’utente” indica le Informazioni sulla Conformità dell’utente e le Informazioni Finanziarie dell’utente.

Parte utente” indica l’utente, la sua Collegata, o un amministratore, dipendente o agente dell’utente o della sua Collegata.

Soggetto Verificabile” indica un soggetto i cui Dati di Verifica sono inviati tramite i Servizi di Identità di Stripe.

Dati di Verifica” indica tutti i dati, le informazioni, le foto, le immagini di identità e i documenti (comprese le copie dei documenti) inviati tramite i Servizi di Identità Stripe.

Termini dei servizi